Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Preso due volte in un giorno

 .:Inviato Giovedì, 26 settembre 2002 @ 17:37:47 da titiro
Rassegna Stampa Specializzato in furti di vetture, è stato bloccato a Bagni Arrestato due volte in meno di 24 ore. Protagonista un trentottenne di Villalba di Guidonia, Fabrizio Checchi, già conosciuto alle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio. A costargli il primo arresto, l'altro ieri notte, il tentato furto di una Croma che stava cercando di aprire a Roma, nella zona Giardinetti. Processato e condannato agli arresti domiciliari, cade nuovamente nella rete dei carabinieri. Le manette ai polsi per evasione e una denuncia per ricettazione sono scattate la sera successiva quando l'uomo viene bloccato a bordo di una Fiat Uno rubata poco prima nell'area tiburtina. L'impresa era iniziata nella Capitale, dove nella notte compresa tra il 23 e 24, intorno alle tre, l'uomo era stato sorpreso in flagrante mentre cercava di aprire la Croma parcheggiata in via dei Ruderi di Torrenova e appartenente ad un 56enne di Tivoli. A mandare in fumo il furto sono stati i carabinieri del Nucleo radiomobile di Frascati che stavano effettuando un controllo nella periferia romana. A richiamare l'attenzione dei militari gli strani movimenti intorno all'auto che non potevano passare inosservati, nonostante fosse notte fonda. Il giorno dopo, processato per direttissima al Tribunale di Velletri, Fabrizio Checchi ottiene gli arresti domiciliari. La detenzione a casa, però, finisce presto. L'uomo, infatti, evade e intorno alle 21 dell'altro ieri sera viene fermato dai militari della stazione di Bagni di Tivoli mentre percorre via dei Martiri Tiburtini. L'auto sulla quale viaggiava, così è risultato dalle indagini dei carabinieri, era stata rubata poco prima ad una settantacinqueenne della zona. Questa volta viene arrestato per evasione e denunciato per ricettazione perché trovato in possesso della macchina rubata. Denunciato anche l'uomo che viaggiava con lui: l'accusa per F.M., 39 anni, noto alle forze dell'ordine, è di ricettazione. Fabrizio Checchi è stato nuovamente processato per direttissima ieri mattina a Tivoli: l'avvocato difensore ha chiesto i termini a difesa. L'udienza è stata rinviata e si terrà il 2 ottobre. In attesa della definizione del processo Checchi è stato portato nel carcere di Rebibbia. (da Il Messaggero del 25/09/02)

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
LAVORI SOSPESI DOPO L’ULTIMATUM DELLA SOPRINTENDENZA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 4
Voti: 1


Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Preso due volte in un giorno" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/