Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


Hangin On - Libera Rete Civica del Nord Est di Roma: Ambiente

Ricerca in questo Argomento:   
[ Torna all'Home | Scegli un Nuovo Argomento ]

 Inquinamento occultato
 .:Postato da hauyna il Venerdì, 03 marzo 2006 @ 21:49:54 (1585 letture) Modifica

hauyna scrive Modifica "
Riduzione dell’aspettativa di vita media (in mesi)
a causa di antropogenici PM 2,5

Dopo l'allarme lanciato il 7 gennaio " A proposito di polveri sottili..."
l'intervista rilasciata, qualche giorno fa. dal Dott. Stefano Mantovani al giornale del Trentino "L'ADIGE" e riportata integralmente su questa rete merita di essere rivisitata e drammaticamente calata nella realtà ambientale del nostro territorio.
Quanto dichiarato a proposito della pericolosità delle polveri sottili, cioè di quelle polveri inferiori a 2,5 micron che vengono attualmente ignorate dai sistemi di rilevamento che monitorano l'aria che respiriamo in quanto la nostra legislazione prevede soltanto le PM 10, deve farci riflettere con estrema preoccupazione sullo sforamento di 30 volte, che si è verificato nel nostro Comune nei primi due mesi dell'anno in corso, dei parametri previsti sulla concentrazione di PM 10 nell'aria che respiriamo.
Perchè se tanto mi da tanto quante polveri PM 2,5 ci sono nella nostra aria?
Sicuramente una quantità rilevantissima se come riportato nell'intervista del Dott. Mantovani i maggiori produttori di queste polveri killer sono il traffico diesel e gli stabilimenti che nel loro ciclo produttivo raggiungono elevate temperature, vedi il cementificio.

"E' un dato di fatto, sostiene il Dott. Mantovani, che le polveri atmosferiche sono tanto più dannose quanto più le loro dimensioni sono piccole: le polveri grossolane ( PM10) penetrano meno profondamente nelle vie respiratorie e passano con difficoltà dalle vie aeree al sangue, mentre diminuendo di dimensioni (PM2,5 e inferiori) aumentano la capacità di andare più in profondità nei bronchi e, soprattutto, la facilità di passaggio. Particelle di qualche centinaio di nanometri di dimensioni penetrano dagli alveoli polmonari nel sangue entro un minuto dall' inalazione e vengono depositate in vari organi, fegato, reni, cervello, linfonodi, ecc. Spesso queste particelle non sono biodegradabili e, di conseguenza, una volta che si sono istallate in un organo vi rimangono per sempre, perchè non abbiamo meccanismi di eliminazione. Si innesca così un ovvia reazione da corpo estraneo che si manifesta di norma come una granulomatosi. patologia che, a sua volta, può trasformarsi in una forma tumorale"...

"
(Leggi Tutto... | 4313 bytes aggiuntivi | 3 commenti | Voto: 3)

 Corso di potatura
 .:Postato da webmaster il Venerdì, 03 marzo 2006 @ 08:11:36 (1665 letture) Modifica

Il Lea di Mentana e Italia Nostra organizzano
Corso teorico e pratico
di Potatura degli Ulivi
presso la sede del Lea di Mentana, via Nomentana 320, Km 21,00
i giorni 6,9, 13, 16 e 26 marzo 2006

Per maggiori informazioni puoi prelevare la locandina dell'iniziativa qui

Inoltre,sabato 3 aprile o domenica 4 aprile 2006, esercitazione pratica
aggiuntivain orari da stabilire con i corsisti

Per informazioni:

LEA di Mentana - Tel./fax 06 90015872

Patrizia Pigliapoco (Italia Nostra) Tel. 06 90969409 – 06 9094828



(Leggi Tutto... | 981 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)

 Osservazioni Escavazione Colle Grosso
 .:Postato da webmaster il Lunedì, 20 febbraio 2006 @ 14:01:17 (1555 letture) Modifica

Pubblicate sul sito della rete civica le Osservazioni sull'escavazione di Colle Grosso da parte della Buzzi Unicem.
Pubblicata inoltre la sintesi dell'indagine epidemologica del 1997 sulla zona di Guidonia-Tivoli etc.. da parte dell'Associazione Amici dell'Inviolata.
Potete trovare i documenti nella sezione Documenti, nel box sinistro di questo sito.

