Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 GUIDONIA MONTECELIO: Due anziani pensionati per una tribù di 95 cani

 .:Inviato Lunedì, 11 febbraio 2002 @ 17:02:32 da titiro
Rassegna Stampa L'amore per gli animali non ha prezzo. Ma l'amore per i suoi 95 cani Marisa Orazietti, 58 anni di Guidonia Montecelio, lo paga caro: la sua tribù di randagi ogni giorno mangia 30 chili di pasta e 20 di carne. Per questa enorme cucciolata che è andata raccogliendo nel tempo la donna spende tutto ciò che ha, che peraltro è ben poco: la pensione di invalidità del marito più qualche spicciolo delle offerte dei compaesani. Tutto per i 95 cani randagi che ora - grazie a Marisa - hanno un nome, vaccinazioni, cibo a volontà e una razione giornaliera di coccole. Marisa però teme di non farcela più a gestire la sua grande cuccia in campagna, in località Colonnelle Patrasce, tra Guidonia Montecelio e Marcellina, dove si è trasferita dal paese, San Polo dei Cavalieri, proprio per «fare più spazio» ai cani. Ora sogna l'aiuto di qualcuno, magari di donatori, enti locali o volontari. «Le mie giornate sono dure, molto dure. Per i cani mi sono spogliata di tutto - dice Marisa che ha anche tre figli e due nipoti - Ma non posso più tornare indietro. Morirebbero tutti e per me sono come figli». Sono sei anni che Marisa Orazietti vive in un rustico di 25 metri quadrati, circondata da un esercito a quattro zampe. Ogni giorno per loro cuoce 30 chili di pasta, condita con 20 chili di carne e verdure, qualche osso e a volte anche pane secco. Ogni giorno si occupa della salute della «carica dei 95»: le vaccinazioni, le poppate per i più piccoli e le cucce che vanno spazzate quotidianamente. In principio i cani di Marisa erano sei - Leo, Frick, Dick, Luna, Lulù e Stella - poi una volta in campagna la famiglia si è allargata: Marisa ha cominciato a soccorrere e a dare un tetto ai cani randagi, soprattutto a quelli malati o che erano stati investiti e maltrattati. Altri cani li ha trovati invece abbandonati davanti al suo cancello, a volte intere cucciolate. In casa Orazietti c'è sempre spazio per chi abbaia. Anche per gli ultimi arrivati: Alice, una sorta di volpino, e Mora, un meticcio nero. Ora hanno partorito tutte e due. E in casa di Marisa ci si è stretti di nuovo per trovare un angolino nelle cucce. (da Il Tempo del 11/02/02)

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
LAVORI SOSPESI DOPO L’ULTIMATUM DELLA SOPRINTENDENZA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"GUIDONIA MONTECELIO: Due anziani pensionati per una tribù di 95 cani" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/