Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 ... e dopo Che Fine Hanno Fatto @ Guidonia ... non finisce qui ...

 .:Inviato Lunedì, 13 settembre 2010 @ 22:11:05 da homotenuis
Rassegna Stampa #!?!#


da www.romaest.it

musica, carabinieri e (l’indiscrezione) telefonate politiche (di un consigliere comunale) finisce la manifestazione di Alternata


Solidarietà. Diritti. Memoria. Cultura. Sono questi i valori che la cooperativa Alternata tentava di rintracciare nei quattro giorni di eventi della manifestazione “Che fine hanno fatto?”, conclusa sabato sera. Una manifestazione riuscita, ma che ha lasciato decisamente un bel po’ di amaro in bocca ai ragazzi che hanno organizzato, che hanno già ingoiato bocconi amari con la chiusura del SiloSò – unico centro di aggregazione giovanile della città – per un anno e più. Motivi gravissimi: c’era un bagno – per i disabili – in un garage. E quindi giustamente, nella città che fa dell’abusivismo edilizio il suo credo, è stata predisposta la chiusura. Entriamo nel merito...


Tutti – giovani o meno giovani – si lamentano che a Guidonia non si fa mai niente. E che succede quando qualcuno offre iniziative – di cultura, solidali, di buon livello, che danno spazio alla prevenzione, all’ambiente, che offrono un servizio macchina gratuito per chi non può camminare – gratuitamente? Succede che per tutte le sere i ragazzi, prima al SiloSò, poi all’agriturismo Carcibove, hanno ricevuto la visita dei carabinieri, i quali avevano ricevuto le telefonate sdegnate dei cittadini che si lamentavano della musica troppo alta. Quelle telefonate che questa estate, all’una di notte, nessuno ha fatto per protestare contro un cantante rap che gridava oscenità nel parco Caduti di Nassiriya. Quindi: venerdì, giorno delle Radici Nel Cemento, effettivamente forse l’ora si era fatta tarda, ma i decibel erano in regola, l’acustica del territorio di Carcibove ha fatto il resto. E i ragazzi lo hanno riconosciuto, presentadosi in caserma il giorno dopo con tutte le autorizzazioni in loro possesso, tra cui il patrocinio del comune. E arriviamo a sabato. Serata che prevedeva gruppi locali, e i Rattattuju. Che succede? Succede che alle ore 22 e 30, ritornano i carabinieri, palesemente imbarazzati, che fanno presenti ai ragazzi di Alternata le lamentele del vicinato. Dopo circa un ora di dialogo, si arriva alla decisione di abbassare il volume del concerto: immaginate la scena di una delle responsabili che – voce normale – di fianco al fonico, comunica ogni 10 minuti di abbassare il volume. E il fonico sente senza difficoltà quello che lei le comunica: vuol dire che la musica era molto bassa, quasi da concerto “da camera”. Il concerto riprende, dopo che molta gente è andata via, con conseguente danno per la cooperativa, che ha investito mezzi, persone e soldi per la manifestazione. C’è però un qualcosa di particolarmente sgradevole, che puzza di odori che pensavamo di non dover più annusare. Il primo che ci viene al naso è quello del ricino. La voce che è girata nella manifestazione – qualcuno, fonti certe, si deve essere fatto sfuggire qualcosa – è che la prima telefonata ai carabinieri – che, a scanso di equivoci, fanno il loro mestiere, sia chiaro – sia stata quella di un consigliere comunale. Ed è particolarmente strano, visto che il sindaco Rubeis ha partecipato all’apertura di “Che fine hanno fatto?”.

per leggere il resto dell'articolo
vai su
http://www.romaest.it/news/09/2010/che-fine-hanno-fatto-i-valori-non-li-cercate-a-guidonia-tra-musica-carabinieri-e-lindiscrezione-telefonate-politiche-finisce-la-manifestazione-di-alternata-sara-lultima-della-coop-nella/

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
LAVORI SOSPESI DOPO L’ULTIMATUM DELLA SOPRINTENDENZA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 5
Voti: 6


Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"... e dopo Che Fine Hanno Fatto @ Guidonia ... non finisce qui ..." | Login/Crea Account | 5 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie

Re: ... e dopo Che Fine Hanno Fatto @ Guidonia ... non finisce qui ... (Voto: 0)
di Anonymous il Lunedì, 13 settembre 2010 @ 22:28:48
Mi sa che il tema della manifestazione non si addice molto a questa città.
Mi piacerebbe vedere gli stessi  carabinieri che notificano al consigliere comunale che li ha chiamati la denuncia per apologia del fascismo scaturita dalla voglia di mettere le vecchie scritte sul palazzo comunale.



[ Rispondi ]


Re: ... e dopo Che Fine Hanno Fatto @ Guidonia ... non finisce qui ... (Voto: 0)
di Anonymous il Lunedì, 13 settembre 2010 @ 22:29:17
... sine verba ... Guidonia ce la meriatiamo ... con tutti i guidoniANI!!!
in tutte le loro forme ...


[ Rispondi ]


Re: ... e dopo Che Fine Hanno Fatto @ Guidonia ... non finisce qui ... (Voto: 0)
di Anonymous il Lunedì, 13 settembre 2010 @ 22:37:02
grazie direttore ...


[ Rispondi ]


Rdb e solidarietà per chi lavora per il sociale (Voto: 0)
di Anonymous il Lunedì, 13 settembre 2010 @ 22:54:14
Le Rdb Usb del comune di Guidonia Montecelio e le Usb Territoriali del Nord Est di Roma,
sindacato di base e aderente all'evento "Che fine hanno fatto" diritti, memoria e gli altri valori che i ragazzi di Alternata hanno fatto emergere  in un evento  con incontri, tavole rotonde e momenti di relax e di divertimento non banale come i concerti musicali

ESPRIMONO

la propria solidarietà
a chi con fatica , energia e volontà cerca di portare ai giovani e alle fascie sociali disagiate del nostro territorio e del comune di Guidonia Montecelio momenti di aggregazione e di vita sociale.

Rdb – Usb Comune di Guidonia Montecelio
http://rdbromano.altervista.org
USB del Nord Est di Roma
http://www.usb.it


[ Rispondi ]


Re: ... e dopo Che Fine Hanno Fatto @ Guidonia ... non finisce qui ... (Voto: 0)
di Anonymous il Mercoledì, 15 settembre 2010 @ 00:20:10
... grazie al direttore di www.romaest.it (errata corrige ...)


[ Rispondi ]

 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/