Le osservazioni e tutto il materiale scritto presente sul sito della rete civica sono sotto licenza Commnons Creative 2.0.
Per maggiori informazioni sulla licenza, che tutela i diritti intellettuali degli autori e permette la diffusione libera delle informazioni , premere qui

(Leggi Tutto... | 876 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)

 Video sink-hole
 .:Postato da webmaster il Domenica, 19 febbraio 2006 @ 14:38:17 (1934 letture) Modifica

Durante l'incontro dell'11 Febbraio 2006 tra il Comitato Citta' Termale, l'Associazione Ambiente e' vita , i Cittadini e amministratori locali del Comune di Guidonia Montecelio e Tivoli, e' stato trasmesso un video realizzato per lo scopo.
Per visionare on-line premere qui


(Leggi Tutto... | 2858 bytes aggiuntivi | 2 commenti | Voto: 4)

 Ambientalisti contrari al piano scavi della Unicem
 .:Postato da webmaster il Sabato, 18 febbraio 2006 @ 16:46:47 (1542 letture) Modifica

Nel 2005 le associazioni ambientaliste chiesero alla Regione di proclamarlo "monumento naturale", oggi rischia di essere polverizzato dall'ampliamento del piano di escavazione presentato dalle cementerie Buzzi Unicem di Guidonia. E' il bosco di Colle Grosso, riconosciuto dagli studiosicome un piccolo "scrigno di meraviglie": 15 ettari pieni di piante ed animali rari. E' per salvarlo e, nel contempo, sottolineare la grave situazione ambientale di Guidonia, che le associazioni ambientaliste hanno presentato alla Regione dieci osservazioni allo studio di impatto ambientale sul progetto della Buzzi. Chiedono che non venga accolto e che non siano date le autorizzazioni necessarie. I motivi li hanno spiegati ieri sera in una conferenza.
«In sintesi - ha detto Marco Giardini, naturalista e ricercatore alla "Sapienza" che ha curato la parte scientifica delle osservazioni - il bosco di Colle Grosso ha connotati naturalistici e storici rilevanti, tanto da aver attirato numerosi studi di settore. Contiene specie botaniche e faunistiche di pregio ed in buona parte protette. E' vincolato dal punto di vista paesaggistico ed inserito nello schema di piano dei parchi naturali della Regione dal 1993 e nel piano territoriale di coordinamento della Provincia dal 1998. E' parte importante della proposta rete ecologica della Provincia. E' un'area verde necessaria alla riduzione degli impatti ambientali causati dalla caotica ed inquinante antropizzazione nel territorio di Guidonia. Siamo inoltre molto preoccupati dallo stato dell'ambiente in questa città, più volte, nei recenti venti anni, aggredito negli ultimi residui di naturalità, nel suo patrimonio storico-archeologico, nella salute dei cittadini».
Le osservazioni sono state sottoscritte da Umberto Calamita (Associazione Amici dell'Inviolata), Stefano Roggi (Legambiente circolo di Guidonia), Maria Sperandio (Gruppo archeologico latino Latium Vetus), Marco Giardini (Comitato promotore per la Riserva naturale dei Boschi dei Monti Cornicolani), Roberta Piacentini (Wwf Valle dell'Aniene e Monti Lucretili) e Carlo Boldrighini (Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili).


ELENA CERAVOLO
dal Messaggero del 18 febbraio 2006
(commenti? | Voto: 0)

385 articoli per l'argomento Ambiente
(77 pagine - 5 articoli per pagina)

Vai alla pagina

1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13 - 14 - 15 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 22 - 23 - 24 - 25 - 26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31 - 32 - 33 - 34 - 35 - 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41 - 42 - 43 - 44 - 45 - 46 - 47 - 48 - 49 - 50 - 51 - 52 - 53 - 54 - 55 - 56 - 57 - 58 - 59 - 60 - 61 - 62 - 63 - 64 - 65 - 66 - 67 - 68 - 69 - 70 - 71 - 72 - 73 - 74 - 75 - 76 - 77
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/