Aggiungi Documento o Foto
Invia Files/Foto
Aggiungi Segnalazione Ambientale
Segnala X Ambiente
Invia Video
Invia Video
Invia Notizia
Invia Notizia
Invia un sito
Invia Sito
Invia un sito
Iscriviti NewsLetter
Toolbar
Installa Toolbar
Libera Rete Civica del Nord Est di Roma
 NewsLetter
Iscriviti alle Newsletter
della Rete Civica


Indirizzo email

Lista/NewsLetter

Azione


 Seguici...


 Guidonia: Avvisi Pubblici per Associazioni

 .:Inviato Domenica, 21 gennaio 2007 @ 14:04:06 da rdbcub
Lavoro e sindacato


L'Ufficio del Sindaco di Guidonia ha emanato due avvisi pubblici che riguardano le associazioni e che si vuole pubblicizzare per i motivi espressi nelle note
Gli avvisi sono reperibili presso lo stesso Ufficio del Sindaco
Ecco il sunto:
- Avviso Pubblico per accertare la disponibilità ad operare, a titolo sperimentale, presso l'ufficio di gabinetto del sindaco.
riservato a tre giovani oppure ad associazioni per una attivita' di mesi 25 per 25 ore settimanali per singolo o 75 per associazione, per un importo lordo totale di 50.000 euro.
scadenza 31 gennaio 2007
- Avviso Pubblico per la concessione di un contributo straordinario destinato ad Enti (parrocchie, associazioni socio-culturali, istituti religiosi, ecc) per la realizzazione di progetti "una tantum: socialita' e partecipazione". L'importo impegnato e' 400.000 euro per progetto per un massimo di 20,000 euro.
Sono privilegiate le parrochie e coloro che non hanno mai avuto accesso a contributi da parte dell'Ente.
Scadenza 15 febbraio 2007
di seguito una breve nota della Rdb-Cub dell'Hinterland Romano
La pubblicazione da parte della Rdb-Cub su questo sito degli avvisi in questione non è causale per i motivi che si esplicano nel contesto di questa risposta e che riguardano la linea ormai intrapresa e senza freni che l'Amministrazione Comunale di Guidonia sta percorrendo a spron battuto, fondato su concetti di favoritismo ben evidenti anche dai bandi stessi. Tale considerazioni saranno inviate anche ufficalmente all'Amministrazione Comunale.

Gia' a tempo debito abbiamo messo in evidenza come si tenda ad esternalizzare servizi e uffici con manovre di basso livello, come quelle relative alla consegna delle biblioteche pubbliche ad una associazione costituitesi appositamente, dopo contratti di prestazione d'opera dubbi a giovani lauerati e trasferendo il personale in servizio per lo scopo da raggiungere, oppure alle forme attuali di chiamata alle agenzie per lavoro "in affitto" molto discrezionali, od alla volonta' di creare una SPA per privatizzare interi settori del Comune.

Tutto cio' senza affrontare il tema dei servizi per il cittadino e il problema occupazionale in maniera seria e democratica ma solo di parte.
Sono stati piu' volte richiesti atti mai formiti, nonche' l'apertura di tavoli territoriali per discutere sulle problematiche attuali perche', se si opera cosi', ci debbono essere dei problemi di fondo molto preoccupanti.

Veniamo ai bandi in questione.
Questi sono frutto di una scelta 'politica' e non di parte, dal momento che ambedue sono stati approvati dal C.C., anche se in linea ampia, ma poi nel dettaglio gli stessi vengono convogliati in forme evidenti di favoritismo.

OPERARE PRESSO L'UFFICIO DI GABINETTO.

lavoro grigio:

se entriamo nel merito del bando, ci accorgiamo che le figure summenzionate, oltre a dover avere un notevole bagaglio culturale, percepiranno un lordo di 666 euro per oltre 100 ore mensili, di un terzo piu' basso di un contratto per una figura nella P.A. inferiore.

discrezionalita' dell'esaminatore:

le caratteristiche richieste, che non sono precisamente per tali attivita' in quanto da cio' che si desume si dovranno avere competenze minime (che c'entra la patente b o la residenza), se assolte con i punteggi che sono mezionati potranno essere stravolte da un colloquio discrezionale del valore di 30 punti, su un totale di 110 punto massimo, il che non e' poco.

pubblico impiego:

cosi' come formulato l'avviso ha qualcosa di ambiguo e non definito, dove nell'oggeto si parla di "accertamento della disponibilita'" e "a titolo sperimentale", ma di fatto hanno la caratteristica di assunzioni a tempo dterminato senza capire in che forma di "precariato" ricadano (lavoro volontario? contratto d'opera? tempo determinato?...). Si ricorda che, salvo rare eccezioni di cui questo Ente ne usa parecchie, nel pubblico impiego si accede per consorso pubblico aperto a tutti. Cio' per una tutela sia dell'ente che del lavoratore.

venialita' nell'indicare il bando aperto alle associazioni:

tale presupposto scaturisce dal breve calcolo che se ne puo' dedurre dall'importo messo a disposizione di 50.000 euro per 25 mesi per 3 persone per 25 ore settimanali.
Facendo il calcolo della 'serva' cosi' come e' stato fatto nel bando, ad ogni persona andranno 666 euro (guarda caso) lordi.
Ebbene, se una associazione dovrebbe partecipare al bando, deve tenere conto che i sui operatori dovranno lavorare per circa un terzo dell'inporto, intorno ai 400 euro, senza che nulla vada all'associazione stessa per l'organizzazione, che dovra' quindi ancora di piu' fare lavoro grigio, in questo caso assumendosene le conseguenze.

