Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Gallicano nel Lazio: recupero monumento archeologico

 .:Inviato Martedì, 07 ottobre 2008 @ 09:19:08 da hauyna
Ambiente panoramica della cisterna


Nel 2006, a seguito realizzazione nuovo complesso residenziale in località “Colle delle Colonnelle” Gallicano nel Lazio (RM) la Soprintendenza ai Beni Archeologici del Lazio ordinava una serie di saggi esplorativi in un' area interessata dall'affioramento dei resti di una cisterna di epoca romana.

Lo scavo, la salvaguardia del monumento e il suo inserimento, quale elemento caratterizzante nel contesto del complesso residenziale, sono stati possibili grazie alla tenacia e alla passione del Dottor Zaccaria Mari, funzionario della Soprintendenza, che è riuscito a coinvolgere l'imprenditoria privata nell'opera, di alto valore culturale e sociale, di recupero e fruizione del bene archeologico.

La cisterna, di notevoli dimensioni, m 25x16 per m1,80 d' altezza ( capacità di oltre metri cubi 750), sorge sulla sommità di un rilievo collinare di consistenza tufacea e raccoglieva l'acqua piovana grazie a una terrazza che la ricopriva; l' acqua così raccolta serviva per gli usi domestici e per le esigenze di un fondo agricolo legato alla presenza di una Villa Rustica, i cui resti si trovano sepolti ad Ovest della cisterna.

Il territorio di Gallicano era disseminati di queste Ville Rustiche ( fattorie) i cui prodotti, oltre all'autoconsumo, erano destinati alla vendita nei mercati di Praeneste e Roma; in queste fattorie inoltre venivano attuate colture pregiate come vigneti, oliveti, frutteti e allevamento di animali da cortile e da pascolo.

Questo piccolo intervento di recupero e valorizzazione serva da sprone e impegno per gli Amministratori locali affinché la loro opera amministrativa sia posta sempre alla tutela del territorio e dei beni che le comunità locali hanno loro affidato perché tutto quello che oggi si distrugge non sarà mai più recuperabile e fruibile per le future generazioni...


Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Ambiente


Articolo più letto relativo a Ambiente:
Comunicato stampa sesto invaso

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Gallicano nel Lazio: recupero monumento archeologico" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/