Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Convegno per le politiche giovanili

 .:Inviato Venerdì, 27 marzo 2009 @ 17:36:59 da news
Cultura e Scienza



CREMONA, 2-3 APRILE 2009
CENTRO CULTURALE SANTA MARIA DELLA PIETÀ
PIAZZA GIOVANNI XXIII
Il convegno vuole rappresentare, a partire dall’esperienza dei Piani Locali Giovani, il processo di innovazione delle “politiche giovanili”, descrivendo le nuove priorità e le nuove strategie per l’autonomia giovanile, per il sostegno alla transizione, per lo sviluppo e l’innovazione dei territori.





Il Piano Locale Giovani indica una precisa connotazione delle politiche giovanili. Si tratta di politiche orientate allo sviluppo locale nel suo complesso. Ovvero: le politiche giovanili sono un modo per migliorare la qualità della vita della comunità nel suo insieme, vanno al cuore di come una società si pensa e si vive. Sono politiche di sviluppo perché mettono al centro i nodi della responsabilità sociale, dell’autonomia personale, del lavorare e dell’abitare, del vivere appieno il presente e del costruirsi un futuro.
La sperimentazione nazionale dei Piani Locali Giovani, promossa dal Ministero della Gioventù e condotta da ANCI, con la collaborazione di Ancitel e di Rete Iter, vuole rappresentare uno strumento di programmazione che consenta alle “agende politiche” di sintonizzarsi su queste nuove sfide. Per questa innovazione non bastano i proclami di riforma, ma serve un metodo condiviso di lavoro: il Piano Locale Giovane vuole tracciare un sentiero entro cui non disperdere le buone intenzioni.
Le tracce disseminate nella sperimentazione in atto nel nostro Paese da parte di
diverse amministrazione comunali sono incoraggianti e lasciano intravedere nuove opportunità da
cogliere.

