Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Una cooperativa per la salute

 .:Inviato Mercoledì, 10 aprile 2002 @ 21:47:00 da titiro
Rassegna Stampa Tivoli, i medici di famiglia uniti per l’assistenza continua I medici di famiglia di Tivoli, Guidonia e dell'intera AslG scendono in campo. E formano una cooperativa che ha tra gli obiettivi assicurare una assistenza continua ai pazienti , anche durante il fine settimana, e decongestionare gli ospedali del territorio, spesso presi d'assalto da malati non gravi che potrebbero essere assistiti a casa. «La nostra associazione Me.Di.Fa 2002 - spiega Fabrizio Meli professionista tiburtino e delegato aziendale della Federazione dei medici di famiglia (Fimmeg) - nasce come cooperativa sociale senza fine di lucro, e potrebbe costituire una nuova frontiera della medicina generale ed un nuovo modo di porsi nei confronti dell'utente. Intanto l'organizzazione delle prestazioni mediche è volta a coprire la totale reperibilità notturna e festiva attraverso equipe professionali formate appositamente: insomma il paziente potrà trovare anche il sabato e la domenica dei medici senza ricorrere, ad esempio, al pronto soccorso. Ed inoltre tra i progetti della cooperativa c'è anche l'organizzazione delle prestazioni infermieristiche e riabilitative a domicilio nei confronti degli assistiti dei soci». Per il momento la Me.Di Fa. 2002 ha raccolto l'adesione di una cinquantina di medici, ma l'obiettivo è di coinvolgere tutti i generici della Asl: una settantina di professionisti in tutto. L'iniziativa ha ricevuto il "via libera" anche dai vertici aziendali della RmG. «Sia il direttore sanitario che i commissario straordinario - continua Fabrizio Meli, tra si soci fondatori e presidente della Me.Di Fa.2002 - hanno riconosciuto l'importanza di una forma associativa presente in ogni distretto sanitario che facilita il rapporto sanità - cittadino. E consente ai medici generici di riappropriarsi del ruolo della centralità operativa sul territorio». Le prestazioni verranno risarcite ai medici nei termini degli incentivi previsti dal contratto. Tra i progetti della coopertiva dei camici bianchi ci sono anche la prevenzione, e la fornitura agli associati di comuni metodologie lavorative. Che vanno dai protocolli diagnostico - terapeutici concordati tra tutti i professionisti all'adozione della strumentazione informatica. (da Il Messaggero del 10/04/02)

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
LAVORI SOSPESI DOPO L’ULTIMATUM DELLA SOPRINTENDENZA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Una cooperativa per la salute" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/