Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Comune di Guidonia e posti di lavoro

 .:Inviato Venerdì, 28 settembre 2007 @ 16:16:51 da rdbcub
Lavoro e sindacato


Dopo le numerose richieste di soluzione occupazionale e di riqualificazione del personale presentate in questi anni dall Rdb-Cub, l'Amministrazione Comunale di Guidonia Montecelio finalmente esprime la volonta' di un piano di assunzioni all'interno dell'Ente.
Adotta pero' un metodo antidemocratico stilando un protocollo di intesa solo con i sindacati confederati (CGIL, CISL e UIL) ed escludendo dal dialogo -in maniera chiara, voluta e formale - tutti gli altri sindacati anche aziendali o firmatari di contratto.
I danni che se ne ricavano per tutti sono chiari, come lo sono i benefici per pochi. Il primo danno e' il limitato numero di assunzioni previste. Il numero dei posti concordati e' sicuramente riduttivo sia per l'esigenza dell'Ente che per le possibilita' occupazionali che le norme possono prevedere.
Per esempio, solo quest'anno, si potrebbero sistemare almeno 70 riqualificazioni interne a fronte delle 12 che prevede il piano.
Oltre questo, apre di fatto una spaccatura chiara ed evidente tra le OO.SS. in un periodo particolarmente delicato, quello delle elezioni degli organi aziendali e non solo.
Per finire, una ipotesi occupazionale potratta per tre anni senza tenere conto delle norme finanziarie che potranno essere emanate nel contempo, sempre piu' limitative per le assunzione negli Enti Pubblici, ci sembra una presa in giro pre-elettorale per i dipendenti che da anni attendono una riqualificazione e per le persone che da decenni attendono una occupazione, ipotesi che assume un aspetto politico forte in vicinanza delle elezioni del prossimo PD (14 ottobre), e non solo a quelle aziendali (19 novembre). Tale ipotesi e' peraltro suffragata dalla velocita e dalla segretezza con cui questo accordo e' stato siglato.
Risulta chiaro ed evidente come l'Amministrazione Comunale di Guidonia Montecelio preferisca fare accordi e fare patti preconfezionati con CGIL CISL e UIL , sindacati chiaramente "amici" e ormai appartenenti ad una "CASTA" in via di estinzione.

Preleva il comunicato stampa

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Lavoro e sindacato


Articolo più letto relativo a Lavoro e sindacato:
Assunzioni e questione morale

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Comune di Guidonia e posti di lavoro" | Login/Crea Account | 8 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie

Concertazione vs contrattazione (Voto: 0)
di Anonymous il Sabato, 29 settembre 2007 @ 13:54:35
Il problema fondamentale è insisto nel termine "concertazione" che ha sostituito nelle trattative la "contrattazione".

Basta cambiare una parola, come è stato fatto dai sindacati confedereli CGIL CISL E UIL  e il lavoratore perde il potere contrattuale a favore di deleghe per una rappresentanza di accordo e non di contrattazione.

L'esempio di Guidonia conferma questa linea: il sindacato amico si mette d'accordo con il datore di lavoro, e i danni si contano per ora in una riduzione di posti di lavoro e di forza occupazionale.

Bisogna tornare ai propri ruoli: il lavoratore e il datore di lavoro, due forze unite nella produzone di lavoro, ma separate e ben distinte nel rispetto dei diritti del lavoratore.

Si alla CONTRATTAZIONE no alla CONCERTAZIONE




[ Rispondi ]


Re: Comune di Guidonia e posti di lavoro (Voto: 0)
di Anonymous il Sabato, 29 settembre 2007 @ 18:24:35
abracadabra vedo e prevedo che il bando per i posti al comune esce prima delle elezioni del 14 ottobre data fatidica ma sarà solo una coincidenza voi che pensate male


[ Rispondi ]


Voto di scambio per un posto di lavoro (Voto: 0)
di Anonymous il Lunedì, 01 ottobre 2007 @ 05:01:48
Voto di scambio per un posto di lavoro
UDINE - Marzio Strassoldo si dimette. Il presidente della Provincia di Udine, che guida una giunta di Centrodestra, abbandonerà l'incarico lunedì prossimo. Una mossa che segue le polemiche nate dall'accordo pre-elettorale firmato con l'ex sindaco di Udine, Italo Tavoschi, che prevedeva l'appoggio di quest'ultimo a Strassoldo. Un documento che, nelle elezioni amministrative del 2006, prevedeva voti in cambio di un posto da dirigente che il presidente della Provincia avrebbe assicurato a Tavoschi in caso di elezione. Una vera e propria compravendita con tanto di contratto firmato.
E dopo che la vicenda è finita sui giornali, Strassoldo ha deciso di fare un passo indietro. "E' necessario un chiarimento di fondo - spiega il presidente della Provincia - affinchè la situazione venga serenamente valutata. Voglio chiarire i fatti nella certezza che il mio operato risulterà pienamente conforme alla legalità e voglio preservare l'istituzione da ogni negativa strumentalizzazione".


[ Rispondi ]


Re: Comune di Guidonia e posti di lavoro (Voto: 0)
di Anonymous il Lunedì, 01 ottobre 2007 @ 14:56:07

Insomma assumono e i sindacati si incazzano! Qua non ci si capisce più niente!!!




[ Rispondi ]


Re: Comune di Guidonia e posti di lavoro (Voto: 0)
di Anonymous il Lunedì, 01 ottobre 2007 @ 15:01:12
i sindacati si incazzano perchè assumono poco, male e chi vogliono loro.


[ Rispondi ]


56 posti in piu' minimo (Voto: 0)
di Anonymous il Lunedì, 01 ottobre 2007 @ 17:47:20
Di sicuro l'amico non ha colpa per non aver capito, dal momento che c'è sindacato e sindacato e non è facile districarsi su questo tema se non si hanno rapporti con il mondo del lavoro.
Il patto con i "sindacati" detti tali  come CGIL CISL e UIL e solo con questi alimenta forti dubbi, avvalorati  dal comportamento antisindacale del Comune (non si possono chiamare solo le parti che fanno comodo).
Il risultato saranno 56 posti di lavoro in meno per un accordo fatto in fretta e furia e solo con la parte che conviene, come dice il comunicato.

Quindi se l'amico anonimo leggesse bene il comunicato, capirebbe che una parte dei sindacati, quelli non chiamati, vogliono piu' posti di lavoro come dopotutto è possibile e non si "incazzano" ma pretendono che le cose siano fatte come dovrebbero essere fatte.

Piu' di tutti sono invece incazzati  i disoccupati che si trovano ad avere il 60% di posti in meno per un accordo considerato "di parte".

Ma mi sembra che non sia la prima volta che avviene questa formula di decisione antidemocratica. E' un modo di fare di questa amministrazione che sarebbe un peccato chiamare di sinistra




[ Rispondi ]


La Sibilla esiste! (Voto: 0)
di Anonymous il Giovedì, 11 ottobre 2007 @ 07:20:53
Straordinario!
La previsione dell'uscita dei bandi pubblici per i concorsi di 6 posti al comune si è avverata. Prima delle elezioni del Partito Democratico  del 14 ottobre.
Ora la Sibilla dovrebbe dirci anche chi andrà a ricoprire questi posti, se no che Sibilla è?




[ Rispondi ]


Taci! ...oh Sibilla... (Voto: 0)
di Anonymous il Giovedì, 11 ottobre 2007 @ 12:38:55
altrimenti fai la fine di GRILLO che benchè comico è stato poi convocato dalle guardie che indagavano sul crack parmalat o su telecom...


[ Rispondi ]

 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/