Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Comune, “chiusi” i telefoni

 .:Inviato Lunedì, 11 marzo 2002 @ 21:13:10 da titiro
Rassegna Stampa Tivoli, 200mila euro di bolletta: chiamate esterne vietate ai dipendenti. Resta in vigore la linea diretta solo per il sindaco, gli assessori, il direttore generale, i dirigenti e i consiglieri. Il Comune di Tivoli stringe i cordoni della borsa e blocca le linee esterne dei telefoni negli uffici. I dipendenti potranno alzare la cornetta solo per necessità strettamente lavorative e non potranno più usare il telefono per comunicazioni personali, soprattutto se il numero formulato corrisponde ad un cellulare. A decidere il riordino delle utenze è stata la Giunta guidata dal sindaco Marco Vincenzi, che ha approvato una delibera specifica, incaricando di farla rispettare il dirigente della ragioneria. Si tratta del secondo provvedimento del Comune, nell'arco di tre anni, per tagliare le bollette della Telecom. Risale infatti al ’99 il primo blocco parziale dei telefoni, quando la bollette erano dell'ordine di 260 mila euro annui. Per il 2001 le casse comunali hanno dovuto sborsare una cifra inferiore, non supera i 200 mila euro, ma evidentemente non basta. «Da un lato - spiega l'assessore al Bilancio Giuseppe Baisi - ci siamo dovuti attenere alla direttiva emessa dalla presidenza del consiglio dei ministri il 30 ottobre 2001, che prevede per gli enti locali "l'attività di monitoraggio sull'utilizzo delle utenze telefoniche allo scopo di impedirne un uso indiscriminato ed improprio" . Dall'altro la finanziaria di quest'anno dispone chiaramente un contenimento della spesa corrente, che in parole povere significa tagli dove è possibile. A tutto si aggiunge una questione di buon costume: non usare il telefono per questioni personali è indice di professionalità. Naturalmente nella riorganizzazione viene garantita la funzionalità degli uffici, in particolare quelli che hanno rapporti con il pubblico». Secondo gli indirizzi della Giunta, che saranno operativi tra qualche giorno, il pieno accesso alla rete esterna compresi i cellulari, spetta al sindaco, alla sua segreteria, agli assessori, al direttore generale, ai dirigenti, ai responsabili delle unità organizzative ed ai consiglieri che potranno usare ogni telefono tramite una password personale. I dipendenti degli uffici che hanno rapporto con il pubblico potranno effettuare solo telefonate nelle rete urbana. Per ottenere la connessione alla extraurbana ci vorrà l'autorizzazione del dirigente del settore così come per le telefonate indirizzate ai cellulari che dovranno però passare tramite il centralino. In tutti gli altri uffici si potrà comunicare solo all'interno del palazzo comunale. Per telefonare anche nel distretto di Tivoli ci vorrà una specifica autorizzazione del dirigente; tutte le chiamate dovranno comunque passare attraverso il centralino. Ma non è solo il settore telefonico nel mirino dell'austerity. I tagli alle spese "colpiranno" anche l'energia elettrica. «Stiamo studiando - anticipa l'assessore al Bilancio - un piano di risparmio. Per le bollette dell'Enel tra uffici, scuole ed impianti sportivi, ogni anno vengono spesi oltre 800 mila euro». (da Il Messaggero del 09/03/02)

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
LAVORI SOSPESI DOPO L’ULTIMATUM DELLA SOPRINTENDENZA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Comune, “chiusi” i telefoni" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/