Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Discarica in eterno? peggio!

 .:Inviato Venerdì, 19 ottobre 2007 @ 05:33:01 da comitato
C.R.A. Guidonia

QUESTO E' TROPPO!

Le notizie che arrivano dalla Regione Lazio sono uno schiaffo ai cittadini di Guidonia. Dopo 20 anni di discarica, 70 anni di cementerie, uno sviluppo urbanistico selvaggio, il tasso di disoccupazione fra i più alti della regione, subsidenze provocate dall’estrazione senza regole del travertino e nessuna infrastruttura e servizio sociale adeguato ora arriva sul territorio l’IMPIANTO DI PRESELEZIONE PER LA PRODUZIONE DI C.D.R. (Combustibile Da Rifiuti) da costruire adiacente alla discarica dell’Inviolata.

Questo significa che la discarica non chiuderà in quanto ci sarà bisogno di una discarica per i rifiuti di scarto, inoltre il traffico veicolare raddoppierà in quanto oltre a portare i rifiuti dai 49 Comuni che la discarica serve (o forse l’impianto ha una capacità maggiore?) ci saranno altrettanti mezzi pesanti che dovranno portare via il CDR, inoltre il cementificio Buzzi Unicem già si è proposto per lo smaltimento del CDR bruciandolo nei propri forni e facendo ricadere nel territorio circostante tutte le polveri nocive e i veleni che la combustione dei rifiuti produce.

Questo è veramente troppo!!!



I cittadini di Guidonia hanno già pagato in termini di salute, vivibilità e degrado per cui non sono più disposti a sopportare un ulteriore peggioramento delle condizioni di vita che ormai hanno superato la soglia della decenza.
Proprio sabato prossimo 20 ottobre il CRA (Comitato Risanamento Ambientale) ha programmato la presentazione del Libro Bianco “Guidonia Montecelio dalla A alla Z” sul degrado ambientale che il territorio ha subito fino ad oggi. Sarà quella per la cittadinanza l’occasione per prendere coscienza ed organizzarsi insieme al Comitato per rispondere con iniziative di mobilitazione adeguate alla provocazione che Marrazzo, e chiunque condivida il piano approvato dalla regione, ha lanciato. Sarà questa l’occasione per vedere quanti dei politici nostrani prenderanno a cuore le sorti dei cittadini e del territorio di Guidonia e quanti, per interessi o credo politico, si schiereranno con il partito del “malaffare”.

L’appuntamento è per Sabato 20 ottobre 2007 alle ore 12.00 presso la Sala della Cultura – p.zza Bernardini – Guidonia


CRA - Comitato Risanamento Ambientale

- Preleva il volantino, stampalo e distribuiscilo
- Preleva le agenzie di stampa del 18 ottobre 2007

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre C.R.A. Guidonia


Articolo più letto relativo a C.R.A. Guidonia:
Campo di golf a Tor Mastorta

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Discarica in eterno? peggio!" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/