Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Franano le cartiere

 .:Inviato Sabato, 21 marzo 2009 @ 10:03:22 da news
Rassegna Stampa
TIVOLI - Nella notte tra sabato 7 e domenica 8 marzo tanti abitanti del centro storico sono
stati svegliati di soprassalto dal gran boato che ha accompagnato il crollo di una delle ex
cartiere di Piazza Domenico Tani, di proprietà del Comune. È franata, probabilmente anche
a causa di un cedimento del terreno, una porzione dell’immobile di circa 50 metri quadrati,
su tre piani, che si è riversata sulla sottostante galleria di via degli Stabilimenti.
Nessuno si è
fatto male, sia perché l’area è poco trafficata sia perché il crollo è avvenuto di notte e non
ha interessato la strada ma, come ha commentato Andrea Napoleoni, consigliere ed ex
candidato Sindaco del Popolo della Libertà, “poteva essere un disastro. Questo è il prezzo
dell’incuria e la responsabilità è tutta in capo all’Amministrazione comunale [...] Vi erano già
stati altri episodi di crolli all’interno della stessa struttura”. E proprio per questo, già il mese
scorso, in occasione della presentazione, in Commissione Lavori Pubblici, da parte di Baisi,
del Programma annuale delle Opere Pubbliche, Napoleoni aveva fatto presente il grave stato
di abbandono in cui versavano le Cartiere, ricevendo dal Sindaco una totale rassicurazione
sulla loro stabilità.
Adesso toccherà alla Direzione regionale della Protezione civile coordinare l’intervento per la
definitiva messa in sicurezza degli immobili delle ex cartiere Amicucci e Graziosi, di proprietà
del Comune di Tivoli. Nel frattempo, lo stesso Baisi, ha parlato di una richiesta di finanziamento
di 10 milioni di euro nell’ambito dei piani per l’edilizia residenziale pubblica, con una
serie di progetti in corso volti a recuperare anche le altre ex cartiere. E tra i principali proprietari
privati figura, neanche a dirlo, il Presidente delle “Acque Albule S.p.A.”, Bartolomeo
Terranova
, il quale dovrebbe aprire la strada agli altri per l’ottenimento delle licenze edilizie.
E se il Sindaco sottolinea come, sempre per quanto riguarda il centro storico, “nei prossimi
giorni sarà pubblicata la gara d’appalto per i lavori di totale riqualificazione, per un importo di
un milione e mezzo di euro, dell’area tra piazza del Plebiscito e piazza del Tempio di Vesta,
che comprendono via Palatina, piazza Palatina, piazza Rivarola e via della Sibilla”, Napoleoni
fa ancora notare che “grazie alla superficialità con la quale la Giunta di centro-sinistra ha
gestito il problema, i tiburtini saranno costretti a pagare, nei prossimi anni, qualche milione di
euro per la bonifica del sito e per lo smaltimento del materiale”.
Ecco l’idea, allora: per rientrare in parte di tali spese “invito il Sindaco ad emettere un’ordinanza
simile a quella adottata per Stacchini, al fine di far intervenire a loro spese i proprietari
privati, affinché demoliscano le parti pericolanti, mettano in sicurezza le parti ancora agibili
e procedano d’urgenza alla bonifica delle aree”. “Se non dovessero intervenire entro 30 giorni”,
conclude il consigliere del PdL, “si facciano intervenire i militari del Genio, e non le ruspe
dei soliti amici, che ci costano, con la scusa dell’emergenza, un sacco di quattrini. Ci aspettiamo
una risposta seria e non le solite chiacchiere”.

Rita Lorrai
DentroMagazine

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
LAVORI SOSPESI DOPO L’ULTIMATUM DELLA SOPRINTENDENZA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Franano le cartiere" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/