Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 Donazioni Ricorso Consiglio di Stato
APPELLO PER LA RACCOLTA PUBBLICA DEI FONDI NECESSARI A RICORRERE AL TAR DEL LAZIO CONTRO L'AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE DEL 17 LUGLIO 2015 EMESSA DALLA REGIONE LAZIO A FAVORE DELL' IMPIANTO TMB ALL'INVIOLATA DI GUIDONIA
CRA - comitato Risanamento Ambientale
Per maggiori informazioni qui

 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


  ABUSO D'UFFICIO PER IL VICE DI ZINGARETTI - ISTRUTTORIA SUL 6 INVASO DELLA DISCARICA DI GUIDONIA

 .:Inviato Giovedì, 17 aprile 2014 @ 11:04:20 da Comitato Marco Simone
C. C. Marco Simone Comitato Cittadini Marco Simone e 7Ville Nord
ABUSO D'UFFICIO PER IL VICE DI ZINGARETTI - ISTRUTTORIA SUL 6 INVASO DELLA DISCARICA DI GUIDONIA Author: Comitato Cittadini Marco Simone e Setteville Nord
Rifiuti, c'è anche l'abuso d'ufficio. Nei guai il vice di Zingaretti
Un'ordinanza di Massimiliano Smeriglio finita sotto la lente della Procura. L'istruttoria è relativa al sesto invaso della discarica di Guidonia
RICERCA,
L'inchiesta è per abuso d'ufficio. E nel mirino c'è un atto del vice presidente della Giunta regionale, Massimiliano Smeriglio. Perchè ad agosto scorso emette un'ordinanza, ritenuta dalla procura della Repubblica di Roma in spregio alla normativa, con la quale dispone l'ampliamento del sesto invaso della discarica di Guidonia gestita dalla Eco Italia '87, amministrata da Francesco Rando, fedelissimo del Supremo Manlio Cerroni.
Al momento nessun nome è stato iscritto nel registro degli indagati. Ma il nuovo filone sul sistema rifiuti presto potrebbe risultare...
... esplosivo. Di fatto il sostituto procuratore Alberto Galanti attende il deposito dell'informativa di reato messa a punto dagli investigatori della Tutela ambientale, al comando del capitano Ultimo, al secolo il colonnello Sergio De Caprio. I militari, infatti, hanno avuto un'ampia delega a indagare sui fatti relativi alla discarica di Guidonia, che sorge nell'area protetta del parco dell'Inviolata. Gli elementi emersi avrebbero consentito di individuare, ancora una volta, il cosiddetto modello Cerroni, fatto di rapporti trasversali soprattutto con la Regione Lazio. Sulla discarica di Guidonia, comunque, sta indagando anche il sostituto Stefania Stefani'a della Procura di Tivoli, la quale nei giorni scorsi ha inviato alcuni atti d'indagine al collega che segue l'inchiesta a Roma.
La lente della Procura capitolina è puntata su tutta l'istruttoria relativa al sesto invaso della discarica di Guidonia. In particolare, sarebbe emerso come i funzionari regionale Luca Fegatelli e Raniero De Filippis - entrambi arrestati il 9 gennaio scorso nella prima tranche dell'inchiesta rifiuti - abbiano concesso il via libera ai lavori per gli scavi del sesto invaso. Stando ai riscontri finora raccolti, entrambi avrebbero rilasciato l'autorizzazione senza sottoporre il progetto alla soprintendenza paesaggista - che dipende dal ministero dei Beni e delle Attività Culturali - in quanto l'impianto sorge nel parco dell'Inviolata. Al di là di questo aspetto, che per la Procura avrebbe dei rilievi penali, c'è un altro fatto, anch'esso con supposti profili illeciti. Si tratta dell'ordinanza del 12 agosto 2012, n. Z00002, firmata dal vice presidente della Regione Smeriglio, con cui è stata accordata la possibilità di ampliare di ulteriori 75mila metri cubi la discarica per smaltire rifiuti indifferenziati (i cosiddetti tal quale). L'atto recentemente è stato oggetto di analisi anche da parte del Tribunale amministrativo regionale, che - annullando tutto l'iter amministrativo relativo al sesto invaso - ha dato un duro giudizio anche sull'ordinanza Smeriglio. Secondo i giudici amministrativi il provvedimento è stato emesso senza che ricorressero i criteri previsti per questi atti eccezionali e urgenti. Urgenza che, tra l'altro, è criticata ulteriormente anche dal giudice per le indagini preliminari di Roma, Massimo Battistini, nell'ordinanza d'arresto del 9 gennaio scorso, con cui ha mandato ai domiciliari la presunta cricca dei rifiuti, capeggiata da Cerr oni. Il magistrato afferma che ad agosto 2013, la stessa Regione Lazio (a firma del vice presidente Massimiliano Smeriglio) accordava alla Eco Italia '87 srl, società del Gruppo Cerroni che gestisce la discarica dell'Inviolata a Guidonia, la possibilità di abbancare in discarica ulteriori 75mila metri cubi di rifiuti urbani indifferenziati tal quale, senza alcun trattamento, in spregio totale all'articolo 7 del decreto legislativo 36/2003 (normativa in materia di discariche di rifiuti, ndr) e al principio della gerarchia dei rifiuti. Questo, conclude, come sempre tramite il meccanismo della richiesta di misura delle ordinanze contingibili e urgenti. Altro aspetto che sta svelando l'inchiesta, infine, riguarda le autorizzazioni per la costruzione del Tmb (impianto di Trattamento meccanico biologico per la trasformazione dei rifiuti urbani in Combustibile da rifiuto destinato ai gassificatori, ndr). In questo caso, stando agli accertamenti, ci sarebbe un ulteriore atto dubbio dell'allora presidente della Regione Piero Marrazzo (già indagato per fatti simili nel primo troncone d'indagine del 9 gennaio scorso), relativo all'inserimento nel Piano di gestione dei rifiuti una clausola di favore a Cerroni, dando la possibilità alla Eco Italia '87 di costruire il Tmb a ridosso della discarica dell'Inviolata.
 
Fonte: IL TEMPO

Vai al post originale

News a cura di: Comitato Cittadini Marco Simone

Automated News by. A.L.

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre C. C. Marco Simone


Articolo più letto relativo a C. C. Marco Simone:
GLI 80 ANNI DI GUIDONIA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
" ABUSO D'UFFICIO PER IL VICE DI ZINGARETTI - ISTRUTTORIA SUL 6 INVASO DELLA DISCARICA DI GUIDONIA" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/