Cio se e' possibile per le assiciazioni di volontariato sociale , per esempio quelle della sanita' o religiose) per l'impegno volontario dato dalle persone mirato al bene comune, non puo' essere possibile per qualsiasi associazione perche' chiaramente non si tratterebbe di "opere umanitarie, sociali o religiose', e quindi di volontariato, affiancare le attivita' dell'ufficio come quello del Capo Staff del Sindaco.

Illegittimita' dell'Ufficio URP:

L'ufficio Relazoni con il Pubblico, da anni richiesto da questo sindacato nelle forme di legge e mai costituito ma neanche immesso in pianta organica dopo le tre ristrutturazioni di questa amministrazione, deve seguire procedute aperte e visisbili e non puo' costituirsi in questo modo.

CONTRIBUTI ALLE PARROCCHIE

Precisiamo che la sottoscritta O.S. si occupa a livello territoriale di vari argomentazioni che, nel complesso, rivestono carattere e sviluppo occupazionale, culturale, ambientale e di crescita sociale.
Su questo bando e' notevole l'impegno economico che l'amministrazione ha profuso.
Basti pensare che la stessa provincia di Roma, organo superiore sia in bilancio che in vastita' di territorio, approva bandi simili molto al di sotto di tali importi
I nei che si evincono nel contesto del bando pero' potrebbero lasciare adito a scelte di parte, evidenti nell'assegnazioni di punteggi doppi ad una solo categoria "le parrocchie".
Nel contesto del bando si evince chiaramente l'intenzione di finanziare progetti legati a promozione sociale e culturale, e facenti da portavoce alle esigenze della cittadinanza.
Questa scelta cosi' di parte per una frangia religiosa, seppur della maggioranza della cittadinanza, la riteniamo non opportuna, di parte e lesiva degli interessi della comunita'.
L'invito all'Amministrazione Comunale e' di rivedere il bando stesso aggiustando quei punti che creano discriminazione religiosa e sociale nella realta' del territorio.

Note finali:
Come sempre la nostra O.S. non contesta solo le scelte che non approva, ma delina anche possibili percorsi che potrebbero avere risultati migliori.

In merito alla situazione occupazionale all'interno dell'Ente la nostra soluzione e' molto semplice da applicare: verticalizzazioni, assunzioni pubbliche attraverso concorso e Unione dei Comuni per i servizi che non si riescono a supportare direttamente. Se all'ufficio del Capo Staff del Sindaco serve personale per le proprie attivita', che questo venga assunto con le forme e i metodi dovuti e secondo le norme, sia per la tutela dell'Ufficio che dei ragazzi stessi.

Il favoritismo che si sta diffondendo con scelte di parte senza che nessuno si faccia carico, ne' nella maggiornaza ne' nell'opposizione, e' preoccupante.

I ragazzi intravedono come unico percorso non piu' lo stato di diritto ma quello di favore, pur avendo piena coscienza che quest'ultimo e' temporaneo e decade al decadere dell'elergitore.
Ai ragazzi che sono in cerca di occupazione e vedono in queste situazioni l'unica ancora di soluzione alle proprie problematiche occupazionali, non possiamo che dirgli di farsi foza e di reclamare i propri diritti, da quello dall'assunzione in pianta stabile a quella della chiarezza nella stesura di atti che possano favorire alcuni piuttosto che altri

Rdb Cub territoriale
Hinterland Romano
rdbcub@aniene.net

Condividi questa notizia su Facebook
 
 Links Correlati
· Inoltre Lavoro e sindacato


Articolo più letto relativo a Lavoro e sindacato:
Assunzioni e questione morale

 Gradimento Articolo
Media del Punteggio: 0
Voti: 0

Vota per questo Articolo:

Eccellente
Very Good
Buono
Regolare
Cattivo

 Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google Condividi su del.icio.us Condividi su digg Condividi su Yahoo Condividi su Windows Live Condividi su oknotizie Inserisci sul tuo blog Splinder
"Guidonia: Avvisi Pubblici per Associazioni" | Login/Crea Account | 0 commenti
I commenti sono chi li inserisce. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.
Per questioni di spamming, non sono consentiti link all'interno del commento. Grazie
 
Questo sito non è una testata giornalistica e viene aggiornato episodicamente sui temi contenuti, non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto delle proprie notizie ed articoli. I commenti sono di proprietà dei mittenti. Aniene.Net non è responsabile per il contenuto dei messaggi postati dagli utenti, essi non rappresentano altro che l'espressione del pensiero degli autori.
Il materiale ivi contenuto puo' essere utilizzato , salvo diritti di terzi, purche' se ne citi la fonte.

Commons CreativeTutti i documenti presenti in questo sito sono sotto licenza Commons Creative ver. 2.0 , salvo indicazioni diverse, nel rispetto della proprieta' intellettuale. per info: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/