Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Internet in pericolo

 .:Inviato Giovedì, 12 aprile 2007 @ 00:52:16 da virtualmondo
Software Libero


ABBIAMO POCHI GIORNI PER SALVAGUARDARE LA NOSTRA LIBERTA'
INTERNET, per come lo conosciamo oggi, potrebbe presto sparire!

Blindatura dei contenuti digitali e dell'hardware, maggiore potere alle multinazionali, controllo totale dei comportamenti delle persone, e altro ancora: l'avanzare della proposta di legge (direttiva europea IPRED2) preoccupa per ora solo gli esperti ed è questo il problema più grave !!! Avanza nel silenzio una normativa che verrà votata al Parlamento Europeo il 24 aprile e che può sconvolgere l'attuale scenario del diritto d'autore rinsaldando lo status quo delle grandi multinazionali, e le loro presunte "proprietà intellettuali"....

. Due sostanzialmente sono le cose che fanno rabbrividire in questa iniziativa: la privatizzazione delle indagini, la Polizia verrebbe affiancata da tecnici di una qualsiasi azienda o multinazionale che denuncia un eventuale danno subito, e l'assoluta equiparazione del reato: sia per chi viola il "diritto d'autore" per uso personale senza scopo di lucro, sia per chi lo viola con lo scopo di sfruttarlo commercialmente traendone un illecito guadagno. Subdolamente la privatizzazione delle indagini comporta inequivocabilmente una palese violazione della privacy di ognuno di NOI, dal momento che l'indagine vedrebbe tecnici di parte accedere a dati sensibili dell'indagato. Per quanto riguarda il reato di lesa "proprietà intellettuale" la direttiva impone ai singoli Stati di considerarlo, sempre e comunque, come un reato penale, rendendolo di una gravità assurda, punendolo più dello stupro o del tentato omicidio.

Si richiede il supporto di tutti per bloccare sul nascere una normativa che cerca in tutti i modi di impedire la libera condivisione della conoscenza e del sapere.
Ancora una volta, dopo il tentativo non riuscito di introdurre la brevettabilità del software, l'Europa discute su una direttiva che tende a impedire la libera diffusione delle idee e della tecnologia, diamo tutte/i un contributo affinché il futuro sia ancora una opportunità e non una minaccia!

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Software Libero


Articolo più letto relativo a Software Libero:
Camera: passa il software libero

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Internet in pericolo" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/