Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Chimeco, cresce la paura

 .:Inviato Mercoledì, 20 febbraio 2002 @ 15:56:11 da titiro
Rassegna Stampa L’allarme era stato lanciato due anni fa e ora che la bomba “Chimeco" è sul punto di esplodere, i residente di Setteville di Guidonia e, in generale, dell’area tiburtina, già vivono l’incubo inquinamento.La fuoriuscita di fanghi da alcuni silos obsoleti accertata l’altro ieri dai carabinieri e dall’Asl è solo il primo segnale di un possibile inquinamento di acque, aria e fogne. La rabbia, di chi abita in questa zona, è che la burocrazia, è stata la vera regina nella storia di questo impianto, tra una querelle giudiziaria andata avanti per anni e un’opera di bonifica a singhiozzo. La gente vuole saperne di più e ieri, come era prevedibile, ha scelto quale punto di riferimento per approfondire la questione, l’associazione dei Volontari della Protezione civile “Valle Aniene" e il comando dei vigili urbani. Chi ha telefonato, chi ha preferito andare ad informarsi di persona in via Lago dei Tartari, sede dei volontari. «Non siamo mai stati troppo sicuri - dice una residente, Maria Rosa Neri - e ora siamo giustamente allarmati perché non è facile convivere con una cosa del genere che minaccia la salute di tutti gli abitanti». »E’ assurdo - aggiunge un altro cittadino - che, con tutte le battaglie che si fanno per l’ambiente, si dorma poi su un fatto così grave». La bonifica dell’ex impianto di stoccaggio, tra l’entusiasmo generale, era iniziata nel 1998, ma la protesta dei residenti di un comune vicino ad Isernia, scelto come sede per lo smaltimento dei rifiuti, causò l’improvvisa interruzione dell’opera. «Sono anni che sottoponiamo all’attenzione delle istituzioni il problema della Chimeco - tuona Costanzo Di Paolo, Presidente dell’associazione “Valle Aniene" - e più volte abbiamo lanciato l’allarme dell’inquinamento». Intanto, sembra imminente un intervento dei militari del Nucleo operativo ambientale di Roma, il gruppo specializzato per indagare su vicende come queste. Silenzio della Regione Lazio, che potrebbe sostituirsi all’amministrazione comunale per intraprendere l’opera di bonifica. (da Il Messaggero del 20/02/02)

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
LAVORI SOSPESI DOPO L’ULTIMATUM DELLA SOPRINTENDENZA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Chimeco, cresce la paura" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/