Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Cassazione: attentato di via Rasella e' legittimo.

 .:Inviato Giovedì, 09 agosto 2007 @ 17:11:16 da Anonymous
Rassegna Stampa Anonymous scrive "


"Un legittimo atto di guerra contro un esercito straniero occupante e diretto a colpire dei militari". Così la Cassazione ha definito l'attentato di via Rasella, confermando la condanna a un risarcimento danni pari a 45 mila euro in favore di Rosario Bentivegna, uno degli autori dell'attentato, inflitta ai giornalisti Francobaldo Chiocci, Vittorio Feltri e alla società Europea di Edizioni spa.


Rosario Bentivegna aveva denunciato alcuni articoli, scritti sul quotidiano 'Il
Giornale', ritenuti diffamatori nei suoi confronti, riguardanti l'attentato del 23 marzo del 1944, quando 32 militari tedeschi e due civili italiani persero la vita per l'esplosione di una bomba.

Secondo Bentivegna il quotidiano 'Il Giornale' "si era distinto per una vera e propria campagna diffamatoria che aveva trascurato la versione dei fatti 'storicamente e giuridicamente accertati' per abbandonarsi ad una arbitraria e gratuita denigrazione dell'attività dei partigiani". I giudici gli avevano dato ragione, rilevando che negli articoli in questione vi erano "numerose circostanze (...) non rispondenti al vero (...) chiaramente ed univocamente dirette a qualificare negativamente sotto il profilo morale i partigiani organizzatori dell'attentato".

Tra gli articoli incriminati, un editoriale di Feltri del '96, allora direttore del quotidiano. Feltri avrebbe "posto sullo stesso piano i nazisti e i partigiani" di via Rasella, equiparando Priebke e Bentivegna: ciò, secondo la Corte territoriale, era "gravemente lesivo dell'onorabilità personale e politica di quest'ultimo".

"Quando la critica - si legge nella sentenza della Cassazione - si fonda su episodi non veri o rievocati attraverso l'arbitrario inserimento di circostanze qualificanti non vere, essa diviene un mero pretesto per offendere la reputazione altrui".

"

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Rassegna Stampa


Articolo più letto relativo a Rassegna Stampa:
LAVORI SOSPESI DOPO L’ULTIMATUM DELLA SOPRINTENDENZA

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
Associated Topics

Cultura e ScienzaOpinioni

"Cassazione: attentato di via Rasella e' legittimo." | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/