Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Ancora una volta USB aveva ragione: vista la situazione , non datevi troppe aree

 .:Inviato Giovedì, 05 novembre 2015 @ 08:11:11 da usb
Lavoro e sindacato aree

(informazione sindacale del 2 nov 2015)
Lo abbiamo denunciato da tempo che l'eccessivo aumento e disgregazione delle aree funzionali avrebbero creato un danno sia erariale che di efficienza nella pubblica amministrazione. L a nuova ristrutturazione dell'Ente, che porta da 10 a 7 le aree nel comune, ci dà ragione : la strada è quella della semplificazione dei processi e delle strutture organizzative, ma non basta.

Attualmente le funzioni dirigenziali create restano comunque 10: si aggiungono Il Comando dei VV.UU e l'area a supporto dell'attività politica in cui sono stati immessi uffici non...
... proprio politici, come il CED per esempio oltre la dirigenza della segreteria comunale.

Siamo tornati indietro rispetto agli anni precedenti, è vero , ma il gioco politico si svela lo stesso: due super-dirigenti che hanno quasi tutte le competenze del comune e due mini-dirigenti a cui sono state affiliate aree con poche o nulle competenze (area Acquisti e Area Demanio e Patrimonio e Cave)

 

In questo periodo di crisi economica, più che aumentare tasse e balzelli (l'aumento della Tari del 30% ne è un esempio) abbiamo anche bisogno di effettuare dei risparmi per l'amministrazione e per il cittadino. Per esempio accorpare più aree e limitare la dirigenza. D omandiamo a cosa serva uno stesso dirigente per l'Area Urbanistica IV e l'area Lavori Pubblici VI? E un'area dirigenziale solo per gli acquisti non puo' essere accorpata all'area Finanza I?

Inoltre, viste le recenti vicende giudiziarie, ci sembra eccessivo l'uso che si fa di rapporti fiduciari del sindaco, ci riferiamo al Dirigente Arch. De Paolis che da Capo di Gabinetto passa a dirigere due aree (urbanistica e lavori pubblici) senza aver effettuato alcuna selezione come prevede la legge. L 'USB ha già segnalato alle autorità competenti questa situazione, sia per l'illegittimità dei rapporti fiduciari di Rubeis sia per l'eventuale danno erariale che ne potrebbe scaturire

L 'USB ha chiesto da tempo all'amministrazione di fare una analisi seria della situazione dell'organizzazione degli uffici anche con proposte e idee che tengano conto di accorpamenti piu' consistenti delle aree, mettendo in evidenza il numero dei dirigenti di ruolo e la loro competenza, i compiti simili che si trovano a svolgere le aree: per esempio accorpando in un unica area tutte le competenze tecniche , in un altra tutte quelle economiche, creare un'area solo amministrativa, lasciare un'area sociale e culturale per un massimo di 4 aree, che poi sono il numero attuale dei dirigenti di ruolo nell'ente


Vai al post originale

News a cura di: Usb Comune Guidonia

Automated News by. A.L.

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Lavoro e sindacato


Articolo più letto relativo a Lavoro e sindacato:
Assunzioni e questione morale

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Ancora una volta USB aveva ragione: vista la situazione , non datevi troppe aree" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/