Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 News: Emergenza sociale
 .:Postato da hauyna il Mercoledì, 14 novembre 2012 @ 09:48:43 ( letture) Modifica

hauyna scrive Modifica "
Da voci circolanti in questi giorni, nei bar e nelle strade di Guidonia, decine di raccomandate stanno raggiungendo ignari cittadini di Guidonia.
Le raccomandate, inviate da uno studio di Roma, rivendicano la proprietà dei terreni, che, secondo quanto scritto,sono gravati da servitù di enfiteusi in favore di una nobile famiglia romana a cui in passato sarebbero appartenuti.
Tale enfiteusi sarebbe ancora in atto e pertanto i terreni e quanto sopra realizzato apparterebbero a tale famiglia o a chi avessero ceduto tale diritto.
La richiesta di affrancamento da questa enfiteusi, da effettuarsi ai prezzi attuali di mercato, butterebbe sul lastrico centinaia di famiglie, vanificando i sacrifici fatti in decine di anni, creando un gravissimo focolaio di tensione sociale.
Su alcuni atti di vendita esaminati e risalenti alla fine degli anni 40 e ai primi anni 50, redatti da studi notarili di Roma si legge....

 Il venditore garantisce la proprietà e libertà ipotecaria e da qualsiasi altro vincolo, onere o gravame del lotto venduto etc. etc.
 e quindi acquistato in perfetta buona fede.

La maggior parte dei fabbricati ricadenti sui detti terreni sono stati realizzati con grandi sacrifici e sono abitati da anziani che vivono della pensione.
I nostri politici sono al corrente della questione e se si che azioni intendono intraprendere per la tutela di questi loro cittadini?

 Si attende una risposta e una presa di posizione sulla stampa e la convocazione di un consiglio comunale straordinario.
"
(commenti? | Voto: 0)

 News: XXVI Edizione Golden Circus Festival by Liana Orfei
 .:Postato da goldencircus il Venerdì, 18 dicembre 2009 @ 14:36:30 ( letture) Modifica

goldencircus scrive Modifica "ROMA
23 Dicembre 2009 – 10 Gennaio 2010
XXVI EDIZIONE del
GOLDEN CIRCUS FESTIVAL by LIANA ORFEI
Ritorna l’evento internazionale del circo contemporaneo!
Il Golden Circus Festival by Liana Orfei - Festival Internazionale del Circo di Roma si svolgerà  nel periodo natalizio (dal 23 dicembre 2009 al 10 gennaio 2010) presso il Teatro Tendastrisce di Roma (Via Giorgio Perlasca, 69 - 00155 www.tendastrisce.it). Saranno coinvolti grandi numeri ed artisti internazionali provenienti da Corea del Nord, Etiopia, Russia ed Europa. Un evento eccezionale: oltre 30 spettacoli, eventi speciali e di solidarietà, Gran Gala di chiusura e il Circo di Capodanno con Cenone.


[ continua... ]"
(Leggi Tutto... | 5807 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)

 News: Presentazione del nuovo numero dei Quaderni Viola: La straniera
 .:Postato da marginalia il Venerdì, 18 dicembre 2009 @ 14:35:15 ( letture) Modifica

marginalia scrive Modifica "Giovedì 17 dicembre, alle ore 19.30, presso XM24 (via Fioravanti, 24 - Bologna), presentazione del nuovo volumetto dei Quaderni Viola: La straniera. Informazioni, sito-bibliografie e ragionamenti su sessismo e razzismo. Interverranno Chiara Bonfiglioli e Vincenza Perilli, tra le co-curatrici del Quaderno, e Lella Di Marco dell'associazione Annassim. Donne native e migranti delle due sponde del mediterraneo


[ continua... ]"
(Leggi Tutto... | 3059 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 0)

 News: Un gommone sul mare. A Firenze per dire no ai Cie
 .:Postato da marginalia il Lunedì, 03 agosto 2009 @ 02:30:12 ( letture) Modifica

marginalia scrive Modifica "Il "mare" è quello di piazzale Michelangelo a Firenze. Lì, sul suo pulmino, l'attore/attivista Saverio Tommasi ha piazzato un gommone. Lo scorso anno era stata una gabbia. Su quel gommone, digiunando sotto il sole, Saverio vive da mercoledì scorso e vi resterà fino a mercoledì 29 luglio. Sette giorni a simbolizzare un "viaggio immaginato ma non immaginario", come quello compiuto dai/dalle migranti attraverso il Mar Mediterraneo. A quanti/e scampano a questo "cimitero senza lapidi" come lo definiscono Tommasi e gli/le altri/e promotori/trici, si aprono - per poi rinchiudersi - le porte dei Cie: "Ingabbiati fino a sei mesi in questi campi di concentramento, identificati ed espulsi. Relegare in gabbia persone che non hanno commesso alcun reato è un abominio e una grave violazione dei più elementari diritti dell'uomo e dei principi fondamentali del diritto internazionale. 'Inventarsi' la fattispecie del reato di clandestinità - secondo cui si è 'criminali' non per il fatto di aver compiuto un atto criminale, ma per una condizione esistenziale soggettiva - è uno stavolgimento dei più elementari principi di uno stato di diritto. Chiediamo la chiusura dei Cie, chiediamo di non doverci più vergognare di noi stessi. In Italia e in Europa abbiamo prodotto campi di concentramento e leggi razziali. l'Italia ha dimenticato di essere stata un paese di emigranti, ma soprattutto ha rimosso il razzismo coloniale e le sue atrocità. Grazie a questa rimozione collettiva oggi si saldano assieme xenofobia popolare e 'razzismo istituzionale', che produce norme discriminatorie e nuove istituzioni totali come i Cie. Un razzismo istituzionale che a sua volta alimenta e legittima il razzismo popolare. Ma noi sappiamo anche che la società italiana è in grado di produrre una grande quantità di anticorpi [...]". Abbiamo scelto una protesta teatrale perché il teatro racconta storie. La storia che abbiamo preso l'impegno di narrare ha un finale da scrivere. Siamo noi ad avere in mano la penna. Possiamo scrivere una fine che sia un inizio: evitare la costruzione di una gabbia anche in Toscana, presumibilmente a Campi Bisenzio, in provincia di Firenze ...".
Ogni giorno, a staffetta, donne, uomini, realtà che lottano contro l'(in)sicurezza basata sulla repressione, accompagnano Saverio Tommasi nel suo viaggio. Nella foto, che ho scattato sabato pomeriggio a Piazzale Michelangelo, Saverio sul suo gommone. Al microfono Rachelle Njanta, dell'associazione di donne native e migranti Le Mafalde.
."
(commenti? | Voto: 0)

 News: Forum delle Aggregazioni della Provincia di Roma...ULTIMA CHIAMATA PER ADESIONI!
 .:Postato da homotenuis il Venerdì, 01 giugno 2007 @ 14:13:09 ( letture) Modifica

ultimi incontri per aderire al FORGIO: forum delle aggregazioni giovanili della Provincia di Roma patrocinato dalla vicepresidenza provincia di Roma delegata politiche giovanili. SONO INVITATE A PARTECIPARE TUTTE LE ASSOCIAZIONI, COOPERATIVE, AGGREGAZIONI GIOVANILI DEL TERRITORIO!
(Leggi Tutto... | 917 bytes aggiuntivi | commenti? | Voto: 3)

 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/