Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Guidonia: i lavoratori presentano il piano occupazionale al Sindaco

 .:Inviato Venerdì, 12 ottobre 2007 @ 18:27:34 da rdbcub
Lavoro e sindacato Foto: Maurizio Cattelan, MIni-me, 1999



Il giorno 10 ottobre 2007, durante l'assemblea del personale organizzata dalla Rdb-Cub e dalla CSA OSPOL , i lavoratori del Comune di Guidona Montecelio hanno sottoscritto e fatta propria la proposta occupazionale che prevede circa 60 posti in piu' rispetto all'accordo stilato dal Comune di Guidonia Montecelio con le sole OO.SS. confederate

I 60 posti sono frutto di uno studio , gia' in applicazione a Roma, Trieste e altri comuni, dove vengono riclassificate le figure professionali all'interno dell'Ente, soluzione che peraltro non va ad intattacare l'accordo parziale di 86 posti sottoscritto, anzi lo amplia e lo integra.
La soluzione presentata al nuovo Assessore al Personale nonchè Vicesindaco Dott. Felice Restaino dai lavoratori e dalla Rdb-Cub , dalla CSA Ospol e da una parte della rsu aziendale risulta essere una proposta fattiva, reale e concreta che risolve una questione annosa di riqualificazione del personale nonchè di nuove assunzioni nell'Ente, sollevando cosi' l'Amministrazione Comunale da una soluzione parziale non solo nella firma dell'accordo ma anche nella strutturazione del personale dell'Ente stesso

Preleva il documento sottoscritto dai lavoratori


Rdb-Cub Territoriale Hinterland Romano
via Todini 109/b 00012 Setteville Guidonia M. - Roma
email:rdbcub AT aniene DOT net
sito: rdbromano.altervista.org

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Lavoro e sindacato


Articolo più letto relativo a Lavoro e sindacato:
Assunzioni e questione morale

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Guidonia: i lavoratori presentano il piano occupazionale al Sindaco" | Login/Crea Account | 8 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie

Re: Guidonia: i lavoratori presentano il piano occupazionale al Sindaco (Voto: 0)
di Anonymous il Sabato, 13 ottobre 2007 @ 14:45:04
Così però fate solo gli interessi del baretto sotto al comune



[ Rispondi ]


Ottima proposta: ecco il perche' (Voto: 0)
di Anonymous il Sabato, 13 ottobre 2007 @ 15:28:38
Ringrazio il commento precedente che mi da  modo di poter illustrare in maniera piu' chiara cosa significa questo piano dei lavoratori.

Premesso che finora un accordo fatto tra il Comune con solo alcuni sindacati senza sentire o convocare le altre forze sindacali, ha prodotto un piano dal 2007 al 2010 (quattro anni) con 43 posti interni e 43 posti esterni (non entriamo nel merito in quanto in 4 anni puo' succedere di tutto con finanziarie e norme varie).
Premesso  che la proposta della RdbCub e della CSA , firmata dai lavoratori in assemblea, prevede 60 posti in piu' per una riqualificazione interna lasciando invariato quanto pattuito in precedenza, cioe' 43 posti interni e 43 posti esterni.
Detto cio' ,questo programma firmato dai lavoratori  e' un'ottima, legittima  e concreta soluzione per molti motivi che sintetizzo di seguito, in quanto i 60 posti in piu' andrebbero a:

A)  riclassificare il personale interno e potra' sanare l'annoso problema della riqualificazione senza intaccare i nuovi impieghi che entreranno da concorso pubblico,  riqualificazione che prevede la legge e mai attuata fino ad oggi da qualsiasi amministrazione a Guidonia.
Ora questa amministrazione puo' farlo e non puo' lasciarsela scappare.
Cio' comportera' che i lavoratori gia' in servizio non possano partecipare ai concorsi pubblici dall'esterno (essendo gia' stati riqualificati), lasciando un vero spazio a forze giovani e nuove di cui l'Ente ne sente l'esigenza (i 43 posti saranno tutti occupati da persone non impiegate nell'ente)

B) Potra' inoltre permettere a fascie basse (operai, uscieri etc) e medio alte (attuali livelli intermedi) di poter progredire verso una riqualificazione , che altrimenti non sarebbe possibile per l'occupazione dei 43 posti interni prevalentemente a fasce medie (cat. C)

C) Potra' inoltre aprire la strada ad assunzioni anche a figure di basso livello (come operai e simili) che hanno titoli di studio piu' bassi e incrementeranno alcuni servizi in disuso (si pensi che per il servzio di guardiania a causa dalla mancanza di uscieri spendiamo centinaia di migliaia di euro l'anno per la sorveglianza armata)

D) Rendera' gli uffici piu' efficienti e legittimera' le attivita' svolte all'interno dell'ente.
Il tutto immediatamente, con minimi costi (18.000 euro l'anno, quanto una piccola consulenza nell'ente)

Non ci sembra poco questa proposta,  anzi...


