Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Tivoli, l’invasione del Giro d’Italia

 .:Inviato Martedì, 21 maggio 2002 @ 13:00:06 da titiro
Rassegna Stampa Dalle 11 “passeggiata” in centro, poi via alla tappa da Ponte Lucano Tivoli blindata, arriva il Giro D'Italia. Per la partenza della nona tappa del circo rosa nei giorni delle polemiche e delle inchieste giudiziarie scattano, imponenti, le misure di sicurezza. E quasi mille persone, tra addetti e giornalisti, "invadono" la città. Da ieri pomeriggio sono stati chiusi tre parcheggi con il divieto di sosta per le auto lungo il percorso del centro cittadino compreso da piazza Massimo, dove è stato istallato il villaggio di accoglienza, fino a piazza Garibaldi e sullo stradone di Ponte Lucano: qui è previsto il vero Start. Per l'intera mattinata per permettere il passaggio degli atleti e della carovana disagi in vista per gli automobilisti: la Tiburtina per circa un'ora resterà chiusa al traffico fino alla via Maremmana, come anche il casello autostradale al passaggio della carovana. Le strade interessate dal circuito saranno guardate a vista da oltre novanta di uomini in divisa, ma i controlli speciali sono scattati già da ieri sera, negli alberghi della zona dove hanno passato la notte le squadre dei ciclisti. Anche se la vera partenza della tappa è prevista sulla via Maremmana, tutta la città questa mattina si ferma per accogliere i corridori. Intorno alle 11 è previsto l'avvio di un giro d'onore da piazza Massimo lungo le principali vie commerciali, comprese le strettissime via Palatina e via del Trevio. Il Giro d'Italia negli anni scorsi ha sfiorato Tivoli più volte, ma era dal 1975 che non faceva "tappa": l'ultimo avvenimento importante legato alle due ruote risale al 19 settembre 1998, per la partenza del Giro del Lazio. «E' un'occasione d'oro - dice sicuro il sindaco Marco Vincenzi - e sono certo che i tiburtini faranno sentire tutto il loro calore ai campioni in un momento così difficile. Inoltre il ritorno pubblicitario sarà enorme. La città è sotto i riflettori e succederà ancora nei prossimi mesi con i Mondiali militari di atletica leggera». C'è anche chi con gli uomini d'oro delle due ruote arriverà fino a Caserta: Daniela Ventura, vicesindaco e neo assessore allo Sport, è stata invitata a seguire la tappa sulla macchina ammiraglia dei direttori di gara. Ma ieri mattina c'è stato anche un momento di riflessione e spiegazione sul "ciclone doping". Centinaia di ragazzi delle scuole hanno partecipato all'incontro "Doping perchè. Non è necessario vincere ad ogni costo" organizzato nel Cinema Giuseppetti dal Gruppo polisportivo Fiamme Gialle. Il medico Fidal Giusepppe Fischetto, Valerio Piccioni della Gazzetta dello Sport ed il colonnello della Guardia di Finanza Vincenzo Parrinello hanno parlato ai ragazzi dei pericoli legali e medici delle "bombe" chimiche. Nonostante la bufera giudiziaria che insegue il Giro d'Italia, per i tanti tifosi ed appassionati della città oggi sarà un giorno memorabile. Come per Franco Mascelli, un passato di agonismo e patron del gruppo sportivo che ha una squadra di oltre quaranta tesserati tra cui una agguerritissima sezione giovanile. La figlia Deborah, 16 anni, è campionessa regionale allievi in carica e domenica a Cecina si è aggiudicata il nono "Trofeo Fiorentina". «Certo - dice Mascelli - che è difficile credere ancora nel ciclismo, ma per noi le due ruote restano magiche. Oggi griderò come sempre "Forza Pantani". Per me rimane il Pirata. Quello vero». (da Il Messaggero del 21/05/02)

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
LAVORI SOSPESI DOPO L’ULTIMATUM DELLA SOPRINTENDENZA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Tivoli, l’invasione del Giro d’Italia" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/