Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 CONCERTIAMOCI 08 per una Guidonia Liberata

 .:Inviato Mercoledì, 21 maggio 2008 @ 00:53:46 da homotenuis
Cultura e Scienza CONCERTIAMOCI 08 al SILOSO' dal 30 maggio al 02 giugno viale di montecelio, 9 fronte piazza del mercato a Guidonia ……tutti voi siete “coinvolti”, e invitati a coinvolgervi in questa 4 giorni di CONCERTIAMOCI per una Guidonia Liberata, in cui sempre più forte urleremo la nostra fame di giustizia sociale e di riconoscimento dei diritti...“E se credete ora che tutto sia come prima Perché avete votato ancora la sicurezza, la disciplina, convinti di allontanare la paura di cambiare verremo ancora alle vostre porte e grideremo ancora più forte per quanto voi vi crediate assolti siete per sempre coinvolti….” Amico Faber CONCERTIAMOCI 08 al SILOSO' dal 30 maggio al 02 giugno viale di montecelio, 9 fronte piazza del mercato a Guidonia ……tutti voi siete “coinvolti”, e invitati a coinvolgervi in questa 4 giorni di CONCERTIAMOCI per una Guidonia Liberata, in cui sempre più forte urleremo la nostra fame di giustizia sociale e di riconoscimento dei diritti, quelli reali, concreti e attuali, che il conformismo e la massificazione del pensiero unico vorrebbero sopiti o peggio ancora già soddisfatti! Non vogliamo farci travolgere da questo letargo etico, vogliamo essere vigili e attenti affinché le lotte di ieri non siano dimenticate, ma continuate con spirito critico e consapevolezza, perché la strada della totale realizzazione dei diritti è stata solo intrapresa…. La libertà dai bisogni primari, la valorizzazione della dignità umana fatta di elementi essenziali, ma oggi ancora appannaggio di pochi come la casa, la cultura, il reddito, il lavoro (quello “vero e sicuro” dove la flessibilità possa essere una scelta e non la condizione di precaria esistenzialità, e altresì di rischio per la propria vita!), l’esser riconosciute come coppie (tutte le coppie indipendentemente dall’orientamento sessuale, e dove la scelta dello stare sia legata a sentimenti e riconosciuta per questo e non per fattori religiosi), l’esser cittadini e cittadine (indipendentemente dal sesso, dalla classe, dalla etnia, dalla religione o da altra qualsivoglia categoria che imprigiona e non rende liberi!), l’inclusione, la libera informazione de-strumentalizzata, il vivere in un luogo-comunità sostenibile e “pulito”, il vivere in pace senza guerre di vecchia e nuova colonizzazione economica – religiosa, il vivere in un mondo disarmato, il difendere pagine di storia come la Resistenza … o semplicemente il diritto di poter esprimere liberamente il proprio pensiero e di essere felici e tracciare i solchi del proprio destino senza catene né costrizioni! Questi ed altri temi saranno i protagonisti del nostro palcoscenico fatto di arti visive, musica e teatro per risvegliare le nostre e le vostre coscienze, perché niente sia sottovalutato, scontato, implicito, perché non accada di girare lo sguardo altrove, ma si abbia il coraggio di tenerlo fisso e non distoglierlo mai! RiEsistiamo Tutti e Tutte! … e auguri per il 40° anniversario del ’68 italico e con tanta voglia ancora di “Immaginazione al Potere”. Il PROGRMMA… Venerdì 30 Maggio: ore 17:30 proiezione cortometraggi realizzati dalle Comunità Giovanili di Tivoli. Aperitivo ore 18.30 Cena sociale Esibizione degli Sbronzi Di Riace Sabato 31 Maggio: Ore 11.00 proiezione del cortometraggio “Se verrà la guerra…” (realizzato dai ragazzi della 3° D dell’istituto comprensivo Leonardo Da Vinci di Guidonia) Aperitivo ore 18.30 A partire dalle ore 20.30: "rESISTENZE" performance: anonima di-chi-sì-lu-son + u-mix.org Trio acustico:Enrico Salvatori,Ilio Cecchetti e Vincenzo Ricci Zooplasty Domenica 1 Giugno: Cena sociale ore 20.00 Sperimentazioni canore:Francesco e Diego Elettro-esibizione dei My Radio Boy Lunedì 2 Giugno: ore 17:30 proiezione cortometraggi realizzati da giovani del territorio. Aperitivo ore 18.30 Ore 20.00:Manolo&Vintage Ore 21.30: La Compagnia Dell ’Applauso presenta “Fino alla fine” Tutti i giorni al SILoSo esposizione: Mostra "Massa Critica è un Ossimoro" di anonima di-chi-sì-lu-son cfr da un comunicato…Il titolo della mostra prende le mosse da una riflessione sul grande qualunquismo che pervade oggi la nostra società. Il capitalismo diffuso, dopo aver smobilitato le culture locali per far posto alla sua produzione globale di beni materiali, ma anche e soprattutto di beni immateriali, oggi si preoccupa di allontanare sempre più le persone dal potere e dalla sua gestione. Non bastando gli intrattenimenti e i palinsesti che riempiono il tempo libero del cittadino medio, si è prodotto un lavoro certosino mirato alla demolizione della figura del politico e del valore della politica. In Italia, dopo oltre cinquant’anni di dominio paternalistico e familiaristico democristiano che la politica l’aveva ridotta ad un puro affare di scambio: tu ti fidi di me ed io ti do il benessere a basso costo; l’avvento dell’unto dal Signore, in poco meno