Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Cineto fa da sé: pozzo a tempo di record

 .:Inviato Mercoledì, 10 luglio 2002 @ 13:01:05 da titiro
Rassegna Stampa PER VINCERE LA GRANDE SETE Tre giorni di lavoro, un foro profondo 130 metri nella zona alta del paese, a circa mezzo chilometro dal centro abitato, in località Santa Maria. La trivella dell'impresa di Francesco Del Figliuolo che indovina la traiettoria giusta ed ecco un vero corso d'acqua capace di garantire, per ora, 8 litri al secondo e soddisfare tutte le esigenze. Così a Cineto, con 35 mila euro (tolti da un'altra voce di bilancio), una decisione rapida dell'amministrazione comunale e una scommessa del sindaco, si è risolto il problema della mancanza d’acqua che stava mettendo in seria difficoltà i circa 800 abitanti, che diventano 2.000 ad agosto. Un nuovo pozzo costruito a tempo di record con un progetto condiviso e sostenuto anche dall'opposizione, che è guidata dal presidente dimissionario della Comunità montana dell'Aniene, Bruno Proietti. «Si tratta di un vero fiume- gongola il sindaco Francesco Meloni - Temevamo di non trovare nulla, ma hanno avuto ragione l'esperienza e la professionalità dei tecnici e dell'impresa». Dall'alto si sente il rumoreggiare del corso d'acqua, tanta è la portata della falda che disseterà gli abitanti di Cineto. Adesso si attende solo la risposta delle analisi chimiche prevista per oggi, ma niente fa prevedere un risultato negativo: in tanti, sindaco in testa, hanno già voluto bere dal nuovo pozzo. Le pompe sono già collegate e il nuovo quantitativo d’acqua presto sarà immesso nelle condotte comunali. Intanto la grave crisi idrica, che investe molte zone del Lazio ma soprattutto la provincia di Roma, apre una vera e propria corsa alla realizzazione di pozzi artesiani. Le imprese del settore, infatti, sono subissate dalle richieste, grazie anche al fatto che i pozzi per uso domestico non necessitano di autorizzazione. «Abbiamo tantissime prenotazioni- confermano all'impresa Tecnosondaggi di Roma Sud-, specie nell'area dei Castelli romani. Una zona molto ricca di acqua, che non è ancora sfruttata». (da Il Messaggero del 10/07/02)

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
LAVORI SOSPESI DOPO L’ULTIMATUM DELLA SOPRINTENDENZA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Cineto fa da sé: pozzo a tempo di record" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/