Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Incontro con Marrazzo

 .:Inviato Venerdì, 18 gennaio 2008 @ 11:51:31 da webmaster
Ambiente Breve sintesi dell’incontro con il presidente Marrazzo del 16 gennaioCi sono stati riferiti alcuni elementi positivi in un contesto complessivo di scarsa consapevolezza del momento delicato che attraversa la gestione dei rifiuti in Italia e nel Lazio. Ci è stato sempre minacciato il rischio Campania ma le risposte sono di tutt’altro tenore. Secondo noi, ovviamente, soltanto con la raccolta differenziata porta a porta si allontana ogni possibilità di crisi, soltanto praticando la gestione dei rifiuti ne usciremo rapidamente. La Regione, invece, insiste sulla strada dello smaltimento e punta tutto sui futuri impianti per “ridurre” il conferimento in discarica accettando di fatto tempi lunghi, i rischi sanitari connessi e la insostenibile termodistruzione dei materiali. Per la chiusura di Malagrotta, infatti, Marrazzo conta sul gassificatore e sugli impianti di selezione che man mano sottrarranno il tal quale alla discarica nella quale non andranno più stoccati i fanghi e di cui è stata garantita la copertura giornaliera.

Come al solito, ci sono stati magnificati i 175 mln del POR 2007-2013 che saranno impegnati per la rd e per gli impianti leggeri (compostaggio); per le isole ecologiche a fine mese ci saranno una serie di conferenze di servizio.

Sconcertante è stata la risposta in merito all’autorizzazione e alla tecnologia del gassificatore: la verifica si farà durante il collaudo!

E’ stato fatto notare al dr La Porta, che ha sostituito Marrazzo andato via per impegni precedenti, che dai verbali di uno dei tavoli di concertazione si è appreso per bocca del rappresentante della COLARI che la tecnologia del gassificatore non era più thermoselect e che, però, non era stata richiesta altra autorizzazione. La Porta ha risposta testualmente ”dopo la lettura del verbale abbiamo parlato con la COLARI che ha chiarito la propria situazione”. A noi non è stato detto se l’impianto è o non è a tecnologia thermoselect, alla faccia della trasparenza. Il controllo si farà al collaudo!

Non c’è stata risposta ad una domanda sulla consistenza delle voci sull’impianto di Albano. Su tale impianto La Porta ha detto che non c'è alcuna autorizzazione, e alla domanda se ci sarà, ha sorriso senza rispondere.

L’altro tecnico presente, Carrubba, ha praticamente fatto una difesa d'ufficio dell'ARPA, che nelle condizioni date di fondi e risorse ha fatto il massimo; di fatto, però, tale massimo ha permesso a Cerroni una gestione fuori legge. Lo stesso Paul Connet, presente alla riunione, ha affermato che il modo di operare della Regione in sostanza sta facendo gli interessi di un privato e non dei cittadini.

Giovanni Iudicone

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Ambiente


Articolo più letto relativo a Ambiente:
Comunicato stampa sesto invaso

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Incontro con Marrazzo" | Login/Crea Account | 5 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie

A che punti è la sfilata del Carnevale di Re Munnezz e er tanfo argentino? (Voto: 0)
di Anonymous il Mercoledì, 30 gennaio 2008 @ 11:34:59
Si riesce a sapere perchè non parte la raccolta differenziata? E se si è individuato il collo di bottiglia si può procedere alla sua rimozione (e per stavolta niente riciclo)? Legambiente Guidonia non si era attivata a tal proposito? Perchè a Guidonia si riescono a fare presto feste, concertini e celebrazioni e non si riesce ad esplicare l'amministrazione pubblica dei servizi elementari? Cominciamo a pubblicare i nomi ed i cognomi degli amministratori inadempienti?
Grazie ed un saluto,
Evita Cerron

