Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Giu le mani dai precari

 .:Inviato Domenica, 19 ottobre 2008 @ 22:10:41 da rdbcub
Lavoro e sindacato Guidonia in alto medioevo: la caccia alle streghe continua
Se vogliamo essere ottimisti forse, finalmente, ci sarà l’ultimo episodio della telenovelas che ha come protagoniste le lavoratrici e i lavoratori delle cooperative sociali che svolgono il servizio di educatori per i bambini disabili nelle scuole del territorio di Guidonia.
Le prime puntate sono incentrate da una lotta fatta insieme all’RDB-CUB per l’assunzione di tutto il personale in quanto le cooperative AISS e PSICOSOCIAL desideravano licenziare quaranta persone creando inimmaginabili danni ai lavoratori e disagi soprattutto agli utenti del servizio che
ribadiamo sono sempre bambini disabili.
Le successive puntate...
... hanno come soggetto la mancata retribuzione delle lavoratrici in quanto le cooperative non avevano ricevuto liquidità da parte dell’amministrazione comunale.
Per ultimo le cooperative non hanno richiamato in servizio circa dieci lavoratrici, guarda caso quelle tra dirigenti e delegati sindacali e quelle che hanno protestato più
vivamente, cioè le vere protagoniste della storia.
Oggi 13 ottobre l’Assessore Servizi Sociale del comune di Guidonia, Avv. Emiliano ZOPPE’, in un incontro con la Rdb-Cub ha espresso solidarietà per i lavoratori esclusi dall'occupazione per una discriminante sindacale e si è detto favorevole al reintegro impegnandosi a verificare nei
prossimi giorni la riorganizzazione del servizio ed aprendo un tavolo occupazionale e sul servizio stesso per risolvere in maniera definitiva questa questione , tavolo che troverà la sua conclusione il 22 ottobre .
Nel frattempo la Rdb-Cub evidenzia come sia fondamentale e delicato un servizio pubblico come quello relativo all'assistenza di bambini disabili in ambito scolastico e come lo stesso vada effettuato con le dovute attenzioni sia nei confronti dei ragazzi oggetto del servizio che degli
operatori, avendo la stessa O.S. riscontrato alcune “negligenze” nelle attività delle cooperative
aggiudicatarie che si riserva di produrre nelle opportune sedi.
Le lavoratrici escluse per aver lottato, con la solidarietà delle colleghe in servizio, delle istituzioni scolastiche, dell'amministrazione comunale e dei genitori, nel frattempo continueranno la lotta per un loro giusto diritto in attesa del reintegro in servizio.
Guidonia 13 ottobre 2008
Rdb-Cub Hinterland Romano
N. Caianiello


News a cura di: Rdb Hinterand Romano

Automated News by. A.L.

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Lavoro e sindacato


Articolo più letto relativo a Lavoro e sindacato:
Assunzioni e questione morale

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Giu le mani dai precari" | Login/Crea Account | 2 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie

Re: Giu le mani dai precari (Voto: 0)
di Anonymous il Domenica, 19 ottobre 2008 @ 22:14:46
========================================
Dal messaggero del 18 ottobre 2008
========================================

Guidonia: 10 addetti in meno
Tagliata l'assistenza agli alunni disabili
di elena ceravolo

Dieci addetti in meno a Guidonia per il servizio Aec (assistenti educativi culturali) destinato agli alunni disabili tra i 3 e 13 anni. Il taglio di personale è stato denunciato dai sindacati di base Rdb-Cub.
«Le cooperative che gestiscono il servizio - ha spiegato la responsabile territoriale, Nuccia Caianiello - quest'anno non hanno rinnovato il contratto a dieci lavoratrici che da ben otto anni prestano la loro opera qualificata nel settore. Stranamente la scelta è caduta su quelle operatrici che hanno deciso di tutelarsi sindacalmente di fronte all'annuncio di una diminuzione di personale. Non sono chiari, infatti, i criteri di selezione».
«Tagliare - ha aggiunto Caianiello - significa in qualche modo ridimensionare la quantità e la qualità dell'assistenza».
Intanto l'assessore ai servizi sociali, Emiliano Zoppè, ha aperto un tavolo di trattative per la riorganizzazione del servizio e per affrontare la questione occupazione che si concluderà il 22 ottobre prossimo con un incontro tra Comune, cooperative e sigle sindacali al completo.
«Prima che ripartisse il servizio - ha precisato Zoppè - avevo scritto una lettera chiedendo che fosse mantenuto il personale al livello sia quantitativo che qualitativo dell'anno precedente, confermando quindi anche l'incremento di quattordici unità introdotto tra i mesi di febbraio e marzo scorso. Ora abbiamo aperto un confronto proprio per verificare come e perché è stato riorganizzato il servizio e secondo quale criterio sono stati portati avanti i tagli di personale».

link all'articolo:
http://carta.ilmessaggero.it/view.php?data=20081018&ediz=11_METROPOLIT&npag= 45&file=ALTO_3852.xml&type=STANDARD

*=------------------------------------------=*
Rdb-Cub Territoriale Hinterland Romano
via Todini 109/b 00012 Setteville
Guidonia M. - Roma
email:rdbcub@aniene.net
sito:rdbromano.altervista.org
*=---------------------------------------------=*



[ Rispondi ]


Re: Giu le mani dai precari (Voto: 0)
di Anonymous il Domenica, 19 ottobre 2008 @ 22:16:35
Ecco il link all'articolo del messaggero corretto



[ Rispondi ]

 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/