Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Sfruttamento e lavoro nero a Villanova

 .:Inviato Giovedì, 26 settembre 2002 @ 17:42:52 da titiro
Rassegna Stampa Gestivano due sartorie sfruttando la manodopera clandestina. Per favoreggiamento dell'immigrazione una coppia di cinesi - Zhou Shuangjun, 27 anni, e il marito Zhu Haiping, 37 - è finita in manette, mentre per tredici clandestini è già pronta all'Ufficio stranieri la procedura di espulsione dal nostro paeseGli agenti del commissariato di Tivoli l'altra notte hanno compiuto un blitz in un capannone allestito al civico 6 di via Ramorino, a Villanova di Guidonia. La chiamata al 113 era arrivata per rumori sospetti e la polizia pensava che si trattasse di un'incursione dei soliti ignoti. Giunti sul posto, nel cuore della notte, hanno trovato quindici cinesi, tutti intenti a cucire camicie ed altri capi d'abbigliamento. Alla vista degli agenti tre di loro si sono dati alla fuga. Per gli altri, uomini e donne tra i 20 e i 40 anni, è scattato il provvedimento di espulsione. Il laboratorio, questo è emerso dalle indagini condotte dagli investigatori, aveva la licenza ad operare come ditta a conduzione familiare - in quanto intestata alla donna - ma l'unico che percepiva una regolare busta paga era il marito. Tutti gli altri lavorano per pochi euro al giorno. Inoltre gli agenti hanno scoperto che la coppia era intestataria di un altro laboratorio, in via Calabria 23, a Villalba. Oltre a confezionare capi commissionati da diverse aziende della zona, la sartoria era adibita anche a ricovero per i clandestini. I due magazzini sono stati posti sotto sequestro, insieme a tutto il materiale rinvenuto all'interno: 25 macchine da cucire, due assi da stiro e molti capi di abbigliamento per uomo e per donna. (da Il Messaggero del 26/09/02)

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
LAVORI SOSPESI DOPO L’ULTIMATUM DELLA SOPRINTENDENZA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Sfruttamento e lavoro nero a Villanova" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/