Roma: incontro di Fare Verde con Marrazzo www.fareverde.it
______________
Malagrotta e Rete regionale Rifiuti Notizia del 17-01-2008 ______________
Si è svolta ieri con una nutrita presenza di volontari di Fare Verde la manifestazione prevista per le ore 16 davanti alla sede della Regione Lazio per protestare contro la mancata chiusura della discarica di Malagrotta e i progetti "inceneritoristi" della Giunta Regionale. La manifestazione è stata l'occasione per ribadire agli amministratori pubblici e ai numerosi giornalisti presenti le proposte in tema di rifiuti che Fare Verde condivide con i cittadini dei Comitati di Malagrotta (Roma) e la Rete Regionale Rifiuti del Lazio. Una delegazione di cittadini è stata ricevuta dal presidente Marrazzo. Per Fare Verde era presente Francesco Pristerà, coordinatore di Fare Verde Lazio. All'incontro ha partecipato anche il prof. Paul Connet, illustre esponente del movimento "rifiuti zero" appena giunto dagli Stati Uniti per un ciclo di conferenze in Italia. Il presidente Marrazzo ha sostanzialmente confermato con il supporto dei propri tecnici e del sub commissario La Porta la linea della giunta regionale su discarica e inceneritore di Malagrotta: continua l'incomprensibile ricatto della chiusura della discarica solo quando saranno pronte le nuove linee di incenerimento. Sollecitati da Fare Verde sull'autorizzazione alla realizzazione di un nuovo inceneritore ad Albano, gli interlocutori istituzionali hanno soltanto confermato che c'è un iter in corso. Nessuna altra informazione utile per fare chiarezza ed informare al meglio i cittadini. Alla faccia della trasparenza degli atti amministrativi. Dall'incontro di ieri giunge, quindi, una ennesima conferma di come nel Lazio, in Campania e altrove in Italia, i rifiuti siano un business riservato ai soliti pochi soggetti economici ben inseriti nel sistema del potere. Altrimenti, non si spiegherebbe come l'inceneritore che si vuole costruire a Roma in località Malagrotta sia stato affidato al privato Manlio Cerroni già gestore della enorme discarica localizzata nella stessa area, e non alla municipalizzata AMA che poteva realizzarlo nelle adiacenze di un suo impianto di produzione di CDR (Combustibile Da Rifiuti).



[ Rispondi ]


Un altro Filippiello è possibile, deve esserci! Non possiamo meritarci uno così. (Voto: 0)
di Anonymous il Lunedì, 04 febbraio 2008 @ 12:05:49
Filippiello Riciclone 04-02-2008 12:02Monterotondo -------------------------------------------------------------------------------- 04-02-08 Allo Scalo parte la differenziata porta a porta _____________________________ Raccolta differenziata e sviluppo sostenibile, queste le parole chiave del nuovo Forum Civico interamento dedicato alla presentazione del progetto elaborato dal Comune di Monterotondo e da Nuova Era Spa, in collaborazione con la Provincia di Roma, per la raccolta differenziata “porta a porta” dei rifiuti nel territorio comunale, che vedrà l’avvio nel mese di marzo a cominciare da Monterotondo Scalo. Con il Forum, che si terrà a Palazzo Orsini giovedì 7 febbraio alle ore 17.30, l’Amministrazione comunale punta a massimizzare l’informazione, la comprensione e quindi la condivisione da parte dei cittadini di queste nuove modalità di raccolta e conferimento dei rifiuti, realizzando anche un momento essenziale di confronto e verifica, con la stessa comunità locale, sulle varie iniziative legate alla campagna di comunicazione della raccolta porta a porta programmate sul territorio comunale. In tale occasione, verrà, altresì, distribuito a tutti i partecipanti delle brochure ed altro materiale informativo utile per una migliore conoscenza delle modalità e degli aspetti pratici connessi a tale nuovo sistema di igiene urbana. «Nel momento in cui tanto si parla di raccolta differenziata come “parola magica” - afferma il Sindaco Lupi - per risolvere il problema dei rifiuti in molte aree del nostro Paese, stiamo per avviare un nuovo sistema, quello del “porta a porta”, il solo che, superando l’ormai tradizionale sistema di raccolta su strada con l’utilizzo delle “campane” e dei cassonetti, permette di raggiungere altissime percentuali di “differenziato” e, con esse, la definitiva soluzione del problema dei rifiuti che possono e devono diventare risorsa».


