Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Niente scuola, c’è una bimba “vivace”

 .:Inviato Venerdì, 31 maggio 2002 @ 17:40:20 da titiro
Rassegna Stampa Guidonia: a Colle Fiorito i genitori dei compagni di una ragazzina per protesta tengono i figli a casa. Da una parte c'è Tiziana (il nome è di fantasia), una bambina caratteriale con disturbi di comportamento, e dall'altra i suoi compagni, sempre più a disagio nel vivere in classe con lei. Così i genitori da lunedì scorso non mandano più a scuola i propri figli, preoccupati per l'eccessiva aggressività di quell'alunna, nonostante sia seguita quotidianamente da un insegnante di sostegno. «Non vogliamo colpevolizzarla - precisano in coro i genitori dei bambini di una delle quarte elementari della scuola di via Rosata, a Colle Fiorito - ma siamo seriamente preoccupati per i nostri figli che spesso vengono picchiati, morsi e aggrediti dalla loro compagna di classe». Ieri mattina hanno nuovamente incontrato la dirigente scolastica del V circolo didattico, Lucia Zuccari, per discutere della vicenda sulla quale si sono già attivati i Servizi sociali del Comune di Guidonia e la Direzione regionale scolastica. Quello che chiedono - lontani dal puntare il dito contro la bambina - è solo una maggior tutela per i propri bambini, che da un po' di tempo vanno scuola poco volentieri. «La bambina - hanno raccontato i genitori, che si sono dati appuntamento ieri alle otto - spesso si presenta a scuola con le forbici o con accendini, usa un linguaggio troppo esplicito ed è violenta con tutti». Uno degli ultimi episodi che ha messo ancora più in guardia i genitori è accaduto venerdì scorso quando Tiziana ha sbattuto al muro un suo compagno: la madre ha presentato un esposto ai carabinieri per segnalare quanto avvenuto. La risoluzione del problema sembra, comunque, imminente perché gli organi competenti avrebbero già individuato la strategia da adottare. Resta da vedere se il tutto verrà condiviso oppure no dai genitori degli alunni. La dirigente scolastica Lucia Zuccari per l'estrema delicatezza della vicenda preferisce non rilasciare alcuna dichiarazione. (da Il Messaggero del 31/05/02)

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
LAVORI SOSPESI DOPO L’ULTIMATUM DELLA SOPRINTENDENZA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Niente scuola, c’è una bimba “vivace”" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/