Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Sparatoria dopo una lite

 .:Inviato Giovedì, 04 luglio 2002 @ 10:18:02 da titiro
Rassegna Stampa Guidonia, denunciato un giovane dell’Albuccione Forse una crisi di gelosia nei confronti della convivente: dovrebbe essere questo il motivo all'origine della "bravata" che ha fatto accorrere numerosi carabinieri ed alal fine è costata una denuncia per porto abusivo di armi ad un trentaduenne di Guidonia, un ex pugile già noto alle forze dell'ordine. L'uomo, ieri mattina, ha imbracciato un fucile da caccia, è sceso in strada ed ha sparato alcuni colpi in aria. Il fatto è successo all'Albuccione, poco dopo le nove. Scattato l'allarme al 112 e 113, si è pensato in un primo momento ad una sparatoria in atto, ma l'episodio si è presto ridimensionato con l'arrivo degli inquirenti sul posto. Secondo la ricostruzione effettuata dai carabinieri della Compagnia di Tivoli, intervenuti sulla scorta di un’allarmata segnalazione anonima, R. S., a torso nudo, si sarebbe messo alla guida di un motorino e avrebbe esploso il primo colpo appena uscito dalla propria abitazione e gli altri quattro subito dopo, nel raggio di una decina di metri, nei pressi di piazza Aldo Moro. Poi si sarebbe disfatto dell'arma, probabilmente nascondendola in un posto sicuro. Il fucile, infatti, non è stato ancora trovato dai militari che, una volta individuato l'autore, hanno anche fatto una perquisizione nella sua abitazione. Ad incastrarlo e a confermare i sospetti, è stato il ritrovamento, proprio nella casa di R. S., di alcune cartucce dello stesso tipo e calibro di quelle sparate per strada e la circostanza che il fucile, secondo quanto ha raccontato il padre agli investigatori, non stava al solito posto, dove era stato riposto la sera precedente. A quanto pare, a scatenare la rabbia del giovane, sarebbe stato un violento litigio nato con la fidanzata la quale, però, sentita dai carabinieri, non ha fornito alcun elemento utile ad avvalorare con certezza questa tesi. Qualche ora più tardi, i carabinieri che si sono messi sulle tracce dell'uomo in base alla descrizione dell'abbigliamento e dei tratti somatici fornita da alcune persone presenti alla scena, lo hanno bloccato davanti ad un bar della zona. Portato in caserma, è stato interrogato e una volta accertata la sua responsabilità,per lui è scatta la denuncia a piede libero. (da Il Messaggero del 03/07/02)

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
LAVORI SOSPESI DOPO L’ULTIMATUM DELLA SOPRINTENDENZA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Sparatoria dopo una lite" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/