Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Chimeco, disposta la bonifica

 .:Inviato Mercoledì, 13 marzo 2002 @ 15:58:54 da titiro
Rassegna Stampa Guidonia, un’ordinanza per rimuovere i rifiuti tossici Caso Chimeco sulla via della risoluzione. E' pronta l'ordinanza di bonifica dell'ex stabilimento di stoccaggio e smaltimento di rifiuti di Guidonia. Il sindaco Stefano Sassano, ieri pomeriggio ha firmato il provvedimento predisposto dal settore Ambiente. Prevista anche l'immediata messa in sicurezza d'emergenza della Chimeco, nonché il ripristino ambientale nel sito che si trova nell'area industriale di Setteville, vicino la via Tiburtina Il documento è stato preparato subito dopo la fuoriuscita di liquami tossici dall'impianto, in cui da dieci anni sono stoccati 2500 metri cubi di liquidi pericolosi. Ora la palla passa alla Regione. Infatti spetta all'Agenzia Regionale per la protezione ambientale (Arpa) il compito di stabilire una dettagliata classificazione dei rifiuti giacenti all'interno dell'ex stabilimento, nonché elaborare un piano di smaltimento. La bonifica del sito dovrebbe partire immediatamente, considerato che il provvedimento del sindaco, rivestendo carattere di urgenza, è immediatamente eseguibile. Le operazioni sono a carico della società proprietaria del sito, la "Tiburtina Gestione" di Roma, amministrata da Maria Cristina Crialesi, alla quale entro domani verrà notificata l'ordinanza. In caso di inadempimento, sarà il Comune a procedere, con esecuzione d'ufficio dei lavori di bonifica. Le spese, sempre che la Tiburtina Gestione si dimostrasse sorda al provvedimento, verrebbero anticipate dal Comune e rimborsate, in un secondo momento, dalla Regione che si rivarrebbe con un'azione specifica, sulla società proprietaria dell'area. «Dopo tanti anni di inerzia delle passate amministrazioni - dice Sassano - il problema, considerati gli aspetti della vicenda, è stato affrontato con decisione e di concerto con la Regione verrà garantito a tutti il diritto alla salute ed ad un ambiente sano». «Questa ordinanza - aggiunge - rappresenta il raggiungimento di un altro obiettivo del programma di governo su tematiche, quali quella della tutela ambientale, che vedono questa amministrazione particolarmente sensibile». (da Il Messaggero del 13/03/02)

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
WELLcHOME@PORTEAPERTE ... WELLcHOMEperPORTIAPERTI

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Chimeco, disposta la bonifica" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/