Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Nuovo acquedotto pronto domani

 .:Inviato Venerdì, 20 settembre 2002 @ 17:51:14 da titiro
Rassegna Stampa Simbrivio, per utilizzare le nuove condotte comunque necessari altri dieci giorni Termineranno domani i lavori per la costruzione del nuovo acquedotto del Simbrivio, a Trevi nel Lazio, finalizzato a superare l'emergenza idrica in 60 comuni, di cui 48 in provincia di Roma. L'opera, avviata dal commissario straordinario Massimo Sessa, è alle ultime battute dopo circa 40 giorni di attività dell'impresa Remini spa di Roma, che ha realizzato 2,3 chilometri di condotte per collegare la sorgente del Pertuso con la centrale del Ceraso. Ma prima d'immettere altri 360 litri d'acqua al secondo nelle tubature del Simbrivio, con tutta probabilità, si dovranno attendere altri dieci giorni per superare dettagli tecnici e procedere alla clorazione del prezioso liquido. L'intervento è molto contestato dai Verdi e dall'ex sindaco di Trevi Paolo D'Ottavi (arrestato martedì per aver tentato di bloccare il cantiere e rimesso in libertà il giorno dopo), il quale ha presentato anche una denuncia per truffa e abuso d'ufficio nei confronti del governo, che ha approvato lo stato d'emergenza nell'area del Simbrivio. «Il commissario Sessa - tuona il capogruppo dei Verdi alla Regione, Angelo Bonelli - continua con i prelievi indiscriminati delle risorse idriche del Simbrivio. E' scandaloso proseguire in questa politica. Così le falde freatiche scompariranno. Sessa deve dimettersi e, se ciò non accadrà, chiederemo al ministero dell'Ambiente il suo commissariamento». Intanto, mentre in diversi paesi continuano i disagi (il Consorzio idrico eroga ancora un flusso tagliato del 55%), sulla costruzione del nuovo acquedotto ci sono altre polemiche: sulla tabella d'appalto non risulta l'importo dei lavori, l'inizio e la durata, l'ufficio di riferimento, nonché chi ha finanziato l'intervento. Ma non tutti lo hanno notato. (da Il Messaggero del 20/09/02)

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
LAVORI SOSPESI DOPO L’ULTIMATUM DELLA SOPRINTENDENZA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Nuovo acquedotto pronto domani" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/