Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Discarica cave travertino

 .:Inviato Venerdì, 22 giugno 2012 @ 07:03:56 da hauyna
Ambiente hauyna scrive "


Ho ricevuto questo comunicato dal rappresentante del "Comitato uniti contro le discariche Villa Adriana e Tivoli" e poichè la questione riguarda soprattutto la nostra zona ritengo opportuno portarlo alla conoscenza del maggior numero di cittadini che gravitano su questo territorio:





[ continua... ]

Ieri in commissione Ecomafie si è tornati ad ipotizzare l’utilizzo delle cave di travertino di Tivoli e Guidonia per alloggiare i rifiuti di Roma.

E’ la seconda volta che accade, mesi fa un membro della Commissione aveva fatto analoga domanda al Prefetto Pecoraro.

Ci chiediamo se si tratti di provocazioni, si parli così per farsi notare o se ci si pensi davvero.

Con molta rispettosità ma furenti, facciamo notare che basta utilizzare Google maps per rendersi conto che le cave si trovano all’interno di una zona fortemente antropizzata e prossime alla seconda discarica italiana per dimensioni che è l’Inviolata, recentemente salita agli onori delle cronache per l’inquinamento del sottosuolo.

Informiamo inoltre, visto che la disinformazione sembra regni sovrana, che:

  • Nella zona delle cave si manifesta da anni un fenomeno di sprofondamento chiamato subsidenza che ha richiesto uno stato di emergenza attivo da anni con l’intervento della Protezione civile. Il fenomeno è ancora in corso e molti abitanti ancora non rientrano nelle loro abitazioni.

  • La cave di travertino stanno scavando sotto il livello di falda dell’acqua termale e per continuare a lavorare pompano e gettano nell’Aniene circa 6.000 litri di acqua al secondo.

  • A pochissima distanza dalle cave si trova lo stabilimento termale delle Acque Albule, uno dei più importanti d’Italia

  • Nella stessa zona si trova l’ex polverificio Stacchini nel cui sottosuolo non si sa cosa potrebbe essere stato sepolto

  • Nella stessa zona è presente il Sito di interesse comunitario IT 6030033 - Travertini Acque Albule (Bagni di Tivoli) zona di tutela decretata dalla Comunità europea

Invitiamo quindi il Commissario straordinario e tutti coloro che stanno cercando di risolvere il problema rifiuti della Capitale a reperire in via preliminare tutte le informazioni sui territori prima di allarmare le popolazioni che si rendono inevitabilmente conto della approssimazione e dellincompetenza, con cui si procede e si continua a perdere tempo.

Il Comune di Tivoli, su pressione di Comitati anti discarica, Legambiente e alcuni partiti politici, ha avanzato in questi giorni richieste di finanziamento a Provincia e Regione per progetti di un impianto di Compostaggio, due isole ecologiche e avvio del sistema porta a porta.

Un modo serio di puntare a risolvere il problema discariche è quello di garantire rapidamente all’ente locale le risorse necessarie all’avvio dei progetti.


Villa Adriana, 21 giugno 2012 per il Comitato

Gianni Innocenti


"

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Ambiente


Articolo più letto relativo a Ambiente:
Comunicato stampa sesto invaso

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Discarica cave travertino" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/