Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 In cinquemila per il Giro d’Italia

 .:Inviato Mercoledì, 22 maggio 2002 @ 15:37:51 da titiro
Rassegna Stampa Nonostante il ciclone doping, Tivoli ha abbracciato la corsa in rosa. Folla soprattutto a piazza Massimo per la partenza della nona tappa. Entusiasmo per Pantani e Cipollini Tanta folla sulle strade, soprattutto a piazza Massimo, dove si sono strette oltre cinquemila persone. Ieri Tivoli ha accolto con un grande abbraccio caldo i campioni del Giro d'Italia delle polemiche. E la folla è esplosa quando alla firma del foglio di partenza si sono presentati Pantani e Cipollini. Gli "appostamenti" sono iniziati ieri mattina prestissimo. Una lotta all'ultimo spintone tra appassionati delle due ruote e ragazzini per conquistare un posto in prima fila lungo le transenne. Alle nove il traffico per entrare ed uscire da Tivoli era già al collasso, con file ininterrotte di auto e pullman che cercavano di evitare il cordone delle forze dell'ordine che ha bloccato il centro fino alla via Tiburtina. Tivoli ha vissuto così, tra festeggiamenti e disagi, l'appuntamento con la partenza della nona tappa. A fare gli onori di casa l'amministrazione ed il sindaco Marco Vincenzi. «E' un'esperienza - dice - da ripetere. Abbiamo contattato gli organizzatori per il prossimo anno. Ma oltre che la partenza di una tappa ci siamo candidati anche per l'arrivo». E' stata una festa popolare, tra vip ed imbucati che hanno cercato disperatamente di conquistare un pass per entrare nel villaggio di accoglienza, vero sogno proibito composto da belle ragazze, campioni e gadget degli sponsor. Tra gli stand c'erano cinquanta ragazzini delle scuole elementari che hanno letteralmente preso d'assalto il vicepresidente del Senato Cesare Salvi con domande a raffica. C'erano anche l'arbitro internazionale Massimo De Santis, i giornalisti che seguono il Giro, ma soprattutto i campioni delle due ruote, eroi sospesi tra inferno e paradiso nel giro caratterizzato dalle inchieste giudiziarie. Ma ieri a Tivoli sembrava che lo spettro del doping non esistesse ed il popolo del ciclismo - che in città vanta una lunghissima tradizione - ha risposto alla grande. E' stata una sorta di "prova generale" per una serie di progetti e manifestazioni sportive in programma anche per il prossimo futuro. Come i Campionati mondiali militari di atletica leggera organizzati dalla Guardia di Finanza che si terranno nello stadio dell'Arci dal 2 al 9 settembre. Il logo, uno scarpino chiodato con i cinque colori olimpici, è stato presentato ieri dal colonello e comandante del Gruppo Poliportivo Fiamme Gialle Vincenzo Parrinello con Fabrizio Mori, campione mondiale sui 400 ostacoli, e il martellista Nicola Vizzoni. C'erano anche due glorie locali: il tiburtino Andrea Giocondi, campione italiano degli 800, ed Andrea Barberi, di San Gregorio, tricolore dei 400. «Ci aspettano una serie di eventi importanti, dai mondiali al campionato della Tivoli in C2 - commenta l'assessore allo Sport Daniela Ventura - che accenderanno ancora i riflettori sulla città. Sono una "sponsorizzazione" magnifica per l'immagine complessiva del territorio». Alle 12 è scattato lo start per il giro d'onore lungo le vie cittadine, da Ponte Gregoriano a via Palatina e poi fino a piazza Garibaldi, poi il via ufficiale, sulla via Tiburtina a Ponte Lucano. Ma per Tivoli il Giro d'Italia non è finito. A seguire la carovana rosa fino a Milano c'è anche una macchina sponsorizzata dalle Terme Acque Albule. Mentre il vicesindaco Daniela Ventura, che è stata ospitata fino all'arrivo di Caserta sulla ammiraglia del direttore di corsa, è rientrata in serata. «Peccato - dice - se potessi seguirei il Giro fino alla fine». (da Il Messaggero del 22/05/02)

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
LAVORI SOSPESI DOPO L’ULTIMATUM DELLA SOPRINTENDENZA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"In cinquemila per il Giro d’Italia" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/