Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 La rabbia spaccavetri di uno sfrattato.

 .:Inviato Sabato, 24 novembre 2001 @ 12:51:13 da titiro
Rassegna Stampa Scompiglio in Comune: i carabinieri denunciano l’uomo per danneggiamento.Ha lanciato due oggetti pesanti contro la finestra del corridoio antistante l'ufficio del Sindaco, mandando in frantumi i vetri. L'autore del gesto, che ieri mattina intorno alle 11 ha creato scompiglio nel Palazzo di piazza Matteotti, è un cinquantunenne disoccupato di Guidonia, sfrattato di recente dalla sua abitazione di Villalba e in cerca di una nuova casa. Per questo negli ultimi tempi era stato ricevuto dal sindaco Stefano Sassano che lo aveva indirizzato al settore Servizi alla persona, dove gli era stato detto che avrebbe potuto usufruire di un contributo alloggiativo per pagare l'affitto. Nonostante questo, però, l'uomo continuava a presentarsi al Comune - qualcuno addirittura lo avrebbe visto addormentarsi su una sedia - e ieri mattina ha dato in escandescenza. Ha preso due barattoli di vernice - utilizzati dagli operai che stanno tinteggiando i muri interni del Municipio - e li ha scaraventati contro una vetrata. Fortunatamente né i vetri andati in mille pezzi, né i barattoli piombato giù da una altezza di oltre due metri hanno colpito passanti o auto parcheggiate nella strada. Dal Comune è partita la chiamata ai carabinieri che lo hanno denunciato per danneggiamento. «Una persona mite e per bene», così lo descrive uno degli impiegati comunali, che aggiunge: «Non si sa perché ha reagito in modo così violento». «Come tutti i cittadini che si rivolgono all'amministrazione - spiega il sindaco Stefano Sassano - anche lui è stato dapprima ricevuto e poi invitato ad andare all'ufficio competente per la risoluzione del problema». Non essendo collocato nella graduatoria stilata per l'assegnazione delle case popolari, l'uomo, così gli era stato detto, poteva solo ottenere un contributo in denaro. (da Il Messaggero del 24/11/01

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
LAVORI SOSPESI DOPO L’ULTIMATUM DELLA SOPRINTENDENZA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"La rabbia spaccavetri di uno sfrattato." | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/