Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


Hangin On - Libera Rete Civica del Nord Est di Roma: Legambiente Guidonia

Ricerca in questo Argomento:   
[ Torna all'Home | Scegli un Nuovo Argomento ]

 Comunicato Stampa sul poligono di Colle Largo e sulle irregolarità amministrativ
 .:Postato da roberto_02 il Mercoledì, 19 settembre 2012 @ 06:38:23 (2372 letture) Modifica

roberto_02 scrive Modifica "

Questo circolo di Legambiente ritiene opportuno ufficializzare una serie di circostanze rilevanti, anche penalmente, che ruotano attorno alla nota vicenda delle attività della A.S. Tiro a Volo (di seguito TAV) di via Isonzo, con specifico riguardo ad una serie di passaggi amministrativi particolarmente gravi - occorsi dopo l'emissione dell'ordinanza sindacale n. 358/2009 - che hanno consentito la ripresa dell'attività inquinante dello stesso poligono in località Colle Largo.

 

Nonostante la grossa ipoteca sulla salute pubblica conseguente al potenziale rilascio di piombo e idrocarburi policiclici aromatici nelle matrici ambientali e al rischio di coinvolgere nella catena alimentare sostanze tossiche ad elevata mutagenicità e genotossicità, il Sindaco non ha adottato i relativi provvedimenti, concreti e permanenti a tutela della salute dei cittadini, dell'ambiente e dei beni pubblici che gli competono nell'interesse della collettività. Infatti dopo un breve periodo di sospensione egli ha permesso la ripresa dell'attività inquinante.

 



[ continua... ]"
(Leggi Tutto... | 7811 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)

 Comunicato Stampa
 .:Postato da roberto_02 il Giovedì, 17 maggio 2012 @ 09:39:39 (2354 letture) Modifica

roberto_02 scrive Modifica "Domenica 13 maggio è sorprendentemente ripresa l’attività del poligono di via Isonzo. Si, proprio lo stesso poligono che tempo addietro, con una imponente raccolta firme e dietro il diretto intervento del Comune era stato chiuso a causa dell’ingente inquinamento da piombo nel terreno, conseguenza dell’immissione, secondo alcune stime, di circa 300 mila chili di piombo su un area di quasi 4 ettari, con il probabile interessamento della sottostante falda idrica il cui utilizzo per fini agricoli mette a rischio di intossicazione da piombo la popolazione.


[ continua... ]"
(Leggi Tutto... | 5667 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)

 Legambiente: Buzzi Unicem si confronti con il territorio!
 .:Postato da roberto_02 il Martedì, 02 agosto 2011 @ 20:29:04 (2647 letture) Modifica

roberto_02 scrive Modifica "
Comunicato Stampa

Il comunicato della Buzzi Unicem del 28 luglio u.s. ricalca quelli che si sono susseguiti nel corso degli ultimi anni ogni qual volta si è osato parlare dell'impatto del cementificio sulla città di Guidonia e su tutto il circondario.

Chiunque si azzardi a formulare critiche legittime sulla gestione degli impatti ambientali del cementificio viene bollato come autore di una campagna stampa in cui le posizioni della BU vengono falsate e distorte. L'aspetto più paradossale di quel comunicato stampa sta nella dichiarazione che si è in presenza del tentativo di “distorcere una chiara posizione dell'azienda che costantemente mette tra i suoi obiettivi prioritari una politica di sviluppo sostenibile e che, IN PARTICOLARE A GUIDONIA MONTECELIO, ha firmato con l'amministrazione comunale un protocollo d'intesa, ancora in vigore e RIGOROSAMENTE RISPETTATO”.

Quel protocollo d'intesa “rigorosamente rispettato” dall'Azienda in questione non conteneva nulla di sostanziale: lo abbiamo detto nel 2008 e lo ripetiamo ora. Ma quello che è strabiliante è l'aggettivo “rigorosamente”.

 

Possiamo sapere in che cosa il protocollo è stato rigorosamente rispettato? Forse nell'impegno di rinunciare all'uso di combustibili derivati da rifiuti?

Nel protocollo veniva concesso il contentino della piantumazione di alberi per compensare quelli abbattuti nel corso delle escavazioni. Non ci risulta che questo sia stato fatto.

Al contrario, per rispettare rigorosamente il protocollo, nell'agosto del 2010, la BU abbatteva un cospicuo numero di querce, circa 30, alcune delle quali secolari (almeno 8) ed altri alberi per allargare le sue cave. Con buona pace della riduzione della CO2.




[ continua... ]"
(Leggi Tutto... | 6358 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)

 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/