Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 “Martellona” cambierà volto

 .:Inviato Martedì, 05 marzo 2002 @ 21:55:31 da titiro
Rassegna Stampa Guidonia: l’ex psichiatrico punterà più sulla diagnostica che sugli anziani. Il futuro della megastruttura delineato in un preliminare d’intesa firmato da Regione, commissario Asl e prossimo gestore Prende forma Martellona e prende sempre di più i contorni di una megastruttura sanitaria privata dalla forte caratterizzazione per la diagnostica. La storia dell’ex ospedale psichiatrico “Santa Maria Immacolata" di Guidonia lascia ormai i binari di un semplice ragionamento sanitario per imboccare una strada più prettamente economica: se l’accordo di due anni fa prevedeva la realizzazione di una Residenza sanitaria assistenziale da 240 posti letto (convenzionata con la Regione ma poco remunerativa), spunta ora un preliminare di accordo sottoscritto dalla Regione, dal commissario straordinario della Asl e dal futuro gestore del complesso che “vale" di più sia per la qualità dei servizi offerti ma anche per le casse di chi acquisirà il complesso. In sostanza non c’è ancora un nuovo proprietario ma chi è intenzionato a rilevare la struttura si è preoccupato e si è fatto assicurare dalla Asl che potrà attivare altri servizi rispetto ai vecchi accordi. Nel programma di ristrutturazione dell’ex manicomio erano previsti 240 posti letto in Rsa da realizzare entro l’aprile del 2004, un centro diurno da dedicare a malati di Alzheimer e una unità per la stessa malattia per 80 posti (entro ottobre 2003), un centro diurno psichiatrico e una residenza terapeutica-riabilitativa per quei pazienti con problemi clinici più gravi e quindi con maggiori difficoltà di reinserimento sociale. Tutto questo è più o meno confermato con piccolo aggiustamenti. Le novità però cambiano radicalmente il volto dell’ex ospedale psichiatrico: due moduli di neurologia per 40 posti letto, un centro dialisi con 10 postazioni, una unita operativa per la cura e la riabilitazione per malattie correlate con l’alcol (5 letti per i ricoveri, 20 in day hospital), una unità per i disturbi dell’alimentazione. E, soprattutto, l’apertura di ambulatori per analisi cliniche, radiologia (dai rx alle ecografie, alle endoscopie) e neurologia (elettromiografie, elettroencefalogrammi, epilessia, miastenia e Parkinson). Per la medicina nucleare bisognerà attendere la programmazione regionale. Nell’elenco, i servizi per gli alcolisti e sui disturbi alimentari, dovranno essere rivisti dal momento che non c’è una normativa che li regolamenta. Il preliminare d’intesa contiene anche una particolarità: nell’elenco delle prestazioni diagnostiche è stato aggiunto un “eccetera" che lascia la possibilità a qualsiasi interpretazione. In ogni caso Elda Melaragno (Regione), Antonio Palumbo (commissario Asl) e Antonio Isabella (definito il futuro gestore) si sono impegnati a garantire i livelli occupazionali, utilizzando il personale esistente nelle attività previste dagli accordi. Non è previsto però nessun limite di tempo o priorità di ristrutturazioni e non si fa nemmeno cenno a possibili convenzionamenti dei nuovi servizi con la Regione. (da Il Messaggero del 05/03/02)

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
LAVORI SOSPESI DOPO L’ULTIMATUM DELLA SOPRINTENDENZA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"“Martellona” cambierà volto" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/