Rdb-Cub Territoriale Hinterland Romano
via Todini 109/b 00012 Setteville Guidonia M. - Roma
email:rdbcub AT aniene DOT net
sito: rdbromano.altervista.org



[ Rispondi ]


COSA SIGNIFICA RIQUALIFICARE UN LAVORATORE? (Voto: 0)
di Anonymous il Sabato, 13 ottobre 2007 @ 16:41:45
COSA SI INTENDE PER RIQUALIFICAZIONE?

perchè se riqualificare significa far loro frequentare OBBLIGATORIAMENTE corsi di formazione che gli insegnino finalmente il loro lavoro, allora siamo tutti con voi, a chi non piacerebbe trovare al comune un impiegato che conosca le leggi che dovrebbe applicare, chi non vorrebbe che il centralino del comune di Guidonia funzionasse, invece è sempre occupato o non risponde nessuno... motivo per cui chi lavora negli uffici tende a dare i cellulari... chi non vorrebbe un posto funzionante a guidonia dove ricevere informazione, orientamento e formazione lavorativa... chi non vorrebbe un'equipe di persone preparate al lavoro con i giovani e loro nuove problematiche, chi non vorrebbe impiegati che sanno come funzioni un pc... e non solo explorer per navigare in internet... o al massimo solitario...
SE RIQUALIFACAZIONE SIGNIFICASSE QUESTO TUTTO IL POPOLO SAREBBE CON VOI... ma temo ahimè che riqualificazione significhi solamente aumento dello stipendio... e quindi siete esattamente come tutti gli altri.



[ Rispondi ]


Riqualificare significa solo pagare di più (Voto: 0)
di Anonymous il Domenica, 14 ottobre 2007 @ 01:35:55
Su questo sito ogni qual volta uno fa la domanda giusta nessuno gli risponde... vedi Masini, vedi Pirro, ed ora il sindacato... quantomeno sappiamo che se a domanda nessuno risponde, significa che la domanda è giusta, e quindi la risposta scomoda.

Aspettiamo ancora di sapere quale servizio offra ai cittadini il C.I.L.O. di Guidonia, cosa c'entri Pirro con l'unicem, ed ora come la riqualificazione di un impiegato comunale migliorerebbe la vita dei cittadini di guidonia: di questo ultimo punto è chiaro solo come migliorerebbe quella degli impiegati, ma nel documento non si parla di miglioramento del servizio, ad oggi da moldavia, che gli stessi offrono... ovviamente non tutti: è mia esperienza come il comune di guidonia nasconda inaspettate mosche bianche, se non preparatissime, quantomeno dotate di buona volontà e pronte ad imparare qualcosa di nuovo... tanto per non fare i generalisti...


[ Rispondi ]


Riqualificare conviene (Voto: 0)
di Anonymous il Domenica, 14 ottobre 2007 @ 08:30:45
Ti rispondo subito :-)
Prima voglio dirti che la Rdb-Cub e' un sindacato di base, autonomo e che rifiuta la concezione della delega, almeno quando è possibile, non prende finanziamenti pubblici, non apre sportelli e finanziarie e basa la sua attivita' sul diritto espressamente detto quando e' possibile, non firma contratti truffa per i lavoratori e si pone sempre in maniera propositiva nei confronti sia delle problematiche dei lavoratori che nelle loro soluzioni, al di fuori dei giochi di partito.

Quindi un sindacato diverso, non 'il sindacato' espressamente detto.

