Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 5 incontri tematici su inclusione titolari protezione internazionale

 .:Inviato Mercoledì, 28 gennaio 2015 @ 00:35:04 da homotenuis
Rassegna Stampa A Luglio 2014 è stato avviato V.I.S.I. Vulnerabilità, Inclusione, Sostegno ed Integrazione socio-economica, un progetto dell’Azienda Sanitaria Locale Roma G finanziato dal Fondo Europeo per i Rifugiati della Commissione Europea in partenariato con l’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM), Centro Europeo di Studi Manageriali (CESMA),Idea Prisma 82 Cooperativa Sociale ed Università Cattolica del Sacro Cuore, da realizzare nel Lazio. Obiettivo generale del progetto è promuovere l’inclusione socio-economica dei titolari di protezione internazionale appartenenti a categorie vulnerabili.

link alla programmazione di 5 incontri tematici su inclusione sociale ed economica di cittadini migranti titolari di protezione internazionale 
L'integrazione dei titolari di protezione internazionale appartenenti a categorie vulnerabili rappresenta una delle maggiori sfide delle controparti pubbliche e private a livello Europeo e nazionale, così come nel Lazio. I bisogni specifici di gruppi vulnerabili richiedono un approccio multidisciplinare che tenga conto delle esigenze della persona migrante, nell’ottica di incentivarne l’autonomia e superare logiche e risposte assistenzialiste. Tale approccio si coniuga con la capacità di fornire strumenti adeguati di accompagnamento, istituendo livelli di gestione all’interno delle Aziende Sanitarie Locali e fornendo risposte concrete per i soggetti destinatari finali di tale azione quali: persone con sofferenza psichica, vittime di tortura, vittime di violenza, donne sole con minori, persone con disabilità e anziani. 

Il gruppo di lavoro del progetto si è prefisso l’obiettivo di elaborare un modello integrato di presa in carico dei soggetti vulnerabili che coinvolga le principali strutture del territorio regionale al fine di offrire i servizi di assistenza e riabilitazione più mirati al contesto analizzato. 

Per fare questo è importante il coinvolgimento e la partecipazione di tutti coloro i quali oggi sono operatori attivi sui temi dell’immigrazione, dell’accoglienza e dell’integrazione.

Il primo di una serie di 5 incontri si terrà il prossimo venerdì 30 gennaio alle ore 10,30 presso la Sala Riunioni del Dipartimento di Prevenzione della ASL RMG - Via Tenuta del Cavaliere n.1 - Guidonia Montecelio siete invitati a partecipare.


Il primo di una serie di 5 incontri si terrà il prossimo venerdì 30 gennaio alle ore 10,30 presso la Sala Riunioni del Dipartimento di Prevenzione della ASL RMG - Via Tenuta del Cavaliere n.1 - Guidonia Montecelio siete invitati a partecipare.



Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
LAVORI SOSPESI DOPO L’ULTIMATUM DELLA SOPRINTENDENZA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 4.5
Voti: 2


Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"5 incontri tematici su inclusione titolari protezione internazionale" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/