[ Rispondi ]


Un altro Filippiello è possibile, deve esserci! Non possiamo meritarci uno così. (Voto: 0)
di Anonymous il Lunedì, 04 febbraio 2008 @ 12:05:51
Filippiello Riciclone 04-02-2008 12:02Monterotondo -------------------------------------------------------------------------------- 04-02-08 Allo Scalo parte la differenziata porta a porta _____________________________ Raccolta differenziata e sviluppo sostenibile, queste le parole chiave del nuovo Forum Civico interamento dedicato alla presentazione del progetto elaborato dal Comune di Monterotondo e da Nuova Era Spa, in collaborazione con la Provincia di Roma, per la raccolta differenziata “porta a porta” dei rifiuti nel territorio comunale, che vedrà l’avvio nel mese di marzo a cominciare da Monterotondo Scalo. Con il Forum, che si terrà a Palazzo Orsini giovedì 7 febbraio alle ore 17.30, l’Amministrazione comunale punta a massimizzare l’informazione, la comprensione e quindi la condivisione da parte dei cittadini di queste nuove modalità di raccolta e conferimento dei rifiuti, realizzando anche un momento essenziale di confronto e verifica, con la stessa comunità locale, sulle varie iniziative legate alla campagna di comunicazione della raccolta porta a porta programmate sul territorio comunale. In tale occasione, verrà, altresì, distribuito a tutti i partecipanti delle brochure ed altro materiale informativo utile per una migliore conoscenza delle modalità e degli aspetti pratici connessi a tale nuovo sistema di igiene urbana. «Nel momento in cui tanto si parla di raccolta differenziata come “parola magica” - afferma il Sindaco Lupi - per risolvere il problema dei rifiuti in molte aree del nostro Paese, stiamo per avviare un nuovo sistema, quello del “porta a porta”, il solo che, superando l’ormai tradizionale sistema di raccolta su strada con l’utilizzo delle “campane” e dei cassonetti, permette di raggiungere altissime percentuali di “differenziato” e, con esse, la definitiva soluzione del problema dei rifiuti che possono e devono diventare risorsa».


[ Rispondi ]


e a Guidonia ... il solito ambientaccio! (Voto: 0)
di Anonymous il Martedì, 05 febbraio 2008 @ 14:00:07

MONTEROTONDO: Riparte Agenda 21 - Raccolta differenziata e sviluppo sostenibile, Forum Civico 7 Febbraio 2008 ________________________

TIVOLI: Il Comune premiato per i progetti sulla Eco-sostenibilità



[ Rispondi ]


1 voto per Filippiello (Voto: 0)
di Anonymous il Martedì, 05 febbraio 2008 @ 14:45:57
Votante: Ex Elettrice di Filippiello in data 05/02/2008

23 Aree di valutazione:

1) Anagrafe/stato civile , 2) Tributi , 3) Urp (Ufficio Relazioni con il Pubblico) , 4) Servizi scolastici , 5) Politiche per le imprese , 6) Servizi sociali , 7) Sicurezza , 8) Polizia municipale , 9) Raccolta rifiuti , 10) Pulizia delle strade , 11) Manutenzione stradale , 12) Illuminazione stradale , 13) Verde/parchi pubblici , 14) Edilizia/urbanistica , 15) Turismo , 16) Cultura/spettacolo , 17) Sport , 18) Viabilita'/traffico , 19) Parcheggi , 20) Trasporto pubblico , 21) Gas , 22) Acqua , 23)Elettricita'

Risultato
6 5 5 4 4 5 5 5 3 0 0 3 4 2 0 0 0 0 2 0 2 2 2


[ Rispondi ]

 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/