Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 BASTA VELENI!

 .:Inviato Giovedì, 10 ottobre 2002 @ 18:20:45 da webmaster
Ambiente Cittadine e Cittadini di Guidonia, dopo sei anni di immobilismo da parte delle istituzioni locali in materia ambientale, il Parco archeologico naturale dell'Inviolata sta per essere dimezzato dalla Regione Lazio. Lo "scippo" è stato programmato dalla Giunta regionale, che vuole portare l'estensione dell'unico "polmone verde" di Guidonia, istituito nel giugno '96 come area protetta, da 538 ettari a 250 circa. Va ricordato che la Giunta regionale ha recepito la volontà del Consiglio comunale di Guidonia Montecelio di tagliare pesantemente il Parco dell'Inviolata. Infatti, nel gennaio 2002, il Consiglio comunale si espresse all'unanimità a favore di un "parco piccolo" (solo 130 ettari!) e di "grandi opere" sul territorio circostante. In cambio, agli abitanti di Guidonia (ma, in particolare, ai residenti di Collefiorito, Setteville, Marco Simone, Casal Bianco e Santa Lucia) andranno:  uno svincolo autostradale sulla via di Casal Bianco, con aumento di rumore, traffico pesante e smog;  un fantomatico ospedale élitario e gestito dall'Università di Roma per fini di ricerca;  un dedalo di strade nuove camionabili, che porteranno una colata di asfalto sui campi intorno all'Inviolata;  un termovalorizzatore (cioè un inceneritore con recupero di energia) per rifiuti, che prenderà il posto dell'odiata discarica emettendo altri veleni nel cielo della nostra città;  una nuova cascata di cemento per altri villini a schiera, vanto e gioia dei costruttori locali. Facciamo sentire al Consiglio comunale ed al Consiglio regionale le nostre ragioni e la nostra determinazione ad avere una vita migliore di quella che ci viene programmata dalle istituzioni locali. VOGLIAMO CHE IL PARCO DELL'INVIOLATA NON VENGA RIDOTTO MA CHE SIA APERTO ALLA FRUIZIONE PUBBLICA! NON VOGLIAMO PIÙ NÉ DISCARICHE, NÉ TERMOVALORIZZATORI, NÉ SVINCOLI, NÉ COLATE DI ASFALTO E CEMENTO AL POSTO DEL VERDE! VOGLIAMO IL NOSTRO TERRITORIO PIÙ RISPONDENTE A STANDARD ACCETTABILI DI QUALITÀ DELLA VITA! BASTA CON I VELENI NELL'ARIA CHE RESPIRIAMO! Ass.ne Amici dell'Inviolata WWF Italia Nostra Legambiente Alter_MusiCulture Gruppo archeologico latino. cornicolano Comitato promotore Riserva Monti cornicolani Comitato cittadino Il Presidio Ass.ne PAN Nomentum Centro Umanista Era Ora! Gruppo Verdi Guidonia PER IDEE ... CONTATTI ... PARTECIPAZIONI A DIRE "NO! ...ALTRO" SCRIVI A: alter_musiculture@katamail.com

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Ambiente


Articolo più letto relativo a Ambiente:
Comunicato stampa sesto invaso

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 3
Voti: 6


Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"BASTA VELENI!" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/