Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Gli Enti Locali: sì alla candidatura del Parco all'Unesco

 .:Inviato Martedì, 07 aprile 2009 @ 22:06:31 da news
Ambiente
Continua iter per la preparazione della candidatura del Parco Nazionale Tecnologico Archeologico delle Colline Metallifere alla Rete Mondiale dei GeoParchi Unesco.Il team del Dipartimento di Scienze Ambientali dell’Università di Siena, coordinato dal prof. Francesco Riccobono, sta mettendo a punto la bozza del dossier tecnico-scientifico che sarà presentata lunedi 20 aprile nel corso di un workshop organizzato presso il Centro Direzionale del Parco di Gavorrano a cui parteciperanno i sindaci e gli assessori alla cultura dei sette Comuni del Consorzio, amministratori provinciali e regionali, studiosi ed esperti dei beni culturali e ambientali. Nel frattempo il gruppo del prof. Massimo Preite del Dipartimento di Urbanistica e Pianificazione del Territorio dell’Università di Firenze sta preparando la versione inglese del Master Plan da allegare alla domanda di ammissione.
 I tempi sono molto serrati perchè il Presidente Hubert Corsi vuole presentare la richiesta entro i primi giorni di giugno, cosicchè la Commissione Unesco che si riunirà a Nova (Portogallo), dal 14 al 18 settembre prossimo, avrà tutto il tempo per esaminarla.
Intanto, con una delibera della Giunta Provinciale e con una lettera – che sarà allegata al dossier – inviata a Corsi, il Presidente della Provincia Lio Scheggi, il Direttore generale dei Beni culturali e paesaggistici della Toscana Mario Augusto Lolli Ghetti, il presidente della Comunità Montana Giancarlo Zago e i sindaci Alessandro Fabbrizzi (Gavorrano), Leonardo Marras (Roccastrada), Claudio Saragosa (Follonica), Lidia Bai (Massa Marittima), Giorgio Paolo Frequenti (Monterotondo Marittimo), Marcello Giuntini (Montieri) e Maurizio Bizzarri (Scarlino) hanno affermato in maniera ufficiale il loro appoggio alla candidatura del Parco al prestigioso riconoscimento internazionale in quanto, “si ritiene tale territorio di notevole valore per quanto concerne la tutela delle risorse ambientali e di particolare interesse per quanto riguarda la protezione e la valorizzazione del patrimonio geologico, geotermico, archeologico, archeo-minerario e naturalistico.                
Tali presupposti, congiuntamente alle strategie di sviluppo sostenibile attuate dal Consorzio del Parco, fanno delle Colline Metallifere un laboratorio privilegiato per la concretizzazione di politiche di promozione culturale e di sviluppo socio-economico contestuali ad azioni di tutela attiva e di valorizzazione dell’ambiente di positivo ed efficace impatto nei confronti delle attività economiche e turistiche del territorio e sulle comunità locali”.

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Ambiente


Articolo più letto relativo a Ambiente:
Comunicato stampa sesto invaso

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Gli Enti Locali: sì alla candidatura del Parco all'Unesco" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/