Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 offcult09_Contaminazioni OF perturbazioni... BOBO RONDELLI @L S.I.LO.Sò. venerdì

 .:Inviato Venerdì, 19 dicembre 2008 @ 15:13:41 da homotenuis
Musica e arte


CONCERTIAMOCI…
IMPOSSIBILI CONTAMINAZIONI

per una Libera InformAzione X edizione
OfficinaCulturale Perturbazioni&Contaminazioni. AL S.I.LO.Sò. VIALE DI MONTECELIO 9B (GUIDONIA) MORINFO www.myspace.com/silosguidonia
“Quale cultura per il futuro? Quale futuro per la cultura? Senza mezzi termini la cultura ha un futuro?
E il futuro ha una cultura? La cultura del futuro è il futuro della cultura!
Culturalmente parlando! Intendo per una cultura del futuro che sia in un certo senso d’auspicio per un futuro della cultura! Ci vuole una cultura della cultura!" (cfr Enzo Cirip alias dott.Dizoren Bear)
OGGI VENERDì 19 DICEMBRE 2OO8
A PARTIRE DALLE 20,30

UN'ALTRO RACCONTO DE
"LE RANE DI COLLEFIORITO"

A SEGUIRE...

SANGUE AMORE MERDA E RESISTENZA CON

BOBO RONDELLI
LIVE@Sì.Lo.Sò.
Il meraviglioso poeta livornese che impreca come solo un santo potrebbe fare... la mente degli Ottavo Padiglione certo, ma anche tanto altro...



cos’è la cultura? Perché la cultura? Chi produce cultura? E l’arte? Dove e come si connette l’esperienza artistica all’interno dei processi culturali. Tante sono le domande alla mente quando si pensa al concetto di Cultura e tante sono le accezioni che nel tempo si sono "rincorse", tante le declinazioni e le concettualizzazioni al fine di rendere chiara e identificabile questa parola. Parola densa a volte e forse troppo spesso svuotata del suo senso alto e del suo senso di radicamento dal basso, dalla produzione che passa dall’individuo, da un’esperienza individuale che va a declinarsi all’interno di una collettività, di una comunità. Una produzione che non può prescindere dall’esperienza di una vita, seppur individuale, inserita all’interno di un contesto, un’esperienza che va ad aggregarsi a tante altre esperienze che vanno a consolidare un codice condiviso e un ventaglio di conoscenze artistiche sperimentate e vissute che vanno a delinearne e costruire in maniera partecipata la cultura. Nel discorso e nei tempi che ci troviamo a vivere (nolenti o volenti) trovano un senso significativamente importante il concetto di diritto. Diritto a poter fruire liberamente e facilmente della cultura oltre a, fondamentale, partecipare e contribuire alla costruzione della cultura stessa. Costruzione partecipata, che fa suo il concetto di inclusione, se pensiamo all’opportunità di poter coinvolgere una comunità nella produzione della cultura stessa. Comunità che oggi è il frutto di tante micro – comunità, micro e sotto culture, dove il concetto di incontro e contaminazione risulta essere fondamentale. In tal senso il pensiero corre ai flussi migratori, a cittadini portatori di cultura che incontrano (a volte e il più delle volte) si scontrano con una cultura di comunità prevalente del paese raggiunto. L’opportunità e la sfida che viene a conformarsi è per lo meno accattivante. Un’opportunità di produzione artistica e formazione culturale condivisa dettata e declinata attraverso la contaminazione.

Sembra naturale nel discorso poter da una parte valorizzare il portato culturale e le radici che contraddistinguono il nostro territorio e la nostra storia e dall’altra valorizzare le spinte alla creazione di un contesto accogliente e stimolante rispetto alle nuove produzioni e alle nuove entità culturali. Nuove in riferimento ai giovani portatori naturali di nuovi contributi e nuove forme di “fare arte” e quindi fare cultura, e in riferimento ai nuovi cittadini “migranti” nel nostro territorio portatori di una storia culturale e di una produzione artistica.

A chiudere il concetto di diritto. Diritto di poter produrre ma anche per l’appunto poter fruire della cultura. Diritto a costruire in maniera partecipata quelle condizioni di produzione e fruizione, di poter stimolare un territorio al fine di creare, manipolare e produrre artisticamente cultura.

Diritto alla gratuità di tutto questo processo in quanto la cultura si viene a configurare come bisogno, come necessità, come opportunità di crescita di una comunità educante.


byRegioneLazio,Ass.toCultura&DelegatoPoliticheGiovaniliComuneDiGuidoniaMontecelio,

Coop.Folias,coop.AlternataS.I.Lo.S.,assAlter_MusiCulture,AssGuidoniaCultura

collaborAttivamenteServizioCivileNazionaleBianca&BernieRetiSolidali-Cittadinanz&Attive(ByAssAlter_MC/CESV)


Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Musica e arte


Articolo più letto relativo a Musica e arte:
Rattattuju alla Sagra delle Cerase

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 5
Voti: 2


Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"offcult09_Contaminazioni OF perturbazioni... BOBO RONDELLI @L S.I.LO.Sò. venerdì" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/