Sul merito che poni in evidenza, hai perfettamente ragione se il termine "riqualificazione" fosse legato ad una formazione interna e quindi ad un riconoscimento delle maggiori capacita' che un individuo mette a disposizione dell'azienda dopo una preparazione all'interno della stessa, in questo caso di un ente pubblico.
Ma purtroppo non sempre è cosi', o almeno non e' cosi' negli enti pubblici.
I disservizi che tu denunci, in buonafede spero, sono ciò che un cittadino vede dall'esterno e sono la conseguenza di un andamento ormai ai limiti del collasso fortemente voluto dalla classe dirigente politica , sia nazionale che locale, succedutasi in tutti questi anni.
Mi riferisco ai sempre e continui tagli alla spesa pubblica delle varie finanziarie, che guardacaso vanno a tagliare sulle assunzioni e sul personale, sui contratti collettivi e sul reddito, ma non su altre forme come incarichi, concessione, appalti pubblici di servizi.
Se a questo sommiamo le volontà locali legate ormai sempre di piu' a concetti di "clientelismo occupazionale", dove e' piu' facile dare all'esterno un servizio, magari perche' favorisco un amico, oppure e' piu' facile assumere dei precari perche cosi' assumo chi dico io, chi mi vota oppure il figlio dell'amico il quadro e' completo.
Certamente non sempre e' cosi', ma la tendenza va su questa strada se non si inteviene in tempo.
Tutto cio' va giustificato, non si puo' alla luce del sole mettere in piazza il 'favoritismo' senza che questi venga in qualche modo appoggiato e motivato dalle esigenze.
Per questo forse alcune volte i servizi pubblici non funzionano?
La Rdb-Cub sta portando avanti delle iniziative, sia a livello nazionale (esempio: disegno di legge sull'abolizione del precariato- di cui una parte acquisito nella scorsa finanziaria del 2007) ma anche ai livelli locali come Guidonia Montecelio (vedi l'accesso agli atti, le forme di contestazione di alcune decisioni all'interno dell'ente che non puoi conoscere, la battaglia al clientelismo occupazionale ed altro ancora).
Sempre a livello nazionale, la tendenza della popolazione italiana  nei confronti dell'antipolitica porta a reazioni della stessa politica ed in particolare dei partiti e di chi è vicino a loro, attraverso forme di autodifesa e scarico delle responsabilita'.
Mentre per fatti e comportamenti molto chiari come i privilegi oppure il malaffare politico non ci sono dubbi per il cittadino in quanto la magistratura segue il suo corso e mette in luce le cose piu eclatanti, per quel che riguarda il funzionamento dei servizi e degli uffici si tende come ultima trovata di addossare al dipendente pubblico, cioe' colui che sta allo sportello, tutto il male del disfacimento della Pubblica Amministrazione.
Ecco cosi' uscire fuori i vari Pietro Ichino e i tanti termini come "nullafacenti", "fannulloni" e cosi via che , generalizzando situazioni e meri esempi isolati , riconducono ad una pulizia nella Pubblica Aministrazione iniziando dalla base e non dal vertice come dovrebbe invece essere.
Detto questo, volevo entrare nel merito di cio' che chiedi.
Nella scorsa assemblea del personale del 10 ottobre 2007, quella dove e' stata approvata PRIMA dai lavoratori la proposta definitiva, assemblea molto partecipata , e' stato evidenziato come anc

Leggi il resto di questo commento...


[ Rispondi ]


Gruppo autoaiuto: invito a precari e disoccupati (Voto: 0)
di Anonymous il Martedì, 16 ottobre 2007 @ 19:20:50
Si e' costituito un gruppo autonomo di giovani per l'auto-aiuto per la partecipazione ai concorsi pubblici emanati dal Comune di Guidonia-Montecelio nell'anno 2007. Il gruppo sara' improntanto sul rispetto del diritto e contro ogni forma di clientelismo, per giungere con le proprie forze e le proprie capacita' ad una partecipazione SANA ai concorsi.

I posti messi a concorso dal Comune di Guidonia-Montecelio per il 2007 sono di
n. 4 impiegati CAT. C1 e di n. 2 Vigili Urbani CAT. C1. ma la graduatoria che uscira' dai concorsi rimarrà aperta per i prossimi tre anni.
Chi partecipa ora potrà essere “attinto” ed occupare i successivi posti vacanti nella stessa qualifica .

Non si tratta quindi di soli 4 o 2 posti, ma di una piu' ampia possibilità dal momento che il piano occupazionale del Comune prevede fino a 43 posti da occupare all'interno dell'Ente nei prossimi 3 anni.

La presentazione della domanda per partecipare ai bandi pubblici scade l'8 Novembre 2007 e l'assunzione e' prevista prima della fine del 2007.

SI INVITANO COLORO CHE INTENDONO PARTECIPARE
AL CONCORSO E FAR PARTE DEL
GRUPPO DI AUTO-AIUTO ALL' INCONTRO DEL

22 OTTOBRE 2007 ALLE ORE 21

PRESSO VIA TODINI 109/b SETTEVILLE

Il gruppo di auto-aiuto e' supportato da:
RDB-CUB Hinterland Romano e Associazione Umanista Atlantide
Per maggiori informazioni contattare per email: autoaiuto AT aniene DOT net



[ Rispondi ]

 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/