PROGRAMMA
GIOVEDÌ 2 APRILE
ORE 12.00-14.00 ACCOGLIENZA E ISCRIZIONE CON BUFFET DI BENVENUTO
VIDEOPRESENTAZIONE: IL SENSO DEL CONVEGNO
ORE 14.00 WORKSHOP PARALLELI
LE CHIAVI IN MANO. INFORMAZIONE, COINVOLGIMENTO E PARTECIPAZIONE DEI
GIOVANI COME PROMOTORI E BENEFICIARI DELLE POLITICHE
MODERATORE: Paola Merlini, Comune di Cremona - Coop. Iride
DISCUSSANT: Maurizio Del Bufalo, Consulente ONU per programmi di sviluppo umano
PENSARE IN GRANDE. TRANSIZIONI GIOVANILI E PROCESSI DI AUTONOMIA, TRA
CREATIVITÀ E MERCATO
MODERATORE: Lia Cacciottoli, Rete Iter staff assistenza tecnica
DISCUSSANT: Fabio De Riccardis, esperto di politiche del lavoro
LE PAROLE E I FATTI. INNOVAZIONI NEL RUOLO DELLE ISTITUZIONI E NEGLI STRUMENTI
DI PROGRAMMAZIONE
MODERATORE: Martino Rebonato, Rete Iter staff assistenza tecnica
DISCUSSANT: Daniela Formento, Regione Piemonte Direttore Cultura, Turismo e Sport, Cesarina
Colombini, Regione Lombardia Funzionaria Unità Operativa Giovani e Sicurezza
DALL’ECCEZIONE ALLA REGOLA. COLTIVARE TALENTI COME STRATEGIA PER LO
SVILUPPO E L’INNOVAZIONE DEI SISTEMI LOCALI
MODERATORE: Paolo Paroni, Rete Iter staff assistenza tecnica
DISCUSSANT: Paola Borrione, Università di Torino
ORE 16.30 COFFE BREAK
ORE 17.00 INTRODUZIONE
I COMUNI ITALIANI PER LE POLITICHE GIOVANILI
Roberto Pella, responsabile ANCI Politiche giovanili e Sport e presidente Coordinamento nazionale Informagiovani
MODERATORE: Marco Mietto, direttore Rete Iter
ORE 17.15 SETTE ANNI AVANTI: I GIOVANI, GLI ENTI LOCALI E…
IL LAVORO: CERCASI GIOVANE CON ESPERIENZA
Stefano Laffi, sociologo agenzia di ricerca Codici
LA CASA: ABITARE COME E DOVE
Francesco Toso, CRESME Centro Ricerche Economiche Sociali di Mercato per l’Edilizia e il territorio
IL CREDITO: LE IDEE, I SOLDI E LA FIDUCIA
Elisabetta Tramonto, capo redattrice “Valori” mensile di economia sociale e finanza etica
ORE 18.30 STRATEGIE CONVERGENTI
IL PROGETTO DEL COORDINAMENTO NAZIONALE INFORMAGIOVANI
Alberto Serafin, direttore Coordinamento Informagiovani
ITALIA CREATIVA. GIOVANI ARTISTI E SVILUPPO DEL PAESE
Luigi Ratclif, segretario Circuito Giovani Artisti Italiani
URGE RICAMBIO GENERAZIONALE
Gianfranco Zucca, Centro Studi per le Politiche Giovanili Forum Nazionale Giovani - CNEL
ORE 19.45 SALUTI ISTITUZIONALI
DIPARTIMENTO DELLA GIOVENTÙ, REGIONE LOMBARDIA, ANCI, COMUNE DI CREMONA, RETE ITER
ORE 20.00 PLG CREATIVE CONTEST
CENA A BUFFET CON ANIMAZIONI ARTISTICHE E MUSICALI
VENERDÌ 3 APRILE
ORE 9.00 APERTURA DEI LAVORI
INTRODUZIONE
Celestina Villa, assessore alle politiche giovanili Comune di Cremona
MODERATORE: Marco Mietto, direttore Rete Iter
ORE 9.15 LE POLITICHE DELLA FIDUCIA
INTERVENTI DI RESTITUZIONE DEI WORKSHOP
Maurizio Del Bufalo, Fabio De Riccardis, Daniela Formento, Paola Borrione
ORE 10.15 IL RUOLO DELLE REGIONI NELLA PROGRAMMAZIONE DELLE POLITICHE GIOVANILI
IPOTESI DI LAVORO IN LOMBARDIA, Marinella Castelnovo, Regione Lombardia Dirigente
Unità operativa Giovani e Sicurezza
ORE 11.00 IL LIBRO BIANCO SULLA CREATIVITÀ
CREATIVITÀ, CULTURA, INDUSTRIA: UN MODELLO ITALIANO, Walter Santagata e Enrico
Bertacchini, Università di Torino
ORE 11.30 COFFE BREAK
ORE 11.45 ITALIA, UN PAESE PER GIOVANI?
CONTRADDIZIONI E SPERANZE DI UNA GENERAZIONE
Nadio Delai, Sociologo, presidente di Ermeneia, già direttore generale CENSIS
ORE 12.30 LA MEGLIO GIOVENTÙ. POLITICHE PER IL RISCATTO DEL PAESE
Giorgia Meloni, Ministro della Gioventù (in attesa di conferma)
ORE 13.15 CONCLUSIONI
PIANI LOCALI GIOVANI: PRESENTE E FUTURO
Roberto Pella, responsabile ANCI Politiche giovanili e Sport e presidente Coordinamento nazionale Informagiovani
Giulio Salivotti, presidente Rete Iter
ORE 13.30 BUFFET DI SALUTO
SEGRETERIA DEL CONVEGNO
Al seguente recapito sono disponibili informazioni in merito a trasporti, alberghi e aspetti logistici convegno.
COOPERATIVA IRIDE - VIA GEROLAMO DA CREMONA 39, 26100 CREMONA
TEL. 0372 458146 (LUN-VEN ORE 9-18) - FAX 0372 530330 - E-MAIL: info@coopiride.it
INFORMAZIONI LOGISTICHE
PER RAGGIUNGERE LA SEDE DEL CONVEGNO
Per chi arriva in treno, la sede del convegno è raggiungibile a piedi e dista circa 1 km. Per chi arriva in auto, si consiglia il parcheggio
gratuito Foro Boario, piazza Libertà, poi di raggiungere a piedi la sede del convegno, che dista circa 800 metri. L’organizzazione mette a
disposizione un servizio-navetta per il trasporto tra la sede del convegno e gli hotel.
COLLEGAMENTI STRADALI E FERROVIARI
Da MILANO: In treno: servizi diretti via Codogno
In auto: (Km 85) via Crema (SS 415 Paullese) o (km 100) via Autostrade A1-A21 Milano-Piacenza
Dal BRENNERO: In treno: Via Bolzano-Verona-Brescia
In auto: (Km 326) Autostrade A22, A4, A21Bolzano-Verona-Brescia
Da VENEZIA: In treno: Via Verona-Brescia
In auto: (Km 224) Autostrade A4, A21 Verona-Brescia
Da GENOVA: In treno: Via Voghera-Piacenza
In auto: (Km 187) Autostrade A7, A21 Genova-Voghera-Piacenza
Da TORINO: In treno: Via Alessandria-Voghera-Piacenza
In auto: (Km 219) Autostrada A21 Alessandria-Voghera-Piacenza
Da ROMA: In treno: Via Firenze-Bologna-Fidenza
In auto: (Km 528) Autostrade A1, A21 Roma-Firenze-Bologna-Fiorenzuola
COLLEGAMENTI AEREI
"E. Forlanini" Milano Linate (Km 80), "Malpensa" (Km 152), "Orio al Serio" Bergamo (Km 75), "V. Catullo" Villafranca Verona (Km 89).
Previo accordo con la segreteria organizzativa è possibile prevedere un servizio di trasporto dai principali aeroporti.

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Cultura e Scienza


Articolo più letto relativo a Cultura e Scienza:
La grande vergogna

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Convegno per le politiche giovanili" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/