Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Discaric-Arte

 .:Inviato Domenica, 16 novembre 2008 @ 06:44:14 da webmaster
Musica e arte


Dump Queen è il titolo della videoinstallazione che Sara Goldschmied ed Eleonora Chiari - o più semplicemente goldiechiari - presentano alla Chiesa Della Maddalena di Pesaro fino al prossimo 30 novembre (inaugurazione domenica 16 novembre ore 18). L’iniziativa - promossa dal Centro Arti Visive Pescheria, istituzione comunale - prevede la proiezione del video realizzato dalla coppia di giovani artiste italiane dal giugno 2007 ad oggi.
“E’ un video - spiegano Ludovico Pratesi e Paola Ugolini, curatori dell’evento - nel quale Lotta Melin, danzatrice professionista svedese, reinterpreta la celebre artista brasiliana Carmen Miranda nel contesto della discarica di Guidonia alle porte di Roma”.

Guarda il video

Nel filmato, Carmen rappresenta una splendida divinità dell’abbondanza - in versione tropicale ed esotica - che mette in scena una danza folle e allegra cantando la canzone “Chica, chica, boom, chic” in un contesto di evidente decadenza. Tradotto ulteriormente, Carmen, artefice di un rito di rimozione, balla incosciente sui rifiuti ignorando il degrado che la circonda. “Il senso dell’opera - puntualizza Pratesi - è basato su una situazione ironica e paradossale, densa però di significati simbolici, legati ad un’i neludibile realtà tristemente attuale. Le montagne di rifiuti che formano il paesaggio squallido ed inqueitante, contrastano violentemente con l’abbigliamento volutamente sfarzoso e ricco dell’� interprete che qui rappresenta lo stereotipo della femmina sudamericana sensuale. Un ruolo che fu effettivamente cucito addosso a Carmen Miranda dall’industria hollywoodiana”. Goldiechiari trovano dunque la migliore chiave interpretativa affinché l’arte - sempre più termometro del circostante - affronti in maniera non banale gli aspetti più drammatici e contradditori del nostro tempo. Ed è proprio questo l’obiettivo del Centro Arti Visive, voluto per assolvere la funzione di laboratorio sperimentale in grado di proporre progetti espositivi modulati su linguaggio differenti (scultura, fotografia, installazioni e video) ed appartenenti a più generazioni di artisti. Così da interagire in modo efficace e stimolante con il pubblico.
goldiechiari - DUMP QUEEN - a cura di Ludovico Pratesi e Paola Ugolini - Fino al 30 novembre 2008, Chiesa Della Maddalena, Piazza del Monte - Pesaro - Orario: 17.30 - 19.30, chiuso il lunedì

inforomagna.repubblica.it




Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Musica e arte


Articolo più letto relativo a Musica e arte:
Rattattuju alla Sagra delle Cerase

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Discaric-Arte" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/