Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 gli incontri di FILO CONTINUO ... continuano ...

 .:Inviato Lunedì, 27 giugno 2011 @ 12:10:56 da homotenuis
Cultura e Scienza FiloContinuo1Luglio


DOPO I PRIMI DUE INCONTRI DI FILOCONTINUOININTERROTTAMENTE
PROSEGUIAMO CON IL PROSSIMO INCONTRO
VENERDì 1 LUGLIO 2011 SEMPRE A PARTIRE
DALLE 21,OO PRESSO LA TERRAZZA DELLA COOPERATIVA IDEA PRISMA 82
(II PIANO) VIA IDA BACCINI, 80 IV MUNICIPIO ROMA MONTESACRO CON LA PROIEZIONE
"GRAN TORINO"
come ormai di consueto per gli appuntamenti del FILO...
prima degustazione di cibarie a buffet e aperitivo (a cura della cooperativa integrata EcoLavoroEquo)... a seguire videoproiezione e poi ancora incontro-dibattito aperto.

vi aspettiamo numerosi_e

FILOCONTINUOININTERROTTAMENTE è IDEATO DA ENZO BERARDI E ALESSANDRO ANTONUCCI ... NEL GRUPPO DI LAVORO TROVIAMO: VINCENZO CHIRIACò (coop. Alternata S.I.Lo.S.), RICCARDO STACCHINI, PAOLO CONSOLI (ELLEilPUNTO), EMANUELE PETRELLA. IL PROGETTO è SOSTENUTO DA: COOPERATIVA IDEA PRISMA 82, PROGETTO VISIONI SOCIALI
alBARnAut (SILOSò_Defrag).

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Cultura e Scienza


Articolo più letto relativo a Cultura e Scienza:
La grande vergogna

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 4.8
Voti: 5


Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"gli incontri di FILO CONTINUO ... continuano ..." | Login/Crea Account | 3 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie

gli incontri di FILO CONTINUO ... continuano ... (Voto: 0)
di Anonymous il Lunedì, 27 giugno 2011 @ 12:34:25
PRIMI DUE INCONTRI SIGNIFICATIVAMENTE PARTECIPATI
CI ASPETTIAMO LA STESSA RISPOSTA PER I PROSSIMI
:-)


[ Rispondi ]


integrazione sul FILO ... (Voto: 0)
di Anonymous il Martedì, 28 giugno 2011 @ 01:09:47
Per problemi di salute Fabio Candidi viene sostituito da Josè Mannu.
grazie per l'attenzione!


[ Rispondi ]


integrazioni ancora su FILO ... (Voto: 0)
di Anonymous il Martedì, 28 giugno 2011 @ 01:11:26
In programma il film GRAN TORINO. Un film del 2008 diretto ed interpretato da
Clint Eastwood.

Walt Kowalski è un reduce della guerra di Corea, appena rimasto vedovo; ex
operaio della Ford, vive in una tipica casa unifamiliare della periferia urbana
americana, in una zona popolare, nella quale è ormai uno degli ultimissimi non
asiatici rimasti. Il disprezzo razzista per il diverso ed in particolare per
gli asiatici, lo rende particolarmente nervoso e suscettibile. A peggiorare la
situazione è anche il pessimo rapporto che ha con i due figli; Mitch, quello
che gli è più vicino, sembra in realtà interessarsi più ai suoi beni che alla
sua persona. Walt è anche un uomo malato, tormentato da frequenti attacchi di
tosse, ma quello per cui soffre di più è un conflitto interiore che solo un
religioso, il giovane padre Janovich, sembra intuire e tenta di comprendere. Il
carattere scontroso e pugnace di Walt è però all'origine di un singolare
avvicinamento alla famiglia a lui confinante, con la quale si è sempre guardato
dall'imbastire il benché minimo rapporto.
Una sera, infatti, il giovane Thao subisce l'ennesima prevaricazione da una
banda di teppisti, della quale fa parte anche un suo cugino, che lo vuole
coinvolgere nelle proprie attività criminose. La sorella Sue, la mamma e
perfino la nonna con tenacia cercano di trattenerlo. Ne nasce un parapiglia che
finisce per sconfinare anche nel giardino di Kowalski che, fucile alla mano,
riporta l'ordine, mandando in fuga i giovani malviventi. Il suo gesto,
originato probabilmente da motivi egoistici (la salvaguardia del "suo
territorio"), agli occhi dei vicini e di tutta la comunità Hmong di cui fanno
parte, è visto come un'azione coraggiosa e di grande valore, compiuta in difesa
di una famiglia debole alla quale manca una figura maschile e sottoposta a
continue vessazioni.- Gli Hmong sono una popolazione costretta ad emigrare in
massa negli Stati Uniti proprio per l'appoggio dato agli americani durante la
guerra del Vietnam.
Così, il giorno seguente, il burbero anziano si vede recapitare una grande
quantità di fiori e di specialità culinarie che lo imbarazzano ma nel contempo
lo incuriosiscono. Quando nei giorni seguenti vede la giovane Sue minacciata da
tre afroamericani, interviene di nuovo, mettendo in fuga i malintenzionati e
salvando la ragazza. Walt entra così definitivamente nelle grazie della
famiglia e della comunità che sta imparando a scoprire.
Thao viene mandato a servire Walt per una settimana, come punizione per aver
tentato, giorni prima, di rubare l'auto che Walt custodisce gelosamente nel suo
garage. Si tratta di una Ford Gran Torino, un bolide del 1972, autentico
gioiello che il ragazzino aveva goffamente cercato di sottrarre come gesto
d'iniziazione alla banda di teppisti che tuttavia alla fine decide di non
seguire. Walt non può rifiutarsi di accettare i servigi del ragazzo anche se
non ha idea di come impiegarlo. Questa sorta di convivenza forzata gli fa
comprendere come i valori più profondi in cui crede, si ritrovino più in questo
ragazzo e nella sua famiglia, che non nei suoi familiari o in altri "americani
di oggi". Walt finisce per prendere a cuore le sorti di Thao e gli procura un
lavoro. I teppisti non accettano questo e aggrediscono Thao. Kowalski, venutone
a conoscenza, li raggiunge e, pestatone uno, li avverte di stare alla larga da
quella famiglia. I giovani delinquenti però non demordono e la stessa sera
sparano raffiche di colpi contro la casa di Thao ferendolo lievemente,
violentando poi la sorella Sue.
Walt fatica a reprimere la propria rabbia. Padre Janovich capisce il pericolo
imminente e lo scongiura di non peggiorare la situazione. Il giorno dopo, Thao,
Leggi il resto di questo commento...


[ Rispondi ]

 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/