Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Giro d'Italia: per gli automobilisti è stato un incubo

 .:Inviato Mercoledì, 22 maggio 2002 @ 15:39:38 da titiro
Rassegna Stampa Uno scontro fra due moto della Stradale Giro d'Italia, un incubo per i pendolari del traffico. A Tivoli ieri mattina chi non era a festeggiare i campioni delle due ruote era sicuramente imbottigliato nelle auto e sui pulman. Impossibile trovare un posto per la macchina, tre dei quattro parcheggi della città erano stati chiusi dalle 17 dell'altro ieri e fino alle 18 di ieri per ospitare i mezzi delle corse. Tutto è tornato alla normalità solo nel tardo pomeriggio. I disagi più importanti si sono verificati sulla via Tiburtina, in entrata ed in uscita dalla città. Nella zona di largo Garibaldi alle 9.15 c'è stato anche un incidente tra due motociclette della Polizia stradale. All'incrocio con via delle Piagge due agenti in servizio non sono riusciti ad evitare una Mercedes e c'è stato lo scontro. Lievi le ferite ma traffico bloccato per oltre un'ora per i rilievi. Altro punto caldo sulla via Empolitana, nei pressi del casello autostradale di Castel Madama, dove si è riversato tutto il traffico per evitare l'uscita di Tivoli che si affaccia sulla via Maremmana, una delle arterie interessate dal "circo rosa". E' stata una fila continua di auto per l'intera mattinata. E la situazione da panico ha interessato anche l'altro versante della Tiburtina che collega la città con i paesi. Dal Bivio di San Polo fino al centro città, da ieri alle 8 i tempi di percorrenza per poco più di cinque chilometri superavano i quaranta minuti. «Sono uscito di casa - dice Antonio Rufini, uno degli "imbottigliati", che abita a Vicovaro - alle 7.30 per essere a Roma alle 9 ed invece ho perso una giornata di lavoro. Chi me la ripaga?». (da Il Messaggero del 22/05/02)

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
LAVORI SOSPESI DOPO L’ULTIMATUM DELLA SOPRINTENDENZA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Giro d'Italia: per gli automobilisti è stato un incubo" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/