Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Albertazzi torna nei luoghi di Adriano

 .:Inviato Martedì, 03 settembre 2002 @ 18:50:09 da titiro
Musica e arte Tivoli: lo spettacolo, al via oggi, è un cult e diventerà appuntamento annuale «Il teatro è un’arte povera, come povera è l’archeologia - ha detto la soprintendente Anna Maria Reggiani - ma con i sindaci, la Provincia e gli sponsor si può fare molto». «Questo spettacolo - aggiunge il presidente della Provincia Silvano Moffa - è stato patrocinato da Palazzo Valentini perché crediamo che il patrimonio culturale sia indispensabile alla formazione delle coscienze e delle personalità». Con questo principio il teatro a Villa Adriana diventerà un appuntamento annuale. Perché l’archeologia di oggi è anche letteratura, parola viva, emozioni di luoghi. Lo ha deciso la soprintendente ai beni archeologici del Lazio, Anna Maria Reggiani, coadiuvata dal sindaco di Tivoli, Marco Vincenzi, da Silvano Moffa, dalla Regione e da Giorgio Albertazzi, direttore del Teatro di Roma. Oggi l’appuntamento è con "Animula vagula blandula", ovvero la riduzione delle "Memorie di Adriano" di Marguerite Yurcenar, al Canopo di Villa Adriana, alle 21. Replica l’8 settembre. Ma chi è Adriano per Scaparro? «Un uomo di pace, che ama il bello. Ha vissuto un’esperienza totale cercando di pilotarla verso l’ironia e la pace. Oggi abbiamo bisogno come allora di bellezza, pace attiva e fantasia». Per rafforzare la politica del decentramento, il teatro di Roma ha chiesto a Maurizio Scaparro di occupare gli spazi archeologici di Villa Adriana anche negli anni futuri, con spettacoli, opere e le stesse "Memorie di Adriano". «Moltissimi visitatori - aggiunge la soprintendente - vengono a Villa Adriana perché hanno letto il libro della Yourcenar e noi pensiamo di farlo diventare un appuntamento annuale». Le fa eco Giorgio Albertazzi, che è felicissimo di recitare nei luoghi dell’imperatore romano. Stasera, oltre alla rappresentazione teatrale, gli spettatori assisteranno anche ad un evento-mostra organizzata da Maurizio Giammusso e dall’associazione Civita. Fino allo spazio tatrale saranno accompagnati da grandi proiezioni di immagini sulle antiche mura del Percile o delle Terme o sul verde compatto degli ulivi. Giganteschi fantasmi buoni, di Adriano e del suo amato paggio Antinoo. Lo spettacolo, più volte ripreso in Italia, in Spagna e presto anche ad Atene, è già diventato uno spettacolo cult. Giorgio Albertazzi ripercorre nello straordinario testo della Yourcenar "il ritratto di una voce", con il quale ha raggiunto uno dei punti più alti della sua straordinaria carriera di interprete/attore. Accanto a lui Scaparro ha chiamato per il ruolo di Antinoo, il giovane ballerino Fabio Correnti, Gianfranco Barra, Fiorella Rubino, Fabrizio Raggi. Le percussioni sono di Sergio Quarta, le coreografie del bravissimo Eric Vu An. Prima delle rappresentazioni sarà possibile visitare l’area con la guida di una archeologo, curata dalla Pierreci, presentandosi alle 20. Per informazioni e prenotazioni 0774/382733 o al teatro Argentina 06/68804601. Ingresso 13 euro. (da Il Messaggero del 03/09/02)

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Musica e arte


Articolo più letto relativo a Musica e arte:
Rattattuju alla Sagra delle Cerase

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Albertazzi torna nei luoghi di Adriano" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/