Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Avvocati, Bartolini alla guida

 .:Inviato Giovedì, 27 giugno 2002 @ 12:37:46 da titiro
Rassegna Stampa Tivoli: eletto il presidente del Consiglio dell’Ordine «Il Tribunale di Tivoli è come una macchina che per necessità ha dovuto superare la fase del rodaggio e che ora viaggia senza grossi problemi. Con potenzialità enormi per gli avvocati: ce ne vorrebbero quasi il doppio dei 240 che esercitano nella giurisdizione». E' Carlo Bartolini, 53 anni, primo presidente dell'Ordine degli Avvocati del Foro del Tribunale meropolitano tiburtino istituito ufficialmente nell'ottobre scorso. E' stato eletto pochi giorni dai nove membri del nuovo Consiglio dell'Ordine, che hanno anche nominato Anna Rita Magrini segretario ed Augusta Luciani tesoriere). A sceglierli come rappresentanti sono stati i professionisti della zona chiamati alle urne due settimane fa, dopo otto mesi di commissariamento gestito dall'avvocato Livio Proietti. E per il neo presidente, che premette «lavoreremo in silenzio», più che le difficoltà logistiche - attualmente il Tribunale di Tivoli è diviso in tre stabili - la carenza di organico dei magistrati e del personale, che debbono fare fronte ad un carico di lavoro aumentato di oltre il 100 per cento rispetto l'attività di sezione distaccata di Roma, contano i fatti. «In pochissimi mesi - commenta Carlo Bartolini - grazie all'impegno dell'amministrazione di Tivoli e del presidente del Tribunale Raffaello Ciardi è stata creata una struttura in grado di dare una risposta giudiziaria ad un bacino di oltre 450.000 abitanti. Fino a pochi anni fa era solo un sogno per tutti, anche per gli avvocati». Il nuovo Consiglio dell'Ordine, insieme ai compiti amministrativi - che vanno dall’organizzazione materiale dell'ente alla costituzione dell'albo e ai corsi di formazione per praticanti ed avvocati - dovrà fare fronte ad una scadenza imminente. Dal 1° luglio partirà la nuova normativa del gratuito patrocinio nei contenziosi civili e bisognerà formare un elenco dei professionisti da inserire nell'elenco. E sarà a carico dell'Ordine anche la scelta degli aventi diritto all'assistenza legale a spese dello Stato, della quale potranno usufruire i non abbienti, gli stranieri e le organizzazioni umanitarie senza fine di lucro. Ma prima di tutto bisognerà organizzare la sede: nei locali di viale Trieste mancano ancora i tavoli e le sedie. (da Il Messaggero del 26/06/02)

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
LAVORI SOSPESI DOPO L’ULTIMATUM DELLA SOPRINTENDENZA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Avvocati, Bartolini alla guida" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/