Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Contro i cip

 .:Inviato Venerdì, 23 gennaio 2009 @ 17:21:58 da news
Ambiente DOMANI SABATO 24 GENNAIO, ORE 11, CONFERENZA STAMPA PER LA
VERTENZA CONTRO I CIP 6, GLI AIUTI DI STATO ALL'
INCENERIMENTOSabato 24 gennaio, ore 11, presso il Palazzo Valentini, sede della
Provincia di Roma (Via 4 Novembre 119 A, nella “Sala della Pace”,
il
direttivo dell’Associazione “DIRITTO AL FUTURO”, con la presenza
del
professor PAUL CONNETT e dI UN POOL DI AVVOCATI, presenterà alla
stampa le
ragioni e le modalità operative della vertenza nazionale contro la “
truffa”
dei sussidi all’incenerimento.



A seguire si svolgerà una riunione aperta del direttivo per definire
gli
ultimi dettagli relativi alle iniziative pubbliche di raccolta delle
richieste di rimborso della quota indebitamente sottratta ai
cittadini-utenti per finanziare inceneritori e petrolieri. Ricordiamo
che
tutti coloro che sono interessati a questo “passaggio cruciale” e
vogliono
collaborare possono contattare la “sede operativa” inviando una mail
a
ambientefuturo@interfree.it . Per maggiori dettagli è possibile
telefonare (
nel pomeriggio) a 0583331070 oppure al numero del presidente
dell’Associazione 338/2866215 che, ricordiamo, è sostenuta dalla
Rete
Nazionale Rifiuti Zero.





Per l’occasione convergeranno anche delegazioni da Brescia, dalla
Puglia e
dalla Calabria oltre alle realtà regionali rappresentate in seno al
direttivo quali la Campania, la Sicilia, il Piemonte,la Val D’Aosta ,
la
Toscana, l’Emilia Romagna, le Marche e naturalmente il Lazio. Sarà
presente
anche Sergio Apollonio, non solo impegnato nel COMITATO MALAGROTTA
ma anche
da tempo collaboratore della Rete Nazionale Rifiuti Zero , che
sostiene
l’iniziativa. A seguire si svolgerà una riunione “aperta” del
Direttivo
dell’Associazione allo scopo di predisporre gli ultimi dettagli per
partire
operativamente già dal prossimo 31 gennaio.





18 - 21 FEBBRAIO A NAPOLI : INCONTRO MONDIALE PER STRATEGIA
RIFIUTI
ZERO

PROMOSSO DALLA ZERO WASTE INTERNATIONAL ALLIANCE (con la
partecipazione di
GAIA INTERNATIONAL, SAN FRANCISCO).



Da tutto il mondo sta crescendo il numero di adesioni e di
registrazioni a
questo meeting che già vede esperti ed attivisti provenienti da
paesi
extraeuropei ed europei confermare le loro presenze ( in particolare
da
Filippine, Tailandia, India, USA, Nigeria, Emirati Arabi, Fiandre,
Belgio,
Catalogna e Spagna, Regno Unito, Bulgaria ecc). Ma saranno le realtà
italiane e soprattutto le realtà campane a “segnare” l’importanza di
questo
evento ponendovi al centro le RAGIONI VERE DEL “DISASTRO DI NAPOLI”,
“illuminandole” con dettagliate proposte alternative elaborate con
il
prezioso supporto degli esperti che a Napoli convergeranno. Nel
frattempo IL
COMUNE DI CAPANNORI ( che è stato il primo Comune italiano ad aderire
alla
strategia Rifiuti Zero) la Rete Nazionale Rifiuti Zero e l’
ASSOCIAZIONE
NAZIONALE DEI “COMUNI VIRTUOSI” hanno lanciato un appello a TUTTI I
COMUNI
ITALIANI AFFINCHE’ COLGANO L’OPPORTUNITA’ DI PARTECIPARE ALL’
INCONTRO. Dal
programma ( in visione su www.ambientefuturo.org
<http://www.ambientefuturo.org/> dove è possibile registrarsi on
line)
emerge l’obiettivo di LANCIARE LA STRATEGIA RIFIUTI ZERO IN EUROPA (
SCEGLIENDO NAPOLI QUALE “BANCO DI PROVA”) e di elaborare i “principi
fondanti dello ZERO WASTE : NO ALL’INCENERIMENTO dei rifiuti, si’
alla loro
riduzione, si’ al RIUSO E AL MASSIMO SVILUPPO DELLE RACCOLTE
DIFFERENZIATE
ASSUMENDO LE “BUONE PRATICHE” DEL PORTA A PORTA e del trattamento
meccanico
biologico del “residuo” accompagnato da uno sforzo di
riprogettazione
industriale di beni e merci che non sono
riciclabili/compostabili.

Per scaricare il “flyer” e prendere visione del programma che per
quanto
riguarda l’agenda definitiva richiederà ancora qualche giorno vedi
www.ambientefuturo.org <http://www.ambientefuturo.org/>



ECCO L’ITINERARIO DEL TOUR DI PAUL CONNETT



Dal 22 gennaio al 3 febbraio compreso il professore sarà ancora una
volta a
disposizione ( gratuita) di Comitati ed Associazioni . Questo il
programma:
23 gennaio LUCCA, 24 ROMA, prima per la conferenza stampa ( vedi
sopra) poi
per una conferenza a FRASCATI; 26 all’università, il 28 all’
università di
PALERMO, il 29 a GENOVA ( per un incontro con la Commissione Ambiente
della
Provincia, poi il 30 ancora a GENOVA per una conferenza pubblica
contro la
discarica di Scarpino in cui verrà presentata anche la vertenza
contro i
cip6; il 31 sarà a BRESCIA e il 3 febbraio a CUNEO. Non è escluso (
viste le
numerose richieste pervenuteci da SAVONA, PORTOGRUARO, da CANOSA e
dall’ABRUZZO) che compatibilmente con la fattibilità degli
spostamenti
possano essere concordati altri appuntamenti.





Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Ambiente


Articolo più letto relativo a Ambiente:
Comunicato stampa sesto invaso

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Contro i cip" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/