Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Ospedali, Tivoli contro il piano Asl

 .:Inviato Martedì, 26 febbraio 2002 @ 13:43:17 da titiro
Rassegna Stampa L’ipotesi di riorganizzazione dei presidi sanitari scatena un mare di polemiche. Colleferro sarà potenziato. Il sindaco Vincenzi: «Dirottati altrove i fondi per il nostro nosocomio» Aumenta la fuga dagli ospedali della Asl G. La mobilità passiva, costituita dai pazienti che si sono rivolti ad altre strutture, nel 2000 è costata quasi 196 miliardi con un incremento rispetto all'anno precedente di 33 miliardi. E nell'area di Tivoli, Guidonia e Monterotondo, dove risiede oltre il 60 per cento della popolazione, sono disponibili meno della metà dei posti letto dell'Azienda. La situazione più difficile è proprio a Tivoli e Guidonia, dove ogni mille abitanti l'offerta è meno di due posti (1,9) contro il 4 per mille previsto dalla legge. E' un panorama "critico" quello tracciato dalla bozza di riassetto della rete ospadaliera aziendale secondo lo studio effettuato da una commissione di dirigenti della Asl G. Ma nonostante sia ancora solo una bozza il piano di riorganizzazione del sistema sanitario composto dagli otto presidi nel territorio ha già scatenato un mare di polemiche. Ad esempio per il San Giovanni Evangelista di Tivoli i 272 posti letto esistenti (compreso il day hospital) aumenterebbero solo di una ventina di unità. Mentre a Colleferro ai 180 attuali se ne potrebbero aggiungere un altro centinaio. E proprio all'ospedale "Parodi Delfino", secondo il progetto, dovrà essere istallato un nuovo Dea, il dipartimento di urgenza finora esistente solo a Tivoli. Una prospettiva contro la quale il sindaco di Tivoli, Marco Vincenzi, promette battaglia: «Difenderemo il nostro ospedale, siamo preoccupati ed arrabbiati e denunciamo che esiste una precisa volontà politica determinata dagli indirizzi regionali. Nessuno ha dimenticato che i fondi destinati a Tivoli sono stati dirottati verso altre strutture, non si sa se verranno mai ultimati i lavori per la costruzione della nuova ala. E mentre si attuano decisioni "discutibili" sulle professionalità indirizzate al San Giovanni Evangelista c'è inerzia e manca qualsiasi confronto per una situazione ormai allo sbando. Tre mesi fa ho chiesto un incontro con il commissario della Asl, il presidente della Conferenza dei sindaci e l'assessorato regionale alla Sanità. Non è successo nulla». Dalla direzione della Asl G precisano che la bozza di riassetto aziendale è un documento interno e non ancora esaminato dal commissario straordinario Antonio Palumbo. «Costituisce - recita un comunicato - solo un atto propedeutico di un iter che impone il coinvolgimento della dirigenza aziendale, degli operatori e delle organizzazioni sindacali, prima dell'adozione del provvedimento e del conseguente esame della Conferenza dei sindaci». Ed a denunciare lo stato di crisi sanitaria nel territorio ieri ci hanno pensato anche i 180 dipendenti della clinica psichiatrica convenzionata "Colle Cesarano", che hanno manifestato davanti alla struttura privata che ospita 200 pazienti. Chiedono l'intervento della Regione e la riorganizzazione attesa da cinque anni «Temiamo per il nostro futuro - commenta il delegato Cisl Angelo Mari - per la volontà della società proprietaria di risparmiare sul personale». (da Il Messaggero del 26/02/02)

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
LAVORI SOSPESI DOPO L’ULTIMATUM DELLA SOPRINTENDENZA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Ospedali, Tivoli contro il piano Asl" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/