Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Ferme tutte le cave Caucci

 .:Inviato Mercoledì, 06 febbraio 2002 @ 12:56:44 da titiro
Rassegna Stampa Guidonia, messi in ferie i dipendenti dei cinque impianti. Decisione a sorpresa dell’azienda dopo l’incidente in cui è rimasto ucciso un ruspista Bloccate le cinque cave del gruppo Caucci. I proprietari, in accordo con i sindacati, hanno posto i 250 cavatori in ferie almeno fino a lunedì. «Dopo l'incidente mortale avvenuto nello stabilimento di Guidonia - spiega Serafino Caucci - siamo diventati oggetto di una campagna diffamatoria senza precedenti. All'interno delle aziende si è creato uno stato di tensione, ed è necessario ritrovare la giusta serenità sul posto di lavoro». Oltre cento tra cavatori, impiegati e responsabili si sono stretti ieri intorno a Serafino Caucci per manifestare solidarietà. «Ci hanno accusato di essere abusivi ed assassini - continua Caucci - quando le nostre aziende sono portate ad esempio per il rispetto delle leggi sulla sicurezza. Dalla Regione è stato detto che nello sbancamento dell'incidente era tutto fuori regola: niente di più falso, abbiamo tutte le autorizzazioni. L'assessore regionale Saponaro, evidentemente, è stato male informato. Noi ringraziamo per la solidarietà che ci dimostrano i lavoratori, in un certo senso ci aiuta a ritrovare la forza per andare avanti. E' in corso un'inchiesta per accertare se esistono delle responsabilità per la morte del povero ragazzo: non vogliamo entrare nel merito, anche se l'incidente è avvenuto durante i lavori di pulitura commissionati ad una ditta appaltatrice. Siamo fiduciosi, ma tutta la vicenda è stata strumentalizzata». I più arrabbiati sono i cavatori del gruppo «Vogliamo un incontro col sindaco di Tivoli, la Regione e il parroco di Collefiorito - tuona Giovanni Catini, Rsu- hanno sparato accuse senza senso. Qui i macchinari sono dell'ultima generazione e la sicurezza è uno dei primi obiettivi dell'azienda. Mario Caucci è uno dei firmatari del protocollo sulla tutela dei lavoratori, che è fermo in Regione». (da Il Messaggero del 06/02/02)

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
LAVORI SOSPESI DOPO L’ULTIMATUM DELLA SOPRINTENDENZA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Ferme tutte le cave Caucci" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/