di quindici anni ha demolito completamente il senso della politica, dell’etica, dello Stato come insieme di cittadini la cui convivenza è regolata da norme giuridiche e morali. Certo, Berlusconi è stato il portabandiera di questa tendenza, con il codazzo di avvocati, pregiudicati e di avvocati pregiudicati, che si è portato in parlamento, ma da destra è sinistra non si è udita una tromba, come direbbe il poeta. Insomma tutti un po’ complici: chi per ottusità culturale e politica, chi per malafede, chi per debolezza, si sono tutti messi in fila dietro alla bandiera, qualcuno in fondo, controvoglia, marciando senza tema contro la politica come professione, a favore di un qualunquismo partecipato. In questa situazione sono apparsi i soliti capi popolo che al qualunquismo si sono avvinghiati come piovre, tenendo la testa più in alto possibile per poter urlare «La politica è uno schifo, i politici sono tutti uguali, difendiamoci, sarò il vostro condottiero, difenderò i diritti dalla politica corrotta ecc» sono partiti lancia in resta. Il qualunquismo, essendo massa è spersonalizzato, è un’identità che si disperde in una non identità conformista, a differenza dell’anonimato che invece si radica nella negazione consapevole dell’identità, ponendosi criticamente verso il processo politico e culturale in atto. Soprattutto l’anonimato rinuncia alle identità che il sistema di volta impone attraverso la comunicazione (nel senso generale: dall’informazione, alla cultura, alla pubblicità), e si pone come strumento critico del contemporaneo, rifiutando il livellamento qualunquista. Come anticorpo critico, come antagonista necessario, per lo più anche utile, il sistema crea i suoi capi popolo, i suoi personaggi contro, qualunquisti e quindi di successo. Di questi personaggi ne sono sorti molti, il peggiore è senz’altro il comico fallito, fulgido esempio del qualunquismo più becero e populista, poi di seguito troviamo i vari giornalisti duri e puri con la faccia da bravi ragazzi, ancora qualche vecchio politico becero trombone degli scioperi della fame a cornetti e cappuccini, (qualunquista della prima ora, allevatore provetto di batterie di qualunquisti), poi ancora ci sono i referendari ad oltranza, quelli che farebbero un referendum pure per gestire le file davanti ai bagni pubblici, populisti piagnoni in cerca di visibilità, e tanti altri ancora. Un manipolo di qualunquisti che cavalcando l’insoddisfazione popolare, la scarsa capacità critica del «cittadino medio», in grado di ribellarsi solo se gli si toglie il campionato di calcio, «L’isola dei famosi» o «Un posto al sole», si sono auto proclamati, con il consenso del capitalismo, salvatori della patria, creando però delle pericolose realtà, che troppo da vicino ci ricordano l’idea dell’uomo forte, che all’italica cultura è sempre piaciuto troppo. «Massa Critica è un Ossimoro» è un gesto contro la pericolosa deriva populista che il comico fallito e tutti gli altri capetti autoproclamati, stanno alimentando. Ma è anche un gesto per dire che è necessario riappropriarsi del nostro senso critico, per far capire che, d’accordo una classe politica può pure essere tutta corrotta, ma questo significa che la società che rappresenta è corrotta, significa che forse c’è bisogno di una vigorosa sterzata culturale per riaffermare la politica come sintesi etica e culturale della convivenza sociale, in un sistema agonizzante che per difendersi non ha altra scelta che allungare l’agonia affidandosi appunto al qualunquismo e ai suoi prodi paladini. Anonima di-chi-sì-lu-son e mostra fotografica a cura di giovani del territorio altri video in programmazione: “AlterOtto”: la storia di Alter_MusiCulture “Altri”: video documentario sulla popolazione migrante realizzata da Sbullontati Production – coop. soc. Idea Prisma 82. E video di Giovani Cineasti del Territorio… IN PARTICOLARE VIDEO REALIZZATI E PRODOTTI DA CRISTIANO DE SANTIS partecipate numerose/i ComunicAlterGlobal_2oo8 per info assalter@libero.it BENVENUTA VIOLA!!! con il patrocinio dell’assessore alla cutura e delegato politiche giovanili del comune di Guidonia – Montecelio. L’iniziativa “è possibile” grazie alla collaborazione della coop. soc. ALTERNATA S.I.Lo.S. onlus di Guidonia lo spazio S.I.LO.Sò. spazio di integrazione locale sostenibile, grazie alla cooperativa sociale alternata s.i.lo.s. aderisce a MOVIMENTI rete per una cultura sostenibile www.movimenti.eu PER RAGGIUNGERE IL SILOSò. VIA TIBURTINA – DIR. TIVOLI – DIR. GUIDONIA – fronte PIAZZA DEL MERCATO DI GUIDONIA. DA ROMA USCITA GRA N°13 dir Tivoli. DALL’AUTOSTRADA ROMA – AQUILA USCITA SETTECAMINI dir Tivoli poi Guidonia.

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Cultura e Scienza


Articolo più letto relativo a Cultura e Scienza:
La grande vergogna

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 3
Voti: 3


Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"CONCERTIAMOCI 08 per una Guidonia Liberata" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/