Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 SCIOPERO GENERALE DEL 15 FEBBRAIO

 .:Inviato Martedì, 29 gennaio 2002 @ 13:22:26 da Roberto
Lavoro e sindacato Roberto scrive "SI PREPARA UN NUOVO PATTO SOCIALE!


IL SINDACALISMO DI BASE PROCLAMA LO


SCIOPERO GENERALE NAZIONALESono riprese le grandi manovre per riannodare i fili della concertazione o, comunque, di un dialogo sociale che porti ad un nuovo patto tra Governo, Confindustria e Sindacati Confederali.




Il Governo di centro destra ha compreso che per far passare nuove pesanti modifiche all?attuale assetto dei diritti del mondo del lavoro ha bisogno del consenso del sindacato confederale e si appresta a ripercorrere la stessa strada utilizzata dal Centro sinistra e che ha prodotto guasti devastanti per i lavoratori: fine della scala mobile, politica dei redditi, introduzione della massima flessibilità, fine del diritto di sciopero e, attraverso il federalismo, fine del contratto nazionale.




Cgil, Cisl e Uil, in crisi di ruolo politico, chiamano i lavoratori a scioperi categoriali o territoriali che hanno il solo scopo di costringere il governo a riannodare i fili della concertazione e a restituire peso al sindacato confederale




Oggi si punta a togliere completamente ogni garanzia di reintegra per i licenziamenti senza giustificato motivo, a cancellare definitivamente la liquidazione e il TFR spostandolo verso il mercato azionario gestito dai Fondi pensione, ad affossare la previdenza pubblica attraverso la decontribuzione, a rendere la precarietà sempre più invadente, ad attaccare il salario e i contratti nazionali, a peggiorare ulteriormente il federalismo per indebolire la capacità unitaria di lotta del movimento dei lavoratori, a completare l?opera di smantellamento dello stato sociale attraverso le privatizzazioni avviate dal centro sinistra e fortemente richieste dall'Europa.




- CONTRO OGNI MODIFICA DELL'ART. 18 DELLO STATUTO DEI LAVORATORI CHE VA INVECE ESTESO ANCHE ALLE AZIENDE CON MENO DI 15 DIPENDENTI




- CONTRO LA RIPRESA DELLA CONCERTAZIONE E LA RIEDIZIONE DI NUOVI, DEVASTANTI PATTI SOCIALI TRA GOVERNO, CONFINDUSTRIA E CGIL, CISL, UIL




- CONTRO L'ATTACCO ALLO STATO SOCIALE




- CONTRO LA PRECARIZZAZIONE E LA RIDUZIONE DEI SALARI E DEGLI STIPENDI




- CONTRO LO SCIPPO DEL TFR E L'AFFOSSAMENTO DEL SISTEMA PENSIONISTICO PUBBLICO




- PER SALARI EUROPEI, PER IL RILANCIO DELLA PREVIDENZA, DELLA SANITÀ E DELLA SCUOLA PUBBLICA




VENERDI' 15 FEBBRAIO


SCIOPERO GENERALE DI TUTTE LE CATEGORIE


MANIFESTAZIONE NAZIONALE A ROMA


DI TUTTO IL SINDACALISMO DI BASE


"

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Lavoro e sindacato


Articolo più letto relativo a Lavoro e sindacato:
Assunzioni e questione morale

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"SCIOPERO GENERALE DEL 15 FEBBRAIO" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/