Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Tivoli, molotov contro una palazzina

 .:Inviato Mercoledì, 27 marzo 2002 @ 12:23:15 da titiro
Rassegna Stampa La bottiglia si è incendiata sul portone del garage di un commercialista, un’altra trovata inesplosa sulla recinzione Una molotov rudimentale è esplosa contro la serranda di una palazzina a Villa Adriana di Tivoli. Ed un'altra bottiglia incendiaria, integra, è stata lasciata sopra una recinzione a pochi metri dal portone d'entrata. E' successo nella tarda serata di domenica: pochi i danni, c'è stato solo l'annerimento della porta di ferro di un garage e solo ieri uno degli abitanti del palazzo, un professionista di 42 anni ha denunciato tutto al commissariato di Tivoli. «Mi sembrava una ragazzata - ha spiegato ai poliziotti - poi ripensandoci ho deciso di far intervenire gli agenti». Per gli investigatori si tratta di un rompicapo ed un mistero. Non è ancora chiaro a chi fosse indirizzata la molotov: le indagini sono in corso, ma almeno per il momento è stata accantonata l'ipotesi di un avvertimento. Gli appartamenti del condominio di via Galli sono abitati da un'intera famiglia, che i poliziotti definiscono" al di sopra di qualsiasi sospetto", e che non hanno mai ricevuto minacce di alcun genere. Potrebbe trattarsi di un semplice errore di "obiettivo" oppure di una bravata. Di certo, hanno accertato gli uomini del commissariato di Tivoli, chi ha costruito gli strumenti incendiari non è un "professionista" del genere. Le molotov erano infatti composte solo da una bottiglia di vetro, poca benzina ed uno straccio di cotone come stoppino. Ad una delle due è stato appiccato il fuoco e poi lanciata nella notte. Il primo a scendere in strada, domenica sera, è stato Vittorio Bova, amministratore di una società contabile. «Erano intorno le 11 - racconta - quando ho sentito un botto e quasi contemporaneamente il rumore di motorini». «Ho raccolto quello che rimaneva della bottiglia - continua - poi ho guardato intorno ed ho visto, appoggiata ad un muretto, quella integra. Sono tornato a letto, semplicemente non ho dato peso al fatto. Il giorno dopo ho presentato una denuncia contro ignoti. Non so perchè l'abbiano buttata proprio qui, forse la serranda è in una via appartata. Sono certo che non era diretta a noi: mai avuto problemi». (da Il Messaggero del 27/03/02)

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
LAVORI SOSPESI DOPO L’ULTIMATUM DELLA SOPRINTENDENZA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Tivoli, molotov contro una palazzina" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/