Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Guidonia e Tivoli si alleano per creare sviluppo.

 .:Inviato Sabato, 26 ottobre 2002 @ 14:25:43 da titiro
Rassegna Stampa Siglato il patto territoriale tra Comuni Siglato dalle amministrazioni di Guidonia, Tivoli e dal comune di Roma il protocollo d'intesa per il "patto territoriale per lo sviluppo delle periferie metropolitane". Oltre alle due città tiburtine e al Campidoglio, aderiscono la Provincia, la Regione Lazio , il V e VIII Municipio, nonché le principali rappresentanze sindacali dell'area. Obiettivo dell'accordo stipulato alla Pisana è lo sviluppo, sotto il profilo economico, ambientale e sociale dell'asse tiburtino, attraverso la realizzazione di insediamenti industriali, commerciali e artigianali. Sfruttando alcuni punti di forza dell'area, il protocollo mira alla riqualificazione di zone urbane particolarmente interessate da fenomeni di degrado. La strategia principale da adottare - così si sono impegnate le parti - è costituita da un'intensa attività di sostegno alle imprese di servizi anche mediante l'attivazione di crediti agevolati e da un'azione finalizzata all'assorbimento di nuova occupazione. «Con la stipula di questo patto - sottolinea il sindaco di Guidonia Stefano Sassano (Ccd) - si fa leva su alcune potenzialità dell'area tiburtina, come l'apertura del Car e del futuro Polo tecnologico per creare opportunità di sviluppo nella zona, prestando attenzione alla crescita di infrastrutture, di imprese, di servizi e di nuovi insediamenti commerciali ed industriali». Per favorire gli investimenti privati, l'accordo ha avuto un occhio di riguardo alla sicurezza dei residenti e dei commercianti: i soggetti si sono impegnati a garantire un forte controllo delle criminalità che potrebbe scoraggiare la crescita economica della zona. «In vista delle imminente apertura dei Mercati generali - aggiunge Sassano - ci siamo attivati presso gli organi competenti per avere una maggiore presenza delle forze dell'ordine e controlli costanti sul territorio per evitar che un elemento di forza economica, quale appunto il Car, possa ripercuotersi negativamente sulla qualità di vita dei cittadini sotto il profilo della sicurezza». (da Il Messaggero del 25/10/02)

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
LAVORI SOSPESI DOPO L’ULTIMATUM DELLA SOPRINTENDENZA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Guidonia e Tivoli si alleano per creare sviluppo." | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/