Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Problemi per il trasporto pubblico a Guidonia

 .:Inviato Mercoledì, 11 settembre 2002 @ 12:53:01 da titiro
Rassegna Stampa I 70 mila residenti di Guidonia hanno la metà del servizio di Monterotondo. Non è ancora ottimale la situazione riguardante il trasporto pubblico locale garantito dal Comune di Guidonia con finanziamenti regionali. Sebbene l'amministrazione abbia ottenuto un sensibile aumento del chilometraggio percorso dai bus arancioni, la Regione ha detto no alla richiesta di ulteriori fondi per assicurare un potenziamento delle corse. Per il momento, quindi, Palazzo Matteotti deve accontentarsi dell'aumento, ottenuto qualche tempo fa, di 43 mila chilometri e di un'ampia ristrutturazione della linea Sap, (così si chiama la società che gestisce il servizio), con la quale è stato razionalizzato il trasporto urbano in relazione alla domanda dell'utenza e in rapporto anche alle corse effettuate dalla linea Cotral. I finanziamenti voluti dal Comune e negati, per ora, dalla Pisana servivano ad incrementare le corse per oltre 60 mila chilometri, riuscendo così a sopperire le carenze nel territorio. Dati numerici rivelano l'importanza del problema. Attualmente, a Guidonia che conta oltre 70 mila abitanti e vanta un territorio vasto 80 chilometri quadrati, la percorrenza garantita dai mezzi di trasporto locale è esattamente la metà di quella esistente a Monterotondo, comune notevolmente più piccolo - l'estensione è di 35 mila metri quadrati - e con un numero di abitanti nettamente inferiore a quello registrato nella Città dell'Aria. Un recente intervento dell'amministrazione cittadina ha comunque apportato miglioramenti significativi - come ad esempio l'incremento delle corse al fine di garantire un maggiore collegamento tra Setteville, Villanova e il cimitero comunale di Montecelio - al servizio, che comunque resta ad un livello di sufficienza e non ottimale. «La situazione - fanno sapere dal Comune di Guidonia- è spiegabile con il ritardo che storicamente ha caratterizzato l'arrivo ai finanziamenti regionali necessari per il trasporto urbano, in quanto non è stato prevista l'esplosione demografica avvenuta nel corso degli anni, un processo che ha cambiato il volto di Guidonia stessa». Negli anni '70, infatti, Guidonia contava 25 mila abitanti: in 30 anni la popolazione si è triplicata anche per la nascita incontrollata di quartieri sorti spontaneamente. Da parte sua, l'assessore ai Trasporti Gianfranco Martinelli (Forza Italia), che, insediatosi questa estate, si è subito attivato per il reperimento dei fondi necessari dice : «Sto verificando l'eventuale esistenza di ulteriori finanziamenti nel bilancio regionale, perché nulla esclude che la Regione possa accogliere la nostra richiesta e l'intenzione dell'amministrazione è risolvere in breve i problemi strutturali connessi al trasporto locale, in aderenza ad un riassetto del territorio». (da Il Messaggero del 11/09/02)

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
LAVORI SOSPESI DOPO L’ULTIMATUM DELLA SOPRINTENDENZA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Problemi per il trasporto pubblico a